Madrid chiede aiuto alla UePronti 100 miliardi di europer le banche in difficoltà

Dopo le stime a tinte fosche del Fmi, vertice d'emergenza dell’Eurogruppo: stanziati aiuti per 100 miliardi di euro a sostegno delle banche iberiche

Una partita giocata sul filo del rasoio. Con la Spagna che è sempre più costretta ad uscire allo scoperto e decidere se chiedere all'Unione europea gli aiuti economici per non fare andare le proprie banche con le gambe all'aria. La situazione è tutt'altro che tranquilla. Il governo di Madrid frena. Ma l'incubo che il malessere che ha steso la Grecia possa contagiare anche altri Paesi dell'Eurozona, ora, è sempre più concreto. Secondo il Fondo monetario internazionale, le banche iberiche hanno bisogno di una ricapitalizzazione di almeno 40 miliardi di euro per fare fronte alla crisi economica. 

A Bruxelles sono in molti a far pressioni sul governo di Madrid affinché chieda un aiuto finanziario. Eppure il ministero dell'Economia ha detto alla France Presse che "non c'è nulla di cambiato" nella posizione della Spagna, che per il momento non chiede ancora aiuti europei per le sue banche. Resta il fatto che, secondo il presidente dell’Eurogruppo Jean-Claude Juncker, la situazione della Spagna non è comparabile a quella della Grecia, ma per le banche spagnole serve una soluzione rapida. A Bruxelles si vuole, insomma, scongiurare quel triste teatrino che ha portato ritardi su ritardi nell'intervento a sostegno del governo ateniese fino a farlo sprofondare nella crisi (economica e politica) in cui si trova ora. Dal canto loro, i ministri delle Finanze dell'Eurotower sono pronti a impegnarsi ad aiuti "fino a 100 miliardi di euro" alla Spagna per la ricapitalizzazione delle sue banche. In cambio Bruxelles ha chiesto al governo di Madrid il risanamento del settore bancario e finanziario.

Il rapporto dei tecnici del Fmi sulle banche spagnole era atteso per lunedì, come aveva annunciato anche Madrid, ma - vista la situazione d'emergenza è stato pubblicato a sorpresa già questa notte. Secondo il Fondo monetario, che ha visto le proprie stime al ribasso, la cifra di 40 miliardi di euro potrebbe non essere sufficiente per appianare i debiti degli istituti spagnoli. "In questo contesto - ha avvertito il Fmi - il pil della Spagna cadrebbe di un 4,1% nel 2012 e il tasso di disoccupazione raggiungerebbe il 26,6%". Più in generale i tecnici di New York ha assicurato che il sistema finanziario spagnolo è ben gestito tanto da essere in grado di resistere a nuovi choc. Restano comunque elementi di criticità al suo interno. "Le autorità spagnole hanno recentemente accelerato le riforme del settore finanziario per ridurre le vulnerabilità del sistema", ha osservato il Fondo rilevando, tuttavia, che la crisi economica potrebbe provocare "nuove perdite per le banche" spagnole.

Alla fine dell'Eurogruppo, il ministro delle Finanze spagnolo, Luis de Guindos, ha convocato una conferenza stampa in cui ha annunciato la richiesta di fondi all'Europa per poter ricapitalizzare le banche. "Questo è un prestito che si riceve in condizioni molto favorevoli, più favorevoli di quelle di mercato e più favorevoli di quelle del Fondo nazionale di aiuto alle banche", ha spiegato il ministro sottolineando che non si tratta di un salvataggio. I fondi saranno formalmente richiesti lunedì, anche se non se n econosce ancora l'ammontare: "La quantità di fondi sollecitata sarà quella necessaria per coprire le necessità di capitale delle banche più un cuscinetto"

Commenti

romi49

Sab, 09/06/2012 - 09:31

come sarebbe bello se la Spagna rifiutasse questi "aiuti" dei banchieri !!!!! sarebbe un ottimo esempio per gli altri stati europei a risorgere ed affrancarsi dalla schiavitù !!!

handy13

Sab, 09/06/2012 - 09:50

...ancora NON si riesce a capire bene, chi governa in una nazione, il governo o le banche..? e perchè dovremmo aiutare queste ultime,..e x ultimo un governo deve governare con quello che ha senza indebitarsi e vivere oltre le possibilità...senza appunto farsi strozzare dalle banche, o sbaglio..?

Contenextus

Sab, 09/06/2012 - 11:13

E chi se ne frega. Per me possono fallire. Banche,spagna,eurozona. E che i cittadini,poi liberi, intervengano direttamente sugli affari pubblici. Senza deleghe o intermediazioni politiche. Ma con decentramento e referendum.

gibuizza

Sab, 09/06/2012 - 11:15

Ma prima di darglieli (sarebbe meglio che l'Italia dicesse: arrangiatevi), non si può sapere dove li hanno "persi" ma soprattutto chi?

duxducis

Sab, 09/06/2012 - 11:18

Se una banca è piena di debiti, allora va fatta fallire in modo che altri imprenditori più bravi, preparati, lungimiranti e oculati possano creare delle nuove banche migliori e più solide. Il problema è che queste banche hanno su libro paga i politici e quindi i debiti vengono scritti ai normali cittadini e i guadagni vanno tutti sui conti in svizzera di dirigenti e politici. Stanno RUBANDO i soldi dei cittadini, gli investitori esteri sono coscienti di questo e infatti considerano l'attuale "crisi" europea come la più grande FRODE finanziaria della storia dell'Umanità. Vi stanno TRUFFANDO e prima mettiamo in carcere questi delinquenti, prima l'Europa sarà libera di funzionare correttamente. E' UNA FRODE!

Ritratto di vaipino

vaipino

Sab, 09/06/2012 - 11:32

La BCE è come quell'usuraio che vuole prestarti i soldi per poi rovinarti. Si ha l'impressione che il gruppo Bildeberg abbia il terrore che i paesi una volta usciti dall'euro si trovino meglio degli altri e tenta in ogni modo di tenere unita l'euromangiatoia. La Spagna fa bene a non accettare aiuti, si possono salvare tranquillamente se non restituiscono il debito estero, nazionalizzano le banche e mettono in prigione chi li ha condotti al disastro. Islanda insegna.

antonio.chichierchia

Sab, 09/06/2012 - 11:36

Imprimir,Imprimir (stampiamo, stampiamo...Euro)

Ritratto di Pdorrrr

Pdorrrr

Sab, 09/06/2012 - 11:42

Forza Monti!!!!! Inventati qualche altra tassa che dobbiamo aiutare le banche spagnole!!!!

donbestioli

Sab, 09/06/2012 - 11:45

purtroppo hanno costruito i paesi sui sistemi bancari e se crollano gli istituti di credito crollano i paesi, non solo in europa. speriamo che la lezione possa servire a chi ci governera' in futuro per cambiare tutta la societa', evitando di incentrare tutto sul dio denaro.

MMARTILA

Sab, 09/06/2012 - 12:00

Il governo di Madrid frena: "Non cerchiamo aiuti"...ed io spero vivamente che non li avrete!

analistadistrada1950

Sab, 09/06/2012 - 12:18

Con le nomine Rai, prosegue il piano prestabilito ed il ricatto afferente la fiducia ne è la conferma. A prescindere dall'oggetto del DDL sulla corruzione, è evidente che se davvero vi fosse un qualdiasi articolo che possa non essere condiviso, si avrebbe la sola possiblità di approvarlo per evitare che, dopo, si abbia la sempiterna sequela di critiche sul fatto che i malavitosi non approvarono il "decreto corruzione". Considerato però il perseguimento pedissequo del piano teso ad imporre la dittatura finanziaria, nel caso si volesse strumentalizzare -quella fiducia- per far cadere il Governo si sarebbe apputno ricattati per le ragioni predette. Dunque Monti rimarrà quasi certamente per continuare non il mandato solo di Napolitano, ma di squali della finanza per il Novus Ordo Mundi.

Arruffato

Sab, 09/06/2012 - 12:19

Sempre bravi gli spagnoli, al contrario degli italiani, a difendere l'interesse nazionale. Ma quando riusciremo anche noi a dotarci di una classe politica adeguata?

Ritratto di vaipino

vaipino

Sab, 09/06/2012 - 12:37

è iniziato il conto alla rovescia anche per l'Italia la prima vittima è BNI banca network . da questa mattina i clienti hanno i conti bloccati, sembra una notizia da nulla, una piccola banca online che chiude ma se guardiamo chi sono gli investitori c'è da impallidire:L'azionista più importante è la holding Sopaf dei fratelli Magnoni, affiancata dal Banco Popolare, dalla De Agostini guidata da Lorenzo Pellicioli e dal colosso britannico Aviva (assicurazioni).

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Sab, 09/06/2012 - 13:11

Ma a che serve parare il cu.. alle banche se poi quest'ultime pensano solo ai propri bilanci fregandodrnro altamente dei clienti? Se cercate una risposta chiedetela a Monti, supposto che vi sappia rispondere, altrimenti date le colpa a Berlusconi e sarete appagati!

antiquark

Sab, 09/06/2012 - 13:20

La Bankia ha bisogno di 100 milioni di euro , ha pagato C.Ronaldo e KAKA per conto del Real Madrid, ma i madrilisti i giocatori non li stanno rimborsando.

analistadistrada1950

Sab, 09/06/2012 - 13:30

Alla strategica valutazione delle agenzie di rating, a favore dei poteri forti più o meno occulti che già determinano la caduta vertiginosa dell'economia reale, anche attraverso l'aumento dell'imposizione fiscale, occorre considerare che per tenere a bada lo spread, si vendono titoli di Stato per i quali, alle scadenze, dovranno essere corrisposti lauti interessi. Ciò, naturalmente, in relazione alle scadenze, produrrà nuovi "buchi di bilancio" che, naturalemente, per il famsoso pareggio di bilancio e con l'asupicio che non passi il fiscal compact. indurranno i Governi che verranno, a scelte rigorose assimilabili alle attuali o nuove nel genere ma, come sempre, verso il Popol pagante.

vince50_19

Sab, 09/06/2012 - 13:25

L'effetto "domino" continua.. Certo che se la Spagna rifiutasse questo abbraccio mortale sarebbe uno smacco per quelli che vorrebbero mettere le mani, con spese "ridicole", sulla Spagna. Il giochino è sempre lo stesso e fra poco, se qui non si danno una smossa, toccherà anche a noi. Capito Monti?

Rickyprince

Sab, 09/06/2012 - 13:38

Scusate, non mi quadra. Il FMI parla di 40 miliardi circa di ricapitalizzazione, l'agenzia di rating Fitch, che ha declassato la Spagna qualche giorno fa, diceva che i miliardi necessari erano 100. Cioè due volte e mezzo, e non stiamo parlando di milioni ma di miliardi. Ma come diavolo possiamo pensare in Europa di non essere attaccati dalla speculazione quando succedono queste cose??

Ritratto di romy

romy

Sab, 09/06/2012 - 13:43

Sono contro i poteri forti e le banche,ma ricordatevi che le banche,con l'attuale sistema in vigore, non possono e non devono fallire,altrimenti a fallire sarebbero i milioni di cittadini più deboli,sempre loro,mentre lo Stato centrale barcollerebbe, i mercati borsistici si accappotterebbero,mentre gli azionisti che contano,non ci rimetterebbero un bel nulla o quasi.

marcomasiero

Sab, 09/06/2012 - 15:52

che salti subito l' Euro così facciamo repulisti ...

Massimo Bocci

Sab, 09/06/2012 - 17:06

Amici Spagnoli, non vi fate fregare dalla culona voi avete un debito pari al 60% dei vostro PIL grazie anche che da voi i comunisti e paritetici hanno governato meno, perciò i debiti pagateveli con quel 40% di son plus,...non prendete i soldi dalla strozzina Crucca,....Spagnoli fatevi un economia casalinga, parallela e appena potete tornate alla vostra moneta o questi come da noi verranno e vi asserviranno al sistema di mafia Euro, e con quattro soldi vi si copriranno tutto e tutti. Spagnoli,Italiani veri fuori dall'Euro Crucco SUBITO.

aliberti

Sab, 09/06/2012 - 17:51

Italia fuori da questa gabbia di matti che è l'eurozona, basta euro salutiamo la cul... merkel e riprendiamoci la sovranità nazionale ritornando alla nostra moneta, la LIRA ITALIANA

Robert the Bruce

Sab, 09/06/2012 - 17:58

se penso che alcuni di questi miliardi servono per pagare i debiti delle squadre di calcio mi viene il voltastomaco...quest'euro e quest'europa sono un accanimento terapeutico.

epc

Sab, 09/06/2012 - 17:58

Bene, stanno cercando di fregare anche la Spagna! Vogliono convincere i mercati che l'economia spagnola fa schifo per "convincerli" ad accettare dei prestiti ad usura dall' FMI o dall' Europa, quando gli Spagnoli ancora non li hanno chiesti.... Spagnoli non cascateci!

G_Gavelli

Sab, 09/06/2012 - 18:03

Come dire che prosegue la Grande cazzata: i cittadini dei paesi più "boni" che tirano la cinghia per quelli dei paesi *******i!!! A morte l'EURO!!!

Roberto Casnati

Sab, 09/06/2012 - 18:17

Davvero mi sembra un'atroce barzelletta: i conti pubblici sono disastrati a causa di decenni di stupidi "democratici" partiti politici che, per qualche voto in più, hanno sperperato, ora le banche "devono spontaneamente" comperare titoli di debito pubblico che, a causa della cattiva politica, continua a crescere con conseguente svalutazione dei titoli di debito pubblico e, quindi, del capitale delle banche che, ancora "spontaneamente", devono comperare altro debito drenando risorse dagl'investimenti calando i quali il pil crolla producendo disoccupazione e recessione; a questo punto calano le entrate e, quindi, si devono imporre nuove tasse drenando altro denaro, ch'è la benzina con la quale un'economia marcia, senza benzina l'economia arretra, meno economia meno entrate quindi si emettono altri titoli di stato dai rendimenti sempre più alti venduti alle banche che di nuovo vedono svalutato il loro capitale e non hanno più liquidità. Cari "esperti" avete trovato la formula bancarotta!

Roberto Casnati

Sab, 09/06/2012 - 18:27

Gli "esperti" inclusi quelli italiani, non vogliono, o non possono, capire che c'è una sola via per uscire dai guai: drastico taglio delle spese e massicci investimenti. Altre vie non ci sono.

masbalde

Sab, 09/06/2012 - 18:24

Dando soldi alle banche si salvano le banche, non le imprese che sono quelle che possono far di nuovo guadagnare i cittadini e le banche: per di più così si accellera la fine delle imprese perchè, come si è già visto, i soldi dati alle banche vanno in speculazioni finanziarie non in credito alle imprese. Per questo motivo dobbiamo attuare lo sciopero fiscale e non dare allo stato soldi da dare alle banche, e anche ai politici ladri che ne prenderanno una percentuale. Le banche hanno i loro capitali, magari occultati nelle fondazioni, che li spendano per ricapitalizzarsi come un qualsiasi altro imprenditore.

traiano

Sab, 09/06/2012 - 19:02

Insomma, se ho ben capito, nel mio piccolo, a livello dello zero virgola un'infinità di zeri, anch'io contribuisco alla campagna acquisti del Real Madrid. Non sono un tecnico e di mondo bancario ne capisco davvero poco, però se le banche spagnole vengono salvate dall'Europa (che vuol dire gli europei, noi tutti) ciò significa che il Real Madrid, che certamente non opera con mezzi propri, ma con il denaro delle banche, viene salvato anche da me, da noi. Sbaglio? E se sbaglio qualcuno me lo dicesse, ne prendo atto e sarei più contento.

IuniusBrutus

Sab, 09/06/2012 - 19:26

Il nocciolo del problema è il mantenimento della sovranità nazionale o la sua perdita per sempre, in favore dlla finanza internazionale. L'Italia ha poerso la sovranità ed è ormai una marionetta nella mani dei predoni. La Spagna, con una tradizione più antica e ben più autorevole (non ostante i rovesci con la perfida Albione) cerca di resistere...

analistadistrada1950

Sab, 09/06/2012 - 19:27

http://www.goriravagli.it/notizie/finanza/258-mg.html Uno stralcio: Il peccato originale della moneta unica risiede nel fatto che le sue basi e le vere spinte propulsive che l’hanno fatta nascere, anzitempo, come disse Schroeder, furono politiche e non economiche. La caduta del muro di Berlino riaccese tutte le angosce francesi di una Germania dominante, regina economica assoluta con una moneta di “bandiera” che sarebbe, ineluttabilmente ed inconcepibilmente per Mitterand, diventata la moneta di riferimento per tutto il vecchio continente. L’antidoto di Mitterand fu la ripresa dell’idea die J. Delors per un’unione monetaria; idea che già negli anni 80 fu dismessa come semplicemente “malsana” dall’allora governatore della Banca Centrale Tedesca D. Marsch.

Wolf

Sab, 09/06/2012 - 19:47

io non voglio pagare i debiti di spagna e grecia

Ritratto di Ennaz

Ennaz

Sab, 09/06/2012 - 19:48

Ma le vogliamo mandare al diavolo queste banche?? Cosa ne hanno fatto dei soldi che i clienti hanno loro affidato? Li hanno investiti in speculazioni finanziarie sballate? Che le paghino loro,allora e non i cittadini!! Vuoi vedere che era meglio quando i soldi si custodivano sotto il materasso?? Quanto alla Grecia,beh,è stata faro e artefice della ns.civiltà ed ora se uscisse dall'euro sarebbe la capofila della fuga in massa dei paesi latini- Italia in testa- da questa valuta barbara! Viva la dracma,viva la lira !!

Ritratto di Ennaz

Ennaz

Sab, 09/06/2012 - 19:50

Ma vi rendete conto che questo ******issimo euro ci ha derubati,dimezzando,grazie al mortadella Frodi ed al ciglione Ciampi,la nostra lira? 1euro=2000 lire!! Ma che affare che ha fatto l'Italia!!

gibuizza

Sab, 09/06/2012 - 20:28

"pronti fondi per 100 miliardi" Perché? basta chiedere e questi bonaccioni dell'Europa danno? Allora l'Italia chieda 2.000 miliardi di euro per non uscire dall'Europa! Ma potete almeno dire perché date 100 miliardi? A fronte di che perdite? Perché? Chi le ha avvallate? Chi le ha permesse? Chi non le ha denunciate? Dove andranno? Quando le restituiranno? NON SONO SOLDI LORO, SONO NOSTRI!!

gibuizza

Sab, 09/06/2012 - 20:24

@#17 vince50_19 - non devi dirlo a Monti, lui è lì proprio per quello che dici. Devi dirlo a Berlusconi che sta tenendo in piedi questa sciagura!

ettore10

Sab, 09/06/2012 - 20:43

La Spagna, un altro Paese europeo che si vende l'anima ai tedeschi e accetta la servitù, la soggiuganza e la perdita della loro indipendenza per un pugno di Euro.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 09/06/2012 - 20:49

Grande invenzione, l'Europa. Prima mi interessavo esclusivamente dei cavoli di casa mia. Poi è venuto Mortadella. E, da allora, prima di uscire di casa, busso sempre alla porta del vicino per sapere come vanno i cavoli di casa sua. Ma andè a ciapà i ratt!

Ritratto di unLuca

unLuca

Sab, 09/06/2012 - 20:58

L'europa, il gigante dai piedi d'argilla, si sta sgretolando ed i burocrati di Bruxelles affamano il popolo per salvare i loro agi.

pgio.kana

Sab, 09/06/2012 - 21:27

A questo punto, cosa aspetta l'Italia a chiedere i 2000 miliardi di euro all'Europa così chiudiamo il nostro debito pubblico. Che ne pensate???????? Monti, dai forza, una piccola richiesta a sta Europa fanfarona e spendacciona. Soldo più, soldo meno è quello che chiedono Grecia e Spagna.

fabrizio

Sab, 09/06/2012 - 21:28

se la spagna ha chiesto aiuto finanziario per le proprie banche, la speculazione punterà ora sull'Italia e, con uno spread a questi livelli, il gioco sembra facile facile.... Speriamo che Monti tiri fuori il suo bel grafichetto e ci rassicuri, perchè siamo a un passo dal chiedere aiuto anche noi, soprattutto se le entrate non saranno soddisfacenti, grazie al minor consumo di prodottinon cosuma causato dall'aumento delle accise sulla benzina, dell'iva, dell'IMU e, da una recessione pesante, che manda a casa forze di lavoro che non pagheranno più tasse, ma al contrario peserà ulterioremente sui conti pubblici perchè in cassa integrazione, Senza contare il terremoto che ha fermato una parte importante del ciclo produttivo che drenerà utleriori contribuiti...Bravo Monti sei riuscito a mettere l'Italia in una situazione di non ritorno.. non ci resta che dire: sperem che DIO protegga l'Italia....

aliberti

Sab, 09/06/2012 - 22:34

Italia fuori da questa gabbia di matti che è l'eurozona, basta euro salutiamo la cul... merkel e riprendiamoci la sovranità nazionale ritornando alla nostra moneta, la LIRA ITALIANA

claudiocodecasa

Sab, 09/06/2012 - 23:11

cosa si masconde dietro a queste manovre.........gli aiuti rendono schiavi, non si aiuta nessuno per nulla

pipo

Sab, 09/06/2012 - 23:20

pgio.kana; T'invito ad informarti sul fiume di denaro che l'Italia ha già -discretamente- chiesto dalla BCE tra settembre 2011 e aprile 2012... Non sputare nel piatto...

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Sab, 09/06/2012 - 23:55

Ma cosa succede? Gli Stati che sono pieni di debiti danno pacchi di miliardi di Euro in prestito? E noi che ci dicono pieni di debiti, diamo soldi prima alla Grecia, poi alla Spagna, ma prima, prima, abbiamo addirittura rimesso i debiti dei paesi emergenti e prima prima abbiamo pagato la FIAT, subito dopo saldato il conto con la Libia. Ma allora, abbiamo debiti o soldi a palate? E tutti quei milioni di Euro che saltano fuori come funghi e noccioline per pagare tangenti e per corruzione, da dove saltano fuori? Dai debiti? O sono tutte balle fatte e finite per imbrogliare i poveretti? Tagliamo corto: se abbiamo euro da sprecare con i partiti, i politici, i sindacati, vuol dire che siamo pieni di soldi. Ma quali debiti! Ma quali debiti!

MaiRuss

Dom, 10/06/2012 - 00:14

Ma certo, i banchieri o ex banchieri, salvano le banche e i compagni di merende!! Sembra che alle banche spagnole servano 40 miliardi, perchè allora sono pronti 100 miliardi? Gli altri 60 a che andrebbero? NON ME LO DITE, per favore!! Il popolino muore di fame? Aumentiamo: le tasse!! Da sbellicarsi dal ridere se non ci fosse da piangere. Ma questi sono professori/professionisti o dilettanti allo sbaraglio? MANDIAMOLI ALLA CORRIDA, il più presto possibile, prima che sia troppo tardi!!

analistadistrada1950

Dom, 10/06/2012 - 07:36

A lume di naso, in assenza di una Carta Costituzionale Europea e di ogni altra Norma Giuridica che da essa promani, l'adozione dell'Euro, a mio modesto avviso, non possiede le caratteritiche della legalità. Se per ipotesi, lo Stato Italiano, per sue ragioni, avesse deciso di cambiare il tipo di moneta, certo, si sarebbe potuti passare attraverso un referendum ma, siccome tali motivi sarebbero sicuramete stati più che fondati, nessuno avrebbe mai obiettatto ma, abbiamo una Costituzione che lo avrebbe consentito. Bene, in forza di quale straccio di Legge Europea abbiamo adottato l'Euro senza neppure essere stati consultati con il referendum? Mi pare del tutto evidente che, con mille inganni, si è fatto il gioco di pochi, contro il sacrificio di molti e, fra l'altro, in totale assenza di Leggi comuni ma solo su protocolli, accordi, trattati che possono solo dare indicazioni che devono, comunque, essere recepite. Solo in alcuni casi, esiston o Leggi Europee che prevedono sanzioni.

MMARTILA

Dom, 10/06/2012 - 08:00

La Spagna, quando il settore auto e l'edilizia tirava, gonfiava il petto per i risultati economici ottenuti. Adesso che le fabbriche di auto sono pressoché ferme e la bolla di speculazione edilizia non esiste più, hanno bisogno di aiuto. Troppo facile, cari i miei iberici, la realtà è che non hanno un tessuto industriale variegato alle spalle, non si riesce a salvarsi in questo modo. Va bene, vorrà dire che con 50.000 euro potremo acquistare un appartamento a Barcellona, lo sapete o no che ci sono sofferenze che hanno portato alla svalutazione del 70% dei beni immobili? Altro che Europa...è un totale fallimento.

Ritratto di Zago

Zago

Dom, 10/06/2012 - 09:06

La Comunità Europea non è partita bene e finirà peggio. Non ha tenuto in considerazione l'effettiva validità dei bilanci. L'Italia ad esempio, è entrata a farne parte con un escamotage: non aveva i conti in regola e Ciampi e Prodi hanno camuffati i builanci. Ora, i nodi vengono al pettine e il fondo salva stati deve sopportare tali mancanze, in quanto è inamissibile che le banche di queste nazioni che si trovano nel guado, in pochi anni siano arrivare sullorlo del fallimento. Certo che usufruire di miliardi all'1% fa gola a tanti. Non vorrei che incominciasse la catena di S.Antonio per prosciugare il pozzo di San Patrizio. Una cosa è certa: era una uninone che no si doveva fare ! Oltretutto, la boria e l'euforia di qualcuno nella valutazione così alta dell'Euro e mai svalutato per prendere quota, ma lo sta svalutando il Dollaro e con tanti danni per l'economia della UE.

Contenextus

Dom, 10/06/2012 - 09:37

Che i soldi vadano alle banche è un dettaglio,in parte falso. Bankia è statale,quindi i soldi dati a questa banca vanno ad alleviare i conti statali spagnoli. Forse altre banche sono statali. Sul destino degli altri soldi non ho dubbi. Andranno dovunque ad eccezione dell'economia privata. In sostanza questi miliardi aiuteranno lo stato spagnolo. Il quale invece di ridurre spese e costi pubblici, e vendere i gioielli di famiglia, e ridurre tasse alla gente, preferisce ottenere denaro fresco di stampa dall'europa finanziaria. Carta straccia. Arriverà il redde rationem. Debiti per altri debiti. Ma i soldi veri,quelli buoni, quelli guadagnati sono quelli che rubano al popolo,con le tasse.

pl.braschi@tisc...

Dom, 10/06/2012 - 09:52

Loro Stanno Meglio Di Noi Perche' Hanno Un Primo Ministro Accettabile E Non I Professori Che Sono Peggio Delli Turchi!

Ritratto di Giuseppe da Basilea

Giuseppe da Basilea

Dom, 10/06/2012 - 10:35

Io mi domando, adesso i Dirigenti di questa Banca, incominceranno di nuovo a incassare Bonus Milionari ?... Come normalmente si usa nel settore Bancario. ( a spese dei comuni mortali che non hanno la fortuna di lavorare in Banca )

analistadistrada1950

Dom, 10/06/2012 - 10:36

Prima delle Elezioni, in qualunque data saranno fissate, se il percorso rimarrà questo, ho il timore che le catastofiche previsioni di Erik Jones su: "Il Foglio", potrebbero rivelarsi come un'amara realtà.

gamma

Dom, 10/06/2012 - 10:40

Madrid ha dovuto cedere e chi vince è la Germania. Infatti "accettando" il prestito di 100 miliardi da Bruxelles, la Spagna sarà costretta ad applicare le regole di rigore imposte dai tedeschi, il fiscal compact, ecc. e quindi dovrà accettare una sostanziale perdita della propria indipendenza. Alla Spagna come alla Grecia dopo ciò saranno consentite solo due scelte: ubbidire senza discutere o uscire dall'unione europea con un disastroso default.

gamma

Dom, 10/06/2012 - 10:40

Madrid ha dovuto cedere e chi vince è la Germania. Infatti "accettando" il prestito di 100 miliardi da Bruxelles, la Spagna sarà costretta ad applicare le regole di rigore imposte dai tedeschi, il fiscal compact, ecc. e quindi dovrà accettare una sostanziale perdita della propria indipendenza. Alla Spagna come alla Grecia dopo ciò saranno consentite solo due scelte: ubbidire senza discutere o uscire dall'unione europea con un disastroso default.

rodino

Dom, 10/06/2012 - 11:03

Ennesima rapina da parte delle banche che continueranno a bruciare milioni e milioni senza che nessun dirigente paghi per le proprie malefatte. Li dessere a chi produce questi soldi ...... l'ennesima vergogna senza che nessuno faccia nulla contro lo strapotere della finanza.

duxducis

Dom, 10/06/2012 - 11:06

Il Buco è di almeno 350Miliardi (due settimane fa dicevano 10miliardi, poi sono diventati 35 ora sono 100, vi stanno MENTENDO). E' un buco fatto per arricchire un ristretto gruppo di gerarchi che ora vuole presentare il conto ai popoli. E gli Italiani ci metteranno 100Miliardi. Detto in altri termini ci rapineranno 100Euro al mese per i prossimi decenni. Questo è quello che sta succedendo. Questo è pesantemente ILLEGALE. Soprattutto è doppiamente illegale, perché usano questi fondi per SOTTOMETTERE i popoli europei e non per risollevarli. Il Popolo ha il sacrosanto DIRITTO di ribellarsi e non lasciarsi rapinare da questi vecchi ladri.

rodino

Dom, 10/06/2012 - 11:03

Ennesima rapina da parte delle banche che continueranno a bruciare milioni e milioni senza che nessun dirigente paghi per le proprie malefatte. Li dessere a chi produce questi soldi ...... l'ennesima vergogna senza che nessuno faccia nulla contro lo strapotere della finanza.

duxducis

Dom, 10/06/2012 - 11:06

Il Buco è di almeno 350Miliardi (due settimane fa dicevano 10miliardi, poi sono diventati 35 ora sono 100, vi stanno MENTENDO). E' un buco fatto per arricchire un ristretto gruppo di gerarchi che ora vuole presentare il conto ai popoli. E gli Italiani ci metteranno 100Miliardi. Detto in altri termini ci rapineranno 100Euro al mese per i prossimi decenni. Questo è quello che sta succedendo. Questo è pesantemente ILLEGALE. Soprattutto è doppiamente illegale, perché usano questi fondi per SOTTOMETTERE i popoli europei e non per risollevarli. Il Popolo ha il sacrosanto DIRITTO di ribellarsi e non lasciarsi rapinare da questi vecchi ladri.

pricippo

Dom, 10/06/2012 - 11:14

Siamo al PARADOSSO. Le aziende chiudono,si licenziano migliaia di lavoratori perchè le ditte chiudono ed il tessuto produttivo si dissolve come la neve sotto i colpi degli speculatori delle borse di tutto il mondo!!! La caUSA DI TUTTA LA CRISI SONO LE BANCHE DI TUTTO IL MONDO PERCHE' HANNO SPECULATO SULLA GENTE ILLUDENDO I POVERI FACENDOGLI CREDERE DI ESSERE RICCHI SE AVESSERO COMPRATO I LORO INVESTIMENTI.....ED ORA I NODI VENGONO AL PETTINE!! I FALSI RICCHI CIOE' I POVERI DEVONO PAGARE CON IL LORO SANGUE I VERI RICCHI CIOE' GLI SPECULATORI, R I F O N D E N D O E R I M P I N G U A N D O LE CASSE GIA' STRACOLME DEI BANCHIERI CON IL NOSTRO SANGUE. VERGOGNATEVI MALEDETTI.

franky6464

Dom, 10/06/2012 - 11:14

il patron del real madrid florentino perez si sta sfregando gia le mani

pricippo

Dom, 10/06/2012 - 11:14

Siamo al PARADOSSO. Le aziende chiudono,si licenziano migliaia di lavoratori perchè le ditte chiudono ed il tessuto produttivo si dissolve come la neve sotto i colpi degli speculatori delle borse di tutto il mondo!!! La caUSA DI TUTTA LA CRISI SONO LE BANCHE DI TUTTO IL MONDO PERCHE' HANNO SPECULATO SULLA GENTE ILLUDENDO I POVERI FACENDOGLI CREDERE DI ESSERE RICCHI SE AVESSERO COMPRATO I LORO INVESTIMENTI.....ED ORA I NODI VENGONO AL PETTINE!! I FALSI RICCHI CIOE' I POVERI DEVONO PAGARE CON IL LORO SANGUE I VERI RICCHI CIOE' GLI SPECULATORI, R I F O N D E N D O E R I M P I N G U A N D O LE CASSE GIA' STRACOLME DEI BANCHIERI CON IL NOSTRO SANGUE. VERGOGNATEVI MALEDETTI.

franky6464

Dom, 10/06/2012 - 11:14

il patron del real madrid florentino perez si sta sfregando gia le mani

aliberti

Dom, 10/06/2012 - 11:39

Italia fuori dall'euro, basta alla colonizzazione tedesca

aliberti

Dom, 10/06/2012 - 11:39

Italia fuori dall'euro, basta alla colonizzazione tedesca

Ritratto di Ennaz

Ennaz

Dom, 10/06/2012 - 11:48

Ma da dove vengono tutti questi miliardi?? Sono il frutto della rapina della politica e della finanza in danno dei cittadini!! Non salvate le banche ,salvate i popoli,restituendo loro il maltolto!!

Ritratto di Ennaz

Ennaz

Dom, 10/06/2012 - 11:48

Ma da dove vengono tutti questi miliardi?? Sono il frutto della rapina della politica e della finanza in danno dei cittadini!! Non salvate le banche ,salvate i popoli,restituendo loro il maltolto!!

analistadistrada1950

Dom, 10/06/2012 - 12:00

#56 duxducis : già, è cos', come i debiti che si stanno accumulando con la ventita dei itoli di Stato che significa: interessi da pagare alla scadenza. L'ambiguità della dittatura finanziaria o Tecnocrazia, è che non prevede un fronte da difendere e, temo che non saranno certo le "tenere ed ingenue" elezioni che potranno farci strappare le catene.

analistadistrada1950

Dom, 10/06/2012 - 12:00

#56 duxducis : già, è cos', come i debiti che si stanno accumulando con la ventita dei itoli di Stato che significa: interessi da pagare alla scadenza. L'ambiguità della dittatura finanziaria o Tecnocrazia, è che non prevede un fronte da difendere e, temo che non saranno certo le "tenere ed ingenue" elezioni che potranno farci strappare le catene.

Giustopeppe

Dom, 10/06/2012 - 12:14

Dicevo io che l' europa ci cascava, la banca che presta soldi alle società di calcio che a loro volta pagano dirigenti e giocatori a suon di miliardi e si riparte con il gioco inverso, le società non possono restituire i soldi che si hanno mangiato così che le banche non incassano un centesimo e per non dichiarare bancarotta si chiede aiuto alla banca europea. L' europa non é fessa, noi si, pur di non far colare picco la Spagna, che a seguire ci sarebbe poi il resto, acconsente ed elargisce il mallopo comunque derivante da tasse nostre. Un' altro emerito segno di vergogna a livello europeo

analistadistrada1950

Dom, 10/06/2012 - 12:26

Un tempo, per molto meno, i Popoli s'infiammavano, credo che oggi, rendendoci conto del Potere assoluto e sovranazionale, della finanza, ci sentiamo disarmati. Davvero difficile capire come uscire da una situazione, pur nella consapelvolezza che ci stanno comprando, contro la nostra volontà, essendo quello il mdus vivendi di tanti maiali, compare le persone! E fin quando ci saranno persone che si vendono per quattro soldi ed in cambio si prostreranno ai piedi del loro "piccolo principe", solo per loro..., non ne usciremo mai. Difficile digerire il fatto che ci troviamo in queste condizioni per la leggerezza, determinato dal voler assumere il potere, con la quale venne buttato tutto all'aria. Pensiamoci, per fatti privati; se andassimo a vedere ogni singolo caso, non basterebbero venti scatoloni di antivomito per placare i conati. Ora che, quei "signori", vorrebbero governare, non riescono neppure a comprendere come e con chi, quasi non volessero assumere la responsabilità.

Giustopeppe

Dom, 10/06/2012 - 12:14

Dicevo io che l' europa ci cascava, la banca che presta soldi alle società di calcio che a loro volta pagano dirigenti e giocatori a suon di miliardi e si riparte con il gioco inverso, le società non possono restituire i soldi che si hanno mangiato così che le banche non incassano un centesimo e per non dichiarare bancarotta si chiede aiuto alla banca europea. L' europa non é fessa, noi si, pur di non far colare picco la Spagna, che a seguire ci sarebbe poi il resto, acconsente ed elargisce il mallopo comunque derivante da tasse nostre. Un' altro emerito segno di vergogna a livello europeo

analistadistrada1950

Dom, 10/06/2012 - 12:26

Un tempo, per molto meno, i Popoli s'infiammavano, credo che oggi, rendendoci conto del Potere assoluto e sovranazionale, della finanza, ci sentiamo disarmati. Davvero difficile capire come uscire da una situazione, pur nella consapelvolezza che ci stanno comprando, contro la nostra volontà, essendo quello il mdus vivendi di tanti maiali, compare le persone! E fin quando ci saranno persone che si vendono per quattro soldi ed in cambio si prostreranno ai piedi del loro "piccolo principe", solo per loro..., non ne usciremo mai. Difficile digerire il fatto che ci troviamo in queste condizioni per la leggerezza, determinato dal voler assumere il potere, con la quale venne buttato tutto all'aria. Pensiamoci, per fatti privati; se andassimo a vedere ogni singolo caso, non basterebbero venti scatoloni di antivomito per placare i conati. Ora che, quei "signori", vorrebbero governare, non riescono neppure a comprendere come e con chi, quasi non volessero assumere la responsabilità.

meloni.bruno@ya...

Dom, 10/06/2012 - 13:10

Io mi domando e chiedo, non sarebbe stato più facile che ogni paese europeo si fosse gestita la sua moneta sensa i miliardi europei? Che se vogliamo dircela tutta è la stessa moneta che ogni stato versa ai burocrati europei, i quali burocrati la riggirano alle banche degli stessi stati con tassi più che usurai.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Dom, 10/06/2012 - 15:55

MA QUALE AIUTO alla Spagna ?? molto meglio non darlo l' aiuto al SISTEMA BANCARIO spagnolo che altro non è che che il succhiasangue ideato con lo scopo di acquistare titoli di stato indebitando -cioè asservendo - un intero paese al diktat della speculazione internazionele. così Gracia, Portogallo, Irlanda... e poi toccherà a noi. Mi meraviglia solo che i tedeschi- che già furono grandi assertori dell Unione Europea- non si rendano conto che questa politica ( made oltreatlantico e oltremanica) alla fine travolgerà pure loro...è la nuova versione di una guerra economica mondiale che vede nella Germania la stessa potenza che dopo aver imposto il proprio modello in Europa e dopo averla indebolita sarà essa stessa facile boccone della speculazione, con lo scopo finale di ribadire il primato del dollaro nel mondo.ZANNA