LUCCHINICinque offerte per gli impianti, c'è l'indiana Jsw

Sono cinque le offerte vincolanti presentate per gli impianti della Lucchini a Piombino e Lecco. I big in gara sono il gruppo indiano Jsw Steel, Duferco Italia, Acciaierie Venete, Steel Mont e di Elti. Arcelor Mittal, invece, ha rinunciato dicendosi interessata solo ad alcuni macchinari. La Jws ha presentato un'offerta per i laminatori di Piombino, per Vertek di Piombino e per una partecipazione del 69,27% del capitale della Gsi Lucchini; Duferco è invece interessata solo al laminatoio di Lecco; Acciaierie Venete al 69,27% nella Gsi e la stessa offerta è stata fatta anche da Steel Mont. Infine, Elti ha presentato una proposta per Vertek. Dopo le offerte, il commissario straordinario Piero Nardi avvierà l'analisi formale e in tempi brevi presenterà istanza di aggiudicazione al ministero dello Sviluppo economico che avrà trenta giorni di tempo per esprimersi.