Lavoro e crisi: in Italia aumentano solo gli occupati stranieri

Nel 2012 i dati generali sull'occupazione hanno continuato ad andare male. I lavoratori immigrati però sono cresciuti, come anche le loro imprese

È un andamento dell'occupazione a due velocità quello registrato dalla Camera di commercio di Monza e Brianza: in crescita per gli stranieri (+3,7%) e in discesa per gli italiani (-0,7%). I numeri elaborati dall'Ufficio studi della Camera di commercio su dati dell'Istat e del Registro imprese dimostrano che nel 2012, con la crisi che non accenna a passare, gli stranieri sono riusciti a trovare più facilmente un lavoro. In un anno gli occupati di cittadinanza non italiana sono aumentati appunto del 3,7 per cento, vale a dire in termini assoluti di 83mila nuovi "impiegati". Mentre gli occupati italiani nello stesso periodo sono calati dello 0,7 per cento, cioè 151mila persone.
Gli occupati stranieri crescono soprattutto nell'agricoltura (+11,1%) e nei servizi (+6,5%), in particolare nel commercio e nel settore alberghiero. Scendono invece nell'industria, nel dettaglio nel manifatturiero (-2,6%) e nell'edilizia (-1,5%). È nelle regioni del Centro e del Sud, quelle tradizionalmente più in difficoltà per l'occupazione, che gli immigrati con un lavoro aumentano maggiormente: rispettivamente +5,1% e +6,6% in un anno.
Ma non solo l'occupazione va meglio per gli stranieri che per gli italiani. Tra il 2011 e il 2012 sono aumentate anche le imprese attive con un titolare non italiano. Il dato è del 4,6 per cento in più (+5,5% in Lombardia), contro una variazione media di -0,7%. Complessivamente sono 438.360 le imprese straniere attive in Italia, con la massima concentrazione in Lombardia (81.694). Nel 2012 le aziende guidate da immigrati sono cresciute in tutte le regioni tranne la Basilicata (-0,1%). Tra i dati migliori ci sono quelli di Calabria (+6,4%), Campania (+8,7%) e Lazio (+9,3%).

Commenti

Ilgenerale

Lun, 01/04/2013 - 16:45

Bene, bravi ! Quando capirete che tutti i nostri problemi economici derivano dall'immigrazione forsennata degli ultimi 20 anni sarà troppo tardi!! Io vivo in Polonia da 5 anni, qui non ci pensano neanche a far entrare manodopera dall'estero, ti dicono che i lavoranti stranieri tolgono lavoro ai Polacchi!!! Chiamali scemi, intanto la Polonia e' l'unica nazione d'Europa che cresce dal 3% al 6% all'anno!!!!

marcomasiero

Lun, 01/04/2013 - 17:14

per forza !!! quale italiano può permettersi di competere contro gente che è disposta a lavorare per stipendi da fame vivendo in stanze condivise con altre persone ??? quale immigrato paga IMU e tutte le menate e gabelle che ci vengono imposte ??? quale ristorante cinese indiano rispetta le norme igieniche o riceve visite assidue dell' ASL ??? (tipo rosticceria cinese che la notte trasforma il proprio locale in garage per due moto e un motorino). quale banchetto indiano o pakistano di Roma Eur batte scontrini vendendo schifezze cinesi ? perchè gli ambulanti clandestini di Padova continuano a vendere indisturbati la loro merce falsa e in nero ? Continuaimo a fare entrare masse di persone senza arte nè parte disposte a tutto pur di mangiare un pezzo di pane e mettiamo a carità gli italiani che pagano mutui licenze di commercio etc... e vogliamo pure dargli la cittadinanza per sfogare la voglia di dominio e riduzione in schiavitù delle masse dei kompagni !!! ho vissuto in Slovacchia per 12 anni e i primi 4 da domiciliato ho dovuto subire visite mediche annuali per verificare che fossi "compatibile" e non portassi malattie !!!

moshe

Lun, 01/04/2013 - 17:14

In Italia aumentano solo gli occupati stranieri ..... ..... ..... grazie ad una politica disfattista, ad un vaticano dannoso ed a sindacati che mirano solamente alle tessere.

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Lun, 01/04/2013 - 17:30

Gli italiani preferiscono vivere della pensione dei genitori piuttosto che "abbassarsi" a svolgere lavori che fanno gli stranieri salvo poi lamentarsi che gli stranieri lavorano e loro no....

mila

Lun, 01/04/2013 - 17:34

Egregi commentatori, d'accordo, i politici di sinistra spesso vogliono far arrivare gli immigrati per i loro interessi, ma anche l'Unione Europea lo vuole, e soprattutto la religione cristiana cattolica dice che bisogna aiutare gli ultimi e che qualsiasi provvedimento di tipo nazionalistico e' sbagliato (La Polonia non fa testo: e' ancora un po' sotto l'influenza dei tempi del Patto di Varsavia). Bisogna poi anche dire che in Italia ci sono troppi laureati.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Lun, 01/04/2013 - 18:03

Ilgenerale Lei quindi è Polacco?!....

Ritratto di woman

woman

Lun, 01/04/2013 - 18:05

La disoccupazione in Italia non esiste: esistono dei genitori che non vogliono che i propri figli facciano "certi" lavori. Se gli occupati stranieri sono più di cinque milioni e i disoccupati italiani "solo" tre milioni, cosa possiamo dedurrre?

plaunad

Lun, 01/04/2013 - 18:05

Complimenti. E adesso voglio vedere le facce di quelli che si scandalizzavano qundo si diceva che gli immigrati vengono a rubarci il lavoro. A proposito, dove trovano i soldi quei poveri immigrati magari arrivati coi gommoni per aprire attività commerciali? Perché la Finanza non indaga su queste stranezze?

jetset_64

Lun, 01/04/2013 - 19:00

E' ovvio, lo sapete che se aprono un'attività per 5 anni non pagano le tasse? E poi, finiti i 5 anni la passano alla moglie, poi ai figli, etc... E' RAZZISMO AL CONTRARIO!!!

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 01/04/2013 - 19:14

Abbiamo, da tempo, una nazione piena di politici nostrani Traditori del Popolo italiano e della loro volontà. Ci hanno venduto, facendoci invadere, e c'è chi ha il coraggio di continaure a dire che ciò è democrazia, evoluzione e benessere per la nostra nazione! Traditori!!!

chiara 2

Lun, 01/04/2013 - 19:25

Rubano (non tolgono)lavoro facendo concorrenza sleale (altro che lavori che noi non vogliamo fare, questa è la panzana creata ad arte dai comunisti), tolgono fondi per apire le loro attività presso le quali non pagano neanche tasse, tolgono asili, case popolari, spremono la sanità...ED IO LI DOVREI TROVARE PURE LINFA VITALE!??? Ma per favore, questi sono solo parassiti che servono ai comunisti a continuare ad esistere

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Lun, 01/04/2013 - 19:35

La disoccupazione aumenta e il numero degli immifrati anche! Questo é una delle cause della crisi! Gli immigtati inviano e portano giornalmente soldi all'estero, anche soldi illegalmente arraffati! In questo modo si continua a dissanguare l'Italia e non si esce dalla crisi, ma si rafforza la crisi! Per combattere la crisi bisogna anche stoppare al 100% l'immigrazione, perché porta più povertà, più criminalità, più malattie, eccetera! Bisogna essere realisti altrimenti l'Italia si impantana sempre più nella crisi! Se io fossi il capo dello Stato, Pro Patria Semper!

killkoms

Lun, 01/04/2013 - 19:57

@paolodeg,a quanti criticavano e criticano il famoso conflitto d'interessi di berlusconi,vorrei far notare che un membro del governo tecnico,membro anche di una ong nazionale,è quello che ha fatto approvare una sanatoria pèer gli stranieri irregolari,e sicuramente è colui che ha fatto annullare la trattenuta del 3% sulle rimesse degli stranieri all'estero!poca roba(300 o 400 milioni di € annui)ma che compensavano qualcosa dello stato sociale(nostro)munto dagli stranieri gratuitamente!

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 01/04/2013 - 20:02

figli di uno stato "merda"..ma con quale faccia sta ciofeca di stato fà il duro sulle tasse, si permette di fare analisi moraliste..quando fà entrare CANI E PORCI, fà il dispensatore di prebende per "ospiti rifugiati"..si fà bello con la Ue l'Onu, non ha rispetto per i cittadini, anzi consegna a paesacci suoi servitori, non ha a cuore la sicurezza fisica e sanitaria dei suoi cittadini, e chiude un'occhio (e più) sia fiscale che di controllo sulle caterve dia ttività cinesi, indiane, africane...

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 01/04/2013 - 20:02

figli di uno stato "merda"..ma con quale faccia sta ciofeca di stato fà il duro sulle tasse, si permette di fare analisi moraliste..quando fà entrare CANI E PORCI, fà il dispensatore di prebende per "ospiti rifugiati"..si fà bello con la Ue l'Onu, non ha rispetto per i cittadini, anzi consegna a paesacci suoi servitori, non ha a cuore la sicurezza fisica e sanitaria dei suoi cittadini, e chiude un'occhio (e più) sia fiscale che di controllo sulle caterve dia ttività cinesi, indiane, africane...

gi.lit

Lun, 01/04/2013 - 20:06

Chiara 2. Certo, le sinistre fomentano da sempre l'immigrazione, clandestina e non. Ma non dimentichiamo (non mi stancherò mai di ripeterlo)l'inettitudine dei governi di centrodestra in proposito. E le risulta che il problema sia considerato prioritario dai massimi esponenti dell'attuale centrodestra? La saluto.

Ilgenerale

Lun, 01/04/2013 - 20:23

Wjnnex sono Italianissimo,sono scappato in paese dove la pressione fiscale non strozza gli imprenditori, ho aperto 3 Ristoranti in 5 anni, in Italia sarebbe stato impensabile!!! BASTA CON LA BOIATA CHE GLI ITALIANI CERTI LAVORI NON LI VOGLIONO FARE, chi lo dice andrebbe arrestato per tradimento, gli Italiani non possono prendere stipendi da fame x che gli Italiani hanno le necessità che gli impone la loro civiltà !!!!

chiara 2

Lun, 01/04/2013 - 21:15

Gi.lit...non si preoccupi che la questione non mi è ASSOLUTAMENTE passata sotto gli occhi senza mia considerazione. Buona serata

Mercutio

Lun, 01/04/2013 - 21:22

Suppongo che chi stigmatizza gli italiani che "non vogliono abbassarsi a fare certi lavori" siano degli sfruttatori di lavoratori stranieri mal pagati, naturalmente.

ltani

Lun, 01/04/2013 - 21:33

Gli immigrati fanno i lavori che i nostri cittadini non vogliono fare ed hanno voglia di lavorare perche' altrimenti non mangiano. Smettiamola una volta per tutte e insegnano ainostri figli ad adattarsi alle esigenze del mercato.

max.cerri.79

Lun, 01/04/2013 - 21:59

Purtroppo o per fortuna gli extracomunitari saranno quelli che pagheranno più cara sta crisi, quando non ci saranno più soldi da parte e andremo a cercare lavoro in ditte piene di extra che ci diranno che non hanno posti liberi, allora verranno presi finalmente tutti a bastonate e torneranno a casa loro

billyjane

Lun, 01/04/2013 - 22:35

PISISTRATO: si legga anche gli altri post, che mi trovano d'accordo. Nella mia città, ad esempio, molti pakistani o genti di quelle parti hanno avuto finanziamenti di 25 mila euro, a fondo perduto, per rilevare negozietti che dal decoro che avevano, hanno assunto l'aspetto fatiscente dei suck. Quei 25 mila euro, agli italiani non ci pensan proprio di darglieli, neanche prestandoglieli. Ecco il risultato di una politica anti italiani a favore di nuovi tesserati CGIL e futuro bacino elettorale dei kompagni di merende.

forzatricolore

Lun, 01/04/2013 - 22:54

Non è vero che gli italiani non vogliono fare i lavori che fanno gli stranieri perchè io ho assistito ad italiani che si sono rifiutati di dare il lavoro ad altri italiani perchè volevano solo dipendenti stranieri. Gli stranieri per avere il permesso di soggiorno devono essere in regola pertanto poi possono richiedere prestiti alle banche a differenza degli italiani che trovano solo lavoro in nero o precario. Vedere in televisione le immagini ai mercati rionali di vecchi italiani pensionati che vanno a raccattare le verdure buttate dai banchi di proprietà straniera fa piangere e fa capire che tutto questo "buonismo" è stato un errore. Prima bisogna tutelare la propria nazione e gli italiani. Io sono anni che non acquisto più niente da attività straniere, non voglio sentirmi colpevole della miseria degli italiani, voglio che i nostri soldi restino in Italia. Boicottiamo le attività straniere per amore dell'Italia e soprattutto degli italiani. Abbiate la forza e il coraggio di non vendere le vostre attività ai cinesi, loro le acquistano per farci chiudere baracca e burattini.

mbotawy'

Lun, 01/04/2013 - 23:16

Il nostro governo li ha accettati,e ora ci portano via il lavoro, sicuramente un certo tipo di politicanti italiani diranno "se gli italiani non lo vogliono,altri se lo prendono"....e noi votanti....ce lo prendiamo nel c... !

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 01/04/2013 - 23:31

praticamente sono esentasse dai cinesi per le strade a vendere agli indiani e africani mai controllati dalla finanza che preferisce multare i più comodi e sicuri esercizi commerciali degli italiani con multe esagerate che li costringono a chiudere o ridurre il personale. E' l'Italia di pulcinella e pantalone del menefreghismo e qualunquismo.

Ritratto di limick

limick

Mar, 02/04/2013 - 00:43

C'e' da dire che l'illegalita' in cui lavorano le omprese straniere in italia, soprattutto le cinesi, e' chiaro che sono in crescita, mica pagano quello che pagano gli italiani!! Non subiscono neanche gli stessi controlli e vengono applicate le regole in maniera molto piu' approssimativa che al caro italiano pantalone. Vorrei vedere che fossero in crisi!! Loro non hanno sindacati o GF che li controlla... sono buono anche io di crescere! :)) Senza contare i danni e i reati subiti dalle nostre imprese causa i clandestini. Non per niente si cresce nelle regioni del sud... o facciamo finta di non capire o siamo fessi del tutto.

crepmaster

Mar, 02/04/2013 - 12:19

Ma smettetela di frignare!!! Sempre qua a piangere, cosa fate per il vostro paese? Loro arrivano e con aprono imprese e voi qua a piangere. Aprite anche voi imprese e fate lavorare italiani. E' sempre colpa degli altri!

crepmaster

Mar, 02/04/2013 - 12:22

Ilgenerale è scapato in un altro paese! E come faceva se non aprivano ai stranieri. Bisogna rimanere in Italia e dare lavoro agli italiani e non scappare a l'estero. Anche loro sono scappati dai loro paesi per venire ad aprire qua in Italia.

onil

Mar, 02/04/2013 - 18:31

Anche se non è pertinente con l'argomento, leggetevi l'articolo su questo link dal titolo "Tar: no all'allontamento di due rom benestanti" http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/13_aprile_2/tar-nomadi-milionari-212454560265.shtml e capirete dove buttiamo i soldi anche per colpa di certi giudici.

billyjane

Mer, 03/04/2013 - 00:20

AVETE CAPITO. LEGGETE L ARTICOLO INDICATO DA ONIL..... CHE POPOLO STUPIDO CHE SIAMO..... CI FACCIAMO MAZZIARE E SIAM ANCHE CONTENTI....