Lanci, l'italiano più amato dai pc cinesi


È italiano il manager più amato dai produttori di computer cinesi. Dopo aver scalato le classifiche in Acer, fino a diventare amministratore delegato dell'azienda taiwanese, ex numero due al mondo nel mercato dei pc, Gianfranco Lanci sembra ora lanciato verso i vertici anche in Lenovo. Entrato due anni fa come responsabile dell'Europa ora il manager torinese, classe 1954, è il responsabile mondiale per il «Pc business group», una delle quattro aree in cui Lenovo si è divisa dopo la recente riorganizzazione. La società cinese, che nel 2005 comperò i pc di Ibm, è diventata, da qualche mese, il maggior produttore mondiale di computer e sta scalando anche le classifiche sul fronte degli smartphone dove in Cina è già il primo produttore. Lenovo si prepara dunque a diventare un nuovo potenziale concorrente, a tutto campo, per Apple.