Per la Luiss record di aspiranti matricole

L’Università Luiss – Guido Carli di Roma ha celebrato lunedì scorso 22 settembre il primo giorno perle matricole dei corsi di laurea triennale e a ciclo unico. Il Welcome Day è stato anche l’occasione per evidenziare il record storico delle domande di ammissione, che per l’anno accademico 2014/2015 hanno registrato un aumento del 19% rispetto all’anno precedente.

«L’incremento delle domande – ha commentato il direttore generale dell’ateneo  Giovanni Lo Storto – premia la strategia di forte innovazione e contaminazione tra saperi diversi che caratterizza la Luiss, unito alla ricerca costante di nuovi servizi, come la Biografia dello Studente, creata appositamente per mettere a fuoco e valorizzare attitudini e potenzialità di ogni matricola. Costruire fin da subito un profilo competitivo vuol dire ascoltare le esigenze di un mercato del lavoro che cerca sempre più figure professionali complete e variegate».”

All’evento hanno partecipato il presidente Luiss Emma Marcegaglia e il rettore Massimo Egidi. L’ad di Wind, Maximo Ibarra, ha tenuto uno speech intitolato «Dal mondo dell’azienda», aprendo alle testimonianze di quattro fra studenti e laureati.

Sono 7.600 gli studenti attualmente iscritti all’Università Luiss – Guido Carli, di questi sono “in corso” oltre il 91% a fronte di una media nazionale del 59%. Il tasso di abbandono è pari al 2%, 10 volte inferiore rispetto alle università pubbliche. L’80% dei laureati Luiss è occupato a un anno dalla laurea e la retribuzione è più alta della media nazionale.