Manovra, Tesoro: "Maggior gettito dalle banche". Ma la Cgia: "Poi si rifaranno sulle famiglie"

Il Tesoro: "Per le famiglie un miliardo di tasse in meno". E assicura: "Dalle banche il maggior gettito". La Cgia smaschera il trucco: "Le tasse andranno comunque a pesare sui cittadini"

Il ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni

Non c'è niente da fare, alla fine a pagare saranno sempre i cittadini. Mentre il centrodestra cerca di stanare le nuove tasse nascoste nella legge di stabilità in modo da contenere il più possibile i danni, il Tesoro si lancia nella difesa del testo licenziato dal Consiglio dei ministri. All'indomani dell'allarmante studio della Cgia di Mestre, che paventava per il 2014 oltre un miliardo di tasse in più, i tecnici di via XX Settembre hanno subito provato a rassicurare i contribuenti garantendo che all’incremento di gettito prodotto dalla legge di Stabilità "contribuiscono prevalentemente misure che riguardano gli intermediari finanziari" per 2,6 miliardi. Insomma, stando a quanto ai numeri del Tesoro, le famiglie sono "al riparo da significativi incrementi di imposta", mentre "sono oggetto di sgravi fiscali". Peccato che aumentare le tasse alle banche si tradurrà, inevitabilmente, in un peso maggiore sulle famiglie italiane.

"Anche se si aumentano le tasse solo alle banche, sempre tasse sono e gli effetti negativi sui correntisti rischiano di essere molto pesanti". Il presidente della Cgia di Mestre Giuseppe Bortolussi non ha alcun dubbio. Dal momento che le tasse si possono traslare, nel caso della legge di Stabilità la recrudescenza della pressione ficale percuoterà sì le banche, ma inciderà anche sui portafogli dei cittadini. "Il governo, insieme alla Commissione Bilancio del Senato, è impegnato a migliorare il ddl Stabilità. I loquaci esponenti del Pdl dovrebbero evitare polemiche strumentali", aveva polemizzato ieri sera il viceministro all’Economia Stefano Fassina assicurando che la manovra non avrebbe colpito i contribuenti, ma gli istituti bancari. Una rassicurazione che il Tesoro ha voluto rimarcare per smontare i numeri drammatici prubblicati dagli artigiani di Mestre che hanno calcolato 1,1 miliardi di tasse in più da pagare nel corso del 2014. Per la prima volta negli ultimi anni, spiegano dal dicastero guidato da Fabrizio Saccomanni, "la manovra riduce la pressione fiscale di un decimo di punto percentuale (da 44,3 a 44,2% del pil) segnando una inversione di tendenza". "Le famiglie - spiega il Tesoro - sono tenute al riparo da significativi, mentre sono oggetto di sgravi fiscali e di un intervento in favore dei comuni pari a un miliardo teso a ridurre l’impatto delle imposte sugli immobili". Insomma, stando ai dati del ministero di via XX Settembre, le famiglie dovrebbero beneficiare di una riduzione della pressione fiscale di circa un miliardo di euro. A contribuire "maggiormente" all’incremento del gettito fiscale prodotto dalla manovra sono appunto le banche. L'inghippo sta tutto qui. È vero che il governo non va a mettere le mani nelle tasche dei contribuenti, ma picchiando duro sugli intermediari finanziari, questi si rifaranno inevitabilmente sui cittadini

Lo scorso gennaio l’authority dell’energia elettrica e del gas aveva redatto una relazione per il parlamento in seguito all’introduzione dell'addizionale Ires che nel 2008 interessò le aziende energetiche e petrolifere. Monitorando il comportamento delle 476 imprese interessate da questa nuova imposta, l’Autorità ha avuto modo di rilevare che ben 199 aziende avevano trasferito il maggiore onere tributario sui propri clienti, nonostante questa operazione fosse vietata dalla legge. Da qui la preoccupazione (legittima) legata alla manovra che il parlamento sta per votare. Secondo Bortolussi, infatti, il nuovo peso fiscale che graverà l’anno prossimo sulle banche è una tassa una tantum che almeno in parte verrà traslata sui clienti, incentiverà la riduzione del credito erogato alle imprese e metterà in difficoltà i piccoli istituti di credito che in questo momento si trovano in grave difficoltà.

Commenti
Ritratto di .bananasville...

.bananasville...

Dom, 03/11/2013 - 14:04

ocio alle tasche, vi ruberanno anche quelle

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Dom, 03/11/2013 - 14:13

Bravi! Tutto purché non si tocchi la spesa pubblica inutile, purché la Calabria e la Sicilia possano continuare a sovvenzionare i loro 40 mila forestali etc. Meglio mettere qualche altra tassa sui privati, cosa può succedere al tutt’al più saranno i dipendenti delle banche ad essere licenziati, giusto?

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Dom, 03/11/2013 - 14:19

Ma veramente questo Saccomanni e questo governo ci stanno prendendo per i fondelli. Ma quando mai le Banche danno i soldi a i cittadini, Semmai c'è le prenderanno anche con l'interessi.

Otaner

Dom, 03/11/2013 - 14:19

Vorrei sapere la verità. Ha ragione il governo che dice che la tassazione diminuirà di un miliardo o invece aumenterà come sostiene la CGIA di Mestre? Se ci sarà l'aumento Alfano, il capo delle sentinelle che dovevano vigilare perchè non ci fossero aumenti, dovrebbe dare le dimissioni e seguire la maggioranza degli eletti del pdl, chiamati lealisti.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Dom, 03/11/2013 - 14:22

Raccontano sempre delle grandi bufale, si il governo non aumenta le tasse, a i comuni non da soldi ma gli permette di aumentare la tassa sui rifiuti, sulla casa e cosi via e noi cittadini pagheremo sempre di più, Ma non hanno vergogna?

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 03/11/2013 - 14:23

ogni giorni centinaia di imprese e negozi chiudono o delocalizzano all'estero e altrettanti laureati e giovani vanno in Inghilterra, Germania e Olanda a lavorare. Pensare che pagate questi imbecilli per rovinarvi il futuro a Voi e d i Vostri figli. babbei !

a.zoin

Dom, 03/11/2013 - 15:06

Cosa hanno fatto le banche, da che è cominciata la crisi ??? Ora che lo Stato vuole tassare extra questi istituti,( Amici dei cittadini e degli imprenditori !!! ) cosa ci si deve aspettare ? Il danaro delle banche, è il danaro dei cittadini,del popolo, che con sacrifici ha risparmiato, per farsi FREGARE dalle banche, ed ora alla popolazione viene riservato ancora una incertezza, ancora più piccante.

Ritratto di asfodelo13

asfodelo13

Dom, 03/11/2013 - 15:13

MA PER FAVORE!!!MA ALLORA LE NUOVE ACCISE SULLA BENZINA,IL BALZELLO IMPOSTO SUI RISPARMI ,GLI AUMENTI DELLE SIGARETTE E PRODOTTI VARI,L'IVA AL 22%,LA NUOVA IMPOSTA SULLA CASA TRUCCATA COSA SONO???NOCCIOLINE..LETTA -SACCOMANNI PENSO CHE A QUESTO PUNTO GLI ITALIANI ,ANCHE SE FESSI, ABBIANO CAPITO(A PARTE I SINISTROIDI)

unosolo

Dom, 03/11/2013 - 15:38

che genio , ci crede ebeti , questo tizio saprà che per fare gli acquisti giornalieri per una famiglia occorrono soldi ? saprà che noi che paghiamo tutto siamo pagati in cambio di lavoro ? già , esistono persone che devono lavorare per dare i soldi allo stato e lo stato da i soldi ai parassiti che applicano forti tasse dirette o indirette su di noi forza lavoro che manteniamo la nazione lavorando per chi produce ricchezza " le aziende " senza di esse neanche esisterebbero quei diritti acquisiti della casta , non esisterebbero quei stipendi faraonici della casta , neanche l'appannaggio del capo o il mantenimento dei bei palazzi per la politica e la riserva oltre a tanti altri divertimenti come ville e parchi , quelli non si toccano ma stipendi e salassi a pensionati si,troppo scemi per credere al sostegno delle famiglie e sgravi di pressione fiscale , è una fregatura grande fregatura , le regioni , i comuni , le province , tutti aumenteranno l'irpef e le addizionali come tutti gli anni ma i stipendi saranno sempre in recessione , non ci sono aumenti ma solo salassi autorizzati , avvisate quel comico di Franceschini che noi lavoriamo e abbiamo un grande cervello , almeno noi di destra per la sinistra sembra che ci credono alle chiacchiere , sarà perche festeggiano sulla condanna dell'unico leader che non vuole alzamento della pressione fiscale sui lavoratori e pensionati.

vince50_19

Dom, 03/11/2013 - 16:03

Oramai a Fassina credono solo i buontemponi della domenica che passano la giornata in osteria a giocare a quintilio, con il bicchiere di vino a fianco. Gli credono ancor più magari verso sera.. Certi trucchetti studiati a tavolino da simil congrega di arraffatori li svela, a ragione, la CGIA di Mestre che da decenni monitora le spese dello stato. E non ha praticamente mai sbagliato. Mentre tutti si accaniscono su "SB si SB no", su "Cancellieri Si o No" e altre cazzatelle del genere loro, nottetempo, studiano i metodi migliori per far fessa la gente. Chi crede che le banche pagheranno ripeto, è solo ubriaco fradicio. A questa legge di stabilità finora solo le banche han "brindato" ed ora il governo vorrebbe farci credere il contrario? Andate a raccontar cazzate da qualche altra parte, magari dalle parti del colle, grazie. Angelì, se ci sei batti un colpettino, ok? Non ti addormentare del tutto ascoltando le nenie ammaliatrici di Letta e Saccomanni, quest'ultimo prode scudiero di Draghi (entrambi definiti massoni da Gioele Magaldi). M'arraccumannu e saluti a voscenza..

mifra77

Dom, 03/11/2013 - 16:09

Tutto per non chiamare con il proprio nome tutto l'apparato intermedio della pubblica amministrazione! Ladri? certo,ladri.Chi per incarico o nomina, ha utilizzato negli ultimi cinquant'anni soldi pubblici, deve essere controllato. Pochi si salverebbero e tutti gli altri dovrebbero essere sottoposti ad esproprio, licenziati e messi ai lavori forzati senza retribuzione. Se non si farà tale operazione, questa gente continuerà ed a nulla servirà qualsiasi provvedimento o taglio. Piuttosto, manca il controllore in quanto nell'apparato statale chi non sta alle "regole" viene destituito ed assegnato ad altri incarichi. Detesto gli evasori ma capisco che se non intendono arricchire gli sciacalli, è l'unico mezzo di difesa a loro disposizione. Tanto le tasse in Italia, non vanno alla collettività.

Mario Marcenaro

Dom, 03/11/2013 - 16:15

Ci vuole solo questo armata di giocolieri senza dignità per rifilarci di farci credere che gli incrementi di carico fiscale a carico di un'impresa, che ha dei clienti, non verranno trasferiti su questi ultimi. Se poi le imprese sono istituti di credito (si fa per dire), la conferma è data dal comportamento di sempre di tale tipo di atrtività. Veramente non fanno che confermarci di considerare tutti noi degli imbecilli con il solito anello al naso. Ma quando potremo liberarci da queste sanguisughe, fra politici, economisti, finanzieri e mestatori di ogni risma, accumunati tutti da incompetenza, arroganza ed avidità senza limiti. Possibile che si permetta che questi individui continuino a ripetere gli errori che hanno sempre generato recessione, quali in primis l'accanimento fiscale, e nel contempo non si esiga da loro un minimo di dignità obbligandoli a smetterla con le toppe ed a cercare di meritare i loro appannaggi facendo funzionare il cervello per trovare quelle soluzioni che altri hanno tentato di realizzare ed a cui hanno dato esito positivo? Basterebbe solo un poco di dignità e cercare di copiare da chi é stato più bravo di loro.

paolonardi

Dom, 03/11/2013 - 16:24

E' il solito gioco delle tre carte: sembra sparire da una parte per ripresentarsi da un'altra. Gente che votate PD e/o Grillo meditate.

linoalo1

Dom, 03/11/2013 - 16:29

Cosa dire!Ai posteri l'ardua sentenza!Lino.

unosolo

Dom, 03/11/2013 - 16:34

mi correggo non Franceschini ma Fassina ,

Roberto Casnati

Dom, 03/11/2013 - 16:35

Basta! Questo governo è il più imbecille degli imbecilli governi di questo martoriato paese! Basta! Tutti a casa!

vince50

Dom, 03/11/2013 - 16:38

L'ennesimo esempio di come vanno le cose nel nostro meraviglioso paese.Chi ha il potere(poco o tanto che sia)dispone e impone,chi ne è senza soccombe ovviamente in modo più che legale.

eovero

Dom, 03/11/2013 - 17:01

praticamente il governo tassa di più le banche e,queste a sua volta tassano i loro clienti,risultato uguale.

epesce098

Dom, 03/11/2013 - 17:02

Io non so se questi bocconiani si rendono conto che tutti i provvedimenti che hanno preso non fanno altro che acuire la crisi. Tassando le famiglie, i consumi calano, calando i consumi le ditte licenziano. Tassando le case, l'edilizia crolla. Tassando le banche, le stesse si rifaranno sui risparmiatori. Non sentono dolore per le martellate che si stanno dando da soli sui cogli..ni? La luce che vedono in fondo al tunnel è un treno che avanza a grande velocità e che travolgerà loro e noi. Poveri imbecilli bocconiani!

Ritratto di Zizzigo

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 03/11/2013 - 17:13

La finanza e i banchieri sono gli assoluti padroni in Occidente.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 03/11/2013 - 17:22

i comunisti al governo sanno fare solo una cosa: chiedere soldi! e una volta ottenuto, non faranno un bel niente per noi, morti di fame. ma per loro stessi hanno già provveduto: mettendo le mani nelle nostre tasche. complimenti BESTIE COMUNISTE!!!!! li avete votato questi mafiosi per non dover votare Berlusconi!!!!!!!!!!! BESTIE COMUNISTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Dom, 03/11/2013 - 17:24

AH FASSINA NON ABBIAMO GLI ANELLI AL NASO. ANDRA' A FINIRE COME LE MULTE FATTE AI PETROLIERI MAI ATTUATE= CHIACCHERE E PRESE PER IL C.....O.

antonio54

Dom, 03/11/2013 - 17:28

Sono un branco di incompetenti di professione...povera Italia in che mani sei finita.

ilbarzo

Dom, 03/11/2013 - 17:45

Quando si vede questo soggetto,insieme a Letta stiamo pur certi che impiantano qualche altro balzello.Il tassometro e nel loro dna.

PL

Dom, 03/11/2013 - 18:03

Un burocrate di Bankitalia non eletto da alcuno di chi può fare gli interessi? INAFFIDABILE

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 03/11/2013 - 18:12

usate i conti online sono quasi gratuiti specialmente Fineco

ir Pisano

Dom, 03/11/2013 - 18:15

Smaschera, smaschera e smaschera.... ma il PDL che ruolo ha in tutto questo??? Mi sembra che stia facendo il gioco del PD... e riceva in cambio solo pesci in faccia...

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 03/11/2013 - 18:23

LICENZIARE I DIPENDENTI STATALI ECCO COME RIDURRE LO SPRECO ED IL DEBITO PUBBLICO, ABOLIRE I BUONI PASTO E CONTROLLARE SE EFFETTUANO DOPPI LAVORI IN NERO A COMINCIARE DAI DOCENTI. ORMAI I PROFESSIONISTI E LE IMPRESE STANNO PER CHIUDERE TUTTE RIMANGONO SOLO LORO I MANGIASTIPENDIO DA LICENZIARE E MANDARE A CASA A ZAPPARE LA TERRA

canaletto

Dom, 03/11/2013 - 18:27

MA PIANTATELA DI RACCONTARE PALLE. FATE APPARIRE CIFRE FALSE MA ALLA FINE I SOLDI VENGONO FUORI DA NUOVE TASSE PERCHE' AVETE PAURA DI COMBATTERE LA CASTA E BASTA. PIANTATELA BUFFONI

gedeone@libero.it

Dom, 03/11/2013 - 18:36

La CGIA di Mestre ha ragione da vendere purtroppo. Già venerdì scorso il postino mi ha recapitato una lettera della mia banca che mi comunicava l'aumento di 2,5 euro a trimestre per la tenuta del c/c.

mifra77

Dom, 03/11/2013 - 18:47

Ragazzi i ladri non vanno chiamati incompetenti! vanno chiamati ladri e come tali vanno perseguiti e non votati. Come si fa a chiamare incompetente, gente che porta a casa un fiume di quattrini provenienti da contribuzione-estorsione pubblica? Da cosa deriva l'attaccamento alla poltrona? Pensate, hanno l'arroganza di dichiarare che un cittadino deve essere onorato di pagare quelle tasse che loro puntualmente si intascano e girano sui conti personali. E se pensiamo a quei giudici che dichiarano anticostituzionale aumentare la tassazione sulle pensioni d'oro, nonostante che dalle loro tasche non esca un solo euro di contribuzione sui redditi da lavoro e che anche i loro contributi li pagano i contribuenti lavoratori non pubblici attraverso le tasse. Costoro hanno l'arroganza di condannare per evasione chi già di tasse ne paga un fottio.

Ritratto di Gio47

Gio47

Dom, 03/11/2013 - 19:01

credo che questi signori pensano che gli Italiani abbiano ancora l'anello al naso, che non sanno ragionare con la loro testa e far di conto, roba da sinistri sfegatati, il saccomani (mani nel sacco) dice che diminuiranno le tasse perchè ci sarà un maggior gettito dalle banche, ma le stesse banche dove prenderanno i soldi se non aumentando i costi per i loro clenti, auguro una forte colica a vita per chi ha avuto l'idea dei conti correnti a tutti ci stanno spennando ben bene, torniamo indietro, fuori dall'euro e dall'europa che è fatta solo per i politicanti e banchieri con annessi imprenditori. scusate

Mr Blonde

Dom, 03/11/2013 - 19:02

il centrodestra cerca di stanare le tasse messe dal governo di cui fa parte il centrodestra??? tra l'altro l'idea di cui si parla è di brunetta e tra l'altro neanche male, ma nella foga di smerdare tutto non ve ne siete neanche accorti.

Ritratto di Gio47

Gio47

Dom, 03/11/2013 - 19:06

Fassina è vattene a casa che ti voglio rivedere parassita che non sei altro, fate i tagli e diminuite le tasse, possibile che io devo cercare di vivere con 1000 euro al mese e loro ci vogliono sguazzare nei soldi? VERGOGNATEVI

GilbertoVR

Dom, 03/11/2013 - 19:13

È il risultato di questo pericoloso ed innaturale governo fortemente voluto da Berlusconi. Di che ci lamentiamo?

m.m.f

Dom, 03/11/2013 - 19:38

Il maggior gettito deve venire dal dimezzamento della spesa della PA. Mascalzoni morti di fame.

Infiniti

Dom, 03/11/2013 - 19:42

A casa questo governo di ladri! Saccheggiatori del popolo!

Ritratto di Gio47

Gio47

Dom, 03/11/2013 - 20:30

GilbertoVR, non hai altro da dire? voluto per fare le riforme e tagli mentre i tuoi amici comunisti e re Giorgio continuano a mettere tasse in un modo o nell'altro.

fedele50

Dom, 03/11/2013 - 20:56

SE CI DARANNO AL POSSIBILITA' DI VOTARE , VOTIAMO COMPATTI FORZA NUOVA ALLORA SI CHE CI DIVERTIREMO.

thepaul

Dom, 03/11/2013 - 22:32

Fassina non è altro che uno dei tanti saltimbanchi di questo governo, che, lo ricordiamo, esprime elementi sia del PD che del PDL, i quali quindi non possono tirarsi indietro di fronte alle loro evidenti responsabilità. Io continuo a sostenere che l'aumento IVA al 22% sia stato un trucco di magia della classe politica, perché, GUARDA CASO, il bailamme sulla decadenza di berlusconi e la possibile caduta del governo è capitato PROPRIO A RIDOSSO DELLA SCADENZA!!!! Il paese è stato anestetizzato con le chiacchiere dei parolai di regime, di dx come di sx, che hanno mandato in onda/pubblicato migliaia di servizi sulla querelle "berlusconi sì/berlusconi no" e, nel frattempo, zitto zitto, il governo aumentava l'IVA. Grazie alle sentinelle antitasse del PDL, che meriterebbero la cella di rigore: infatti alla sentinella NON E' CONSENTITO DORMIRE per non farsi prendere di sorpresa dal nemico. Invece, le sentinelle antitasse hanno VOLUTAMENTE dormito mentre l'IVA aumentava. Oggi, a distanza di un mese, giustamente i bananas se lo sono dimenticati, i piddini sono incapaci di pensare con la loro testa, i montiani sono degli imbecilli già di loro, quindi...va bene così, e noi poveri italiani che abbiamo ancora un minimo di intelligenza e di senso dello stato veniamo maltrattati dalla maggioranza di imbecilli...povera Italia...basti leggere i commenti di mortimermouse o di Gio47, che ancora parlano di comunisti e non si accorgono che al governo c'è pure berlusconi il quale OVVIAMENTE non muoverà un dito per abbassare le tasse, tanto qualche beota che darà la colpa SOLO al PD si troverà sempre...

ninoabba

Dom, 03/11/2013 - 23:21

Non ci sono parole per qualificare questi personaggi. Questo personaggio,e un'altro Bocconiano, Monti insegna.Se questi sono il risulatato, di cosa imparano o insegnano alla Bocconi, speriamo che la sudetta,chiuda I battenti, O Dio ci salvi da questi chialtroni, visto che non siamo capaci noi a liberacene.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 04/11/2013 - 00:14

Il Tesoro contro la CGIA. Proviamo ad indovinare chi sta barando?

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Lun, 04/11/2013 - 06:46

ma quando esploderà l' Italia,questa pentola a pressione senza valvola di sfogo? Ma io non accetto la rovina senza combattere, e rivoltare la situazione. FUORI DALL' EUROPA E NUOVE ELEZIONI CON LA SPERANZA CHE NASCA UN NUOVO MOVIMENTO DEI "NON VOTANTI" in grado di spazzare via i politicanti che hanno occupato lo Stato.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Lun, 04/11/2013 - 07:44

Dragon_Lord.....non solo uso un conto online ma cambio i miei Euro in Bitcoin. Bitcoin è una moneta virtuale che appartiene veramente al possessore, mentre l'Euro è una moneta virtuale che appartiene sempre e soltanto alla BCE.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Lun, 04/11/2013 - 07:47

fedele50 ..... tu parla, vota e divertiti per te!

fedele50

Lun, 04/11/2013 - 14:21

gold grimmer , ,IO ITALIANO, NON TRADITORE COME MOLTI, CREDO NELLA PATRIA, IPOCRITA , TI CONTINUA A COLPI DI BIT COIN, , MA SAPPI CHE NON TUTTI GLI ITALIANI SI CHIAMANO gold grimmer. E A UN SEGNALE PRECISO , SCATENEREMO L'INFERNO. CHE DIO SALVI IL POPOLO .