L'allarme della Cgia: in dieci anni rincari record sui servizi

Le tariffe su acqua e riufiuti sono aumentate dell'80 per cento. Una voce in calo: i servizi telefonici

Dieci anni di rincari, dieci anni economicamente da dimenticare. Nell'ultima decade, secondo le ricerche della Cgia di Mestre, le tariffe dei principali servizi pubblici in Italia hanno subito degli aumenti record: l’acqua dell’85,2%, i rifiuti dell’81,8%, i pedaggi autostradali del 50,1% e i trasporti urbani del 49,6%. C'è una sola nota positiva: tra le 10 voci prese in esame, solo i servizi telefonici hanno subito un calo: -15,9%. Sempre nel periodo considerato, l’inflazione, invece, è aumentata del 23,1%.

La Cgia ha preso in esame anche l’aumento delle tariffe registrato da alcune voci nel periodo intercorso dall’anno di liberalizzazione fino al 2013. Le assicurazioni sui mezzi di trasporto sono salite del 197,1% (4 volte in più dell’inflazione), i pedaggi autostradali del 62,7%(1,7 volte in più), i trasporti ferroviari del 57,4%(1,7 volte in più), il gas del 53,5% (2,3 volte in più), mentre i servizi postali hanno subìto un incremento del 37,8% pressochè uguale a quello registrato dall’inflazione. Solo i servizi telefonici hanno subito un calo dei prezzi: -18,8%, contro un aumento dell’inflazione del 38,5%. Dieci anni di stangate. 

Commenti

colapesce

Sab, 05/07/2014 - 13:54

il problema non sono il pagamento dei servizi , ma la loro totale inefficienza degli stessi a partire dei rifiuti ,anche se pagati con tariffe piu alte d'europa o del mondo ......

Ritratto di ComparucciDiMille1Merende

ComparucciDiMil...

Sab, 05/07/2014 - 14:00

dieci, venti anni di pd2

mario massioli

Sab, 05/07/2014 - 14:16

QUESTI CONTINUI BALZELLI NON FINIRANNO MAI, CI TROVIAMO IN UNA SPIRALE DOVE IL CANE SI MORDE LA CODA. TUTTO QUESTO DISASTRO ECONOMICO (NON SOLO) E' DOVUTO AI TRATTATI EUROPEI DAL 1992 CON IL TRATTATO DI MAASTRICHT AL 2013 CON IL PAREGGIO DI BILANCIO IN COSTITUZIONE FIRMATI DA TUTTI I GOVENI SUCCEDUTI NEGLI ANNI. CLICCATE ME-MMT PER CAPIRE IL PERCHE' E COME USCIRNE. IL GIORNALISTA PAOLO BARNARD CON LA CONSULENZA DI 27 MACROECONOMISTI DI LIVELLO MONDIALE HA STUDIATO PER CIRCA 8 ANNI LA MACROECONOMIA ME-MMT PRIMA DI DIVULGARLA AL PUBBLICO. Visionate su yutube I suoi interventi alla gabbia, su la 7.

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 05/07/2014 - 14:22

a chi date la colpa ???? in questi ultimi 10 anni stava al governo un tele ....

Ritratto di _alb_

_alb_

Sab, 05/07/2014 - 15:02

L'inciucio pubblico/privato è il peggio dei 2 mondi: il monopolio del pubblico con l'interesse ad abusarne da parte del privato. Se poi i privati sono particolarmente avidi, come gli amici dei sinistri a cui in massima parte è stata concesso l'inciucio, il risultato non può che essere questo disastro. Tutti i sinistri al muro e problema risolto.

angelomaria

Sab, 05/07/2014 - 15:03

giusto per ticordarvi come purtroppo da sempre he loro s'ingozzano!con inciucci e "paghette"miseriose e a voi paghare i debiti cosi facendo i furboni incassano tre volte i debiti le paghette e le mancie!!!se cosi vogliamo chiamare gl'introti della corruzzione!!!

Ritratto di ohm

ohm

Sab, 05/07/2014 - 15:21

da questa spirale si esci solo in un mod : uscire subito dall'Euro, subire per due /tre anni la svalutazione e dopo.....finalmente vedremo veramte la luce in fondo al tunnel....diventando uno Stato sovrano e questo vuol dire che ci gestiamo noi gli affari interni e soprattutto quelli esterni SENZA L'INGRENZA DI NESSUN ALTRO STATO che che noi non ha niente da spartire ( e soprattutto mi riferisco alla Germania subito dopo alla Francia e poi a scalare tutti gli altri). Alla fine siamo noi che dettiamo legge sull'import ed export, siamo noi che gestiamo la nostra economia siamo noi che gestaimo la nostra moneta secondo le nostre esigenze e non secondo le sìesigenze delle banche europee o dii quelle facce di cera del sistema europeo. LA SOVRANITA' E? IMPORTANTE perchè la Nazione gestisce la sua vita in base alle sue esigenze. In questo caso un Renzi è la persona adatta alla conduzione di tuuto questo sistema perchè pur non essendo dalla sua parte perchè le mie idee sono completamente diverse dalla sue, viste le sue capacità di movimento ( alemno per ora) viste le sue personali ambizioni forse forse riesce a gestire uno STAO PERO' SOVRANO senza il CAPPIO EUROPEO: PROVIAMO IN QUETS MANIERA ? Diamo retta al dott. Barnard !

Il giusto

Sab, 05/07/2014 - 15:37

E' evidente la nuova linea editoriale del giornale!Dopo anni a raccontarci balle su fantomatici colpevoli del fallimento,da una decina di giorni state inchiodando il pregiudicato alle sue responsabilità!Ogni giorno almeno un articolo che racconta di una crisi cominciata non nel 2011 come dicevate fino a poco tempo fa,ma addirittura nel primo quinquennio del disastroso governo Berlusconi!Non so il motivo di questo cambio di rotta ma so per certo che per alcuni silvioti sarete ulteriori traditori!Ma per noi onesti,allora viva i "traditori"!!!

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 05/07/2014 - 16:20

E la stangata appioppataci dal noto pregiudicato quando ha sottratto oltre 300 milioni alla disponibilità degli italiani con la truffa al fisco e quindi a noi tutti? Di questo non se ne parla????? Quanti ospedali si sarebbero costruiti? Quante scuole? Quanti asili nido?????

eloi

Sab, 05/07/2014 - 16:31

Tutto quanto è pubblico ha subito un aumento indescrivibile. l'aumento dell'acqua è la vittoria che certa corrente politica ha insistito indicendo un referendum perchè fosse pubblica. Chi è causa del suo mal pianga se stesso.

ilbarzo

Sab, 05/07/2014 - 16:34

x mark 61.Quel tale a cui ti riferivi in merito gli ultimi 10 anni di governo,hai fatto molto bene a non menzionarlo,perche' sicuramernte non ne sei degno di nominare quel nome. Tu pero' gia' lo sapevi.

Ernestinho

Sab, 05/07/2014 - 16:54

Come volevasi dimostrare. I guai in Italia sono iniziati non con l'euro in se, ma dalla sua applicazione. Tutti ne hanno approfittato, in primis lo stato (volutamente in minuscolo) ed a seguire (come giustamente dice "eloi") tutto quanto è pubblico. E, contro ogni logica, quanto più il servizio non funziona, tanto più si paga! Ho constatato che ogni volta che porto la busta della spazzatura al cassonetto ciò mi costa 7-8 euro, e che è oro? E non parliamo delle assicurazioni, tasse ecc. Tutto aumentato in maniera esponenziale. E lo stato, che avrebbe dovuto controllare, cosa ha fatto? Non lo ha fatto anzi ha dato ... il cattivo esempio! POVERA ITALIA!

Ernestinho

Sab, 05/07/2014 - 17:17

Non dò la colpa ad un governo (semore in minuscolo) in particolare, ma a tutti. Ognuno è peggiore di quello precedente e tassa e stanga più di quello precedente, dandone la colpa allo stesso! TUTTI UGUALI SONO!

Ernestinho

Sab, 05/07/2014 - 17:20

Non dò la colpa ad un governo (sempre volutamente in minuscolo) in particolare, ma a tutti! Ognuno è peggiore di quello precedente e tassa e stanga più dello stesso, dandone la colpa al precedente. TUTTI UGUALI SONO!

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 06/07/2014 - 02:17

In tutta Europa, i costi sono aumentati, la differenza è che nei paesi Europei dove l`economia stà incrementandosi, il danaro di queste tasse, viene investito per migliorarne la qualità, mentre in Italia il danaro delle tasse viene diviso per aumentare gli stipendi, dei dirigenti parlamentari e degli enti statali. La maggior parte di questa gente, RACCOMANDATA DALLE ALTE CARICHE DELLO STATO, E INCAPACE DI PORTARE A TERMINE UN LAVORO. Sembra che lo stato Italiano sia rappresentato da intriganti MAFIOSI, che hanno un solo scopo: LA ROVINA DEL PAESE !!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 06/07/2014 - 23:37

Solo in Italia poteva succedere che il miglioramento nella raccolta dei rifiuti si trasformasse in un aggravio di tasse anziché in una logica diminuzione. ORMAI POSSIAMO DIRE CHE SOLO DEI MASCALZONI POTEVANO INVENTARSI QUESTA VERGOGNOSA PRESA IN GIRO DELLA POPOLAZIONE.