L'anti-Banca mondiale ​che fa arrabbiare gli Stati Uniti

Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna e Svizzera saranno membri della Asian infrastructure investment bank, il primo sistema economico che sfida Banca Mondiale e Fmi

Italia, Francia e Germania saranno membri fondatori della Asian infrastructure investment bank (Aiib), l'istituto finanziario nato nell'ottobre del 2013 per creare, come scrive Il Fatto, il primo "sistema finanziario alternativo a quello messo in piedi per volere degli Stati Uniti dopo la Seconda guerra mondiale, i cui pilastri sono Banca Mondiale e Fondo monetario internazionale".

Uno smacco al sistema americano o, come l'ha definito il Financial Times, "una significativa sconfitta dell'amministrazione Obama, secondo la quale i Paesi occidentali avrebbero avuto una maggiore influenza sulla nuova banca se tutti insieme ne fossero rimasti fuori".

La scorsa settimana anche la Gran Bretagna, dopo molte valutazioni strategiche, è entrata a far parte dell'Aiib. Immediata la risposta della politica americana. Come scrive Il Fatto, "un esponente dell'amministrazione statunitense, in un'intervista al Ft, ha diffidato la Gran Bretagna 'dalla tendenza di essere accomodanti con la Cina, che non è il miglior modo di procedere con una potenza in ascesa'".

Anche la patria delle banche, la Svizzera, come segnala Reuters, parteciperà alla alla sviluppo dell'Aiib. Per il sistema economico americano si prospetta un periodo difficile.

Commenti

VittorioMar

Mer, 25/03/2015 - 12:07

..se ne devono fare una ragione se hanno perso prestigio internazionale!Devono fare un ricco lavaggio ed esame di coscenza se non sono più gli sceriffi del mondo.

agosvac

Mer, 25/03/2015 - 12:14

La Cina già detiene la maggioranza assoluta del debito pubblico USA, se riuscisse anche, con un aiutino da parte di Putin, ad avere una propria struttura che si contrapponga a FMI e Banca Mondiale, credo che per gli USA sarebbero grossi guai!!!!!

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Mer, 25/03/2015 - 12:31

Dopo i disastri politici, sociali e militari che hanno combinato gli USA dal 1945 a oggi, sarebbe ora che tutti ci affrancassimo dalla loro egemonia falsa e bugiarda.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 25/03/2015 - 12:48

Ottima notizia.... ulteriore passo verso la fine dell'impero più criminale della storia. Su 239 anni di storia, 218 in guerra.

Kosimo

Mer, 25/03/2015 - 12:50

vedremo presto le portaerei cinesi in rada a Taranto a far visita d'amicizia come un tempo fu per quelle americane, il mondo è in continua evoluzione

gianni.g699

Mer, 25/03/2015 - 12:54

Ma chi sono i padroni del mondo ???

glasnost

Mer, 25/03/2015 - 12:56

Vediamo tutti i danni che l'imperialismo americano ha portato all'Italia democratica, ai paesi del Nordafrica, ora all'Ucraina, all'economia del mondo con le loro banche (lehman..) ecc.speriamo bene che nasca un'alternativa agli USA che ormai hanno fatto il loro tempo. Non possono più considerarsi i padroni del mondo.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 25/03/2015 - 13:58

E' il 5° mese di fila che la Cina vende i titoli del debito USA. Iniziata la de-dollarizzazione del mondo.

Mapagolio

Mer, 25/03/2015 - 14:06

Il peggior presidente degli stati uniti un incompetente sulla politica estera,manca solo che da il nucleare all'iran poi il nobel glielo diamo per stupidita'.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 25/03/2015 - 14:29

Certo, che se gli Americani si sarebbero fatti i cxxxi loro nel 1941 gli 8 commentatori primo di me, adesso sarebbero tutti in Siberia a spalare Neve in qualche Gulag, invece di stare qui a sputare addosso a chi per 70 anni ha garantito a loro di poter esprimere la loro Opinione, é vero non cé un Popolo piu cxxxxxxe al Mondo di quello Italiano; infatti una buona parte degli Italiani vxxxxxxo a tutti i costi diventare Cinesi! Indiani! Russi! oppure brasiliani! come se questi Popoli darebbero a loro tutto gratis,io per me mi tengo lontano da questi cretini che non hanno imparato niente dalla II Guerra Mondiale, che chi si mette contro gli USA perde sempre!!!.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 25/03/2015 - 16:39

Fmi chi? Quello che ci sta riducendo alla fame? Ben venga una nuova banca.

buri

Mer, 25/03/2015 - 21:19

Altro non è che il risultato della politica economica e finanziaria degli USA, doveva capitare presto o tardi, vedremo come pensano di rimeiare, perché non è con le minacce di ritorzione che potrano rimediare

swiller

Sab, 28/03/2015 - 10:56

Quando si tratta di bastonare il criminale ben venga.