Mario Draghi: "Le divergenze dei Paesi Ue mettono a rischi l'euro"

L’intervento del presidente della Bce a Sintra, in Portogallo: "Le diversità strutturali sono un problema per la moneta unica"

r il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, le divergenze strutturali tra i paesi dell'Eurozona possono diventare pericolose ed esplosive. Questo il monito che ha lanciato da Draghi durante il forum della Bce nella città portoghese di
Sintra, a circa 30 chilometri da Lisbona. "In una unione monetaria non ci si può permettere di avere profonde e crescenti divergenze strutturali tra paesi, perché queste tendono a diventare esplosive", ha detto Draghi.

Draghi ha poi aggiunto che tali differenze strutturali "possono arrivare a minacciare l'esistenza dell'unione monetaria". Il forum annuale della Bce a Sintra ha riunito banchieri centrali, accademici e membri dei vari governi, che hanno partecipato a una serie di conferenze e dibattiti sull'inflazione, l'occupazione, la produttività e la politica monetaria.

Commenti

Giorgio Mandozzi

Sab, 23/05/2015 - 20:16

Alleluja! Visto che le differenze erano note anche prima dell'euro, come mai non si è pensato di uniformare i sistemi fiscali prima di creare l'euro? A chi serviva, realmente? Mi pare che tutti gli indicatori economici siano largamente peggiorati dall'introduzione dell'euro. Il fatto che anche Draghi cominci ad accorgersene ci fa ben sperare. Prima che diventiamo tutti poveri, speriamo!! Magari Draghi pensa di dare una mano alla costruzione di un'europa germanizzata!

GVO

Sab, 23/05/2015 - 20:17

....per quanto ancora dovremo sentire parlare di questa Europa , carrozzone con le ruote sgonfie...

Ritratto di SAXO

SAXO

Sab, 23/05/2015 - 20:19

la pagliacciata del Q.E della BCE con il tentativo di dividere i proventi ottenuti dalle tasse selvaggie imposte per anni dalla eurofarisonia massona ai cittadini della UE e ritrodurli dopo nelle banche sempre appartenenti alla confraternita, attraverso la scusa di iniettare liquidita per le imprese. Il reciclaggio riuscito alla perfezione con tante scuse e complimenti per l ingegno.Dopo basta uscirsene con qualche c...ta come questa la DIVERGENZA in Europa e via a prendere il sole ai caraibi alla faccia dei pensionati,disoccupati,barboni e ingenui.

Ritratto di pinox

pinox

Sab, 23/05/2015 - 20:30

le divergenze ci sono sempre state, per questo l'unione monetaria senza unione politica è stata una idiozia.

badboy

Sab, 23/05/2015 - 20:44

Sembra che questo saggio di Draghi inizi a leggere qualche libro introduzione in economia. Questo lo dicevano tutti quelli che capivano qualcosa già prima dell'introduzione dell'Euro. Che non puó funzionare mettere insieme sotto una valuta unica paesi moderni che si preparano alle sfide del futuro come quelli dell'Europa centrale e paesi che non ce la fanno ad alzarsi dalle paludi del passato come i paesi del sud, principalmente Grecia e Italia. E quel saggio di Draghi fa anche il gioco del sud distrugendo la forza dell'Euro ed inondando l'Europa con trillioni di soldi inutili.

goliotok

Sab, 23/05/2015 - 20:46

Draghi con quella faccia cinerea sei già defunto e sepolto: evviva le divergenze.

moshe

Sab, 23/05/2015 - 21:00

"Le divergenze tra gli Stati mettono a rischio l'euro" ..... ..... ..... Draghi, per favore, sia serio! Quando mai la ue è stata unita, se non per gli interessi delle banche e dei politici dimostratisi peggio degli sciacalli sulle vittime da disossare!?!?!?

wotan58

Sab, 23/05/2015 - 21:13

Siamo ai fondamenti dell'economia, caro Draghi, è tutto inutile continuare a difendere l'Euro. I paesi del Nord Europa continuano a ricercare la competitività, l'Italia come la Grecia dove comandano i comunisti da decenni si è consegnata ai burocrati ed alla corruzione, per cui è evidente che prima o poi si deve prendere atto della situazione e si dovrà uscire dall'Europa civile e aggregarsi al nord Africa. Un problema per il nostro manifatturiero che ad oggi è il secondo nella UE e andrà completamente all'estero ed alla Germania, ma sono scelte...

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Sab, 23/05/2015 - 22:07

"Le diversità strutturali sono un problema per la moneta unica" Draghi non occorre essere un banchiere della BCE per scoprire la famosa acqua calda!dal primo giorno che é nata la UE e l´euro lo sempre detto e ribadito ai signori della Deutsche Bank.

unz

Sab, 23/05/2015 - 22:24

dovevate pensarci prima di far entrare tutti, o meglio dovevate resistere agli USA che vi hanno fatto accettare tutti. del resto cone dire no ai nostri protettori?

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 23/05/2015 - 22:38

MAGARIIIII !!!! LOL LOL Hasta mañana dal Leghista Monzese

levy

Dom, 24/05/2015 - 08:18

Solo degli ignoranti in economia potevano concepire una moneta unica senza l'unificazione fiscale e il consolidamento del debito dei paesi dell'unione, ma sopratutto senza un valore di riferimento reale.

palandrana

Dom, 24/05/2015 - 08:34

E se ne accorge solo adesso.L`euro é morto e viene solo tenuto in vita per non far saltare in aria alcune grosse banche.E`stato un errore imposto agli europei e adesso se ne pagano le conseguenze.

titina

Dom, 24/05/2015 - 09:08

Ci hanno ridotto alla fame con questo maledetto euro, ora chi paga? Sempre noi, non certo quelli che si sono arricchiti con l'euro

linoalo1

Dom, 24/05/2015 - 09:24

Ma,quando andrà via il Poltronista Draghi?

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 24/05/2015 - 09:38

Bravo Draghi, indovina chi ha tirato il collo a tutta Europa, un giretto alla bundesbank magari gli chiarisce le idee.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 24/05/2015 - 09:49

Levy - lei non ha capito. L'UE è NATA con l'obiettivo di distruggere l'Europa (è un progetto americano). L'UE ha distrutto economia, società ...ora si propone di distruggere l'identità razziale e culturale e morale

Blueray

Dom, 24/05/2015 - 09:59

Vorrei capire di più. Cosa sta succedendo? Il QE non funziona? Sta mettendo le mani avanti, ma perché? Ha deciso di cambiare poltrona e andarsene dalla BCE? Oppure teme che la Grexit finisca per sparigliare veramente tutto, cosa in realtà probabile, anche se da molti smentita? Comunque fatta da Draghi quest'affermazione è gravida di significati sinistri, anche se noi già lo sapevamo e un po' tutti ne erano convinti. E' come una sorta di resa, come dire non ci sono altre barriere protettive.

Ritratto di Riky65

Riky65

Dom, 24/05/2015 - 10:11

L'altalena continua per sfibrare il popolo, un giorno siamo fuori dalla crisi e un giorno vicino al crack, questo a giorni alterni!Trucco vecchio!!!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 24/05/2015 - 10:25

Si invece caro Draghi, ce lo si può permettere eccome di avere monete divergenti e ti dirò di più: quelli come Norvegia e Regno Unito che non hanno aderito, oggi stanno molto meglio di noi. Perciò, cara Grecia, se ti vuoi salvare dalla truffa di Maastricht, esci e stampati la tua Dracma. Varrà poco, ma almeno non dovrai prenderla in prestito da nessuno (come continuiamo a fare noi grazie a bancari criminali che Draghi difende).

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 24/05/2015 - 10:28

Il fatto è che se il denaro è un bene e chi ha il controllo sulla produzione decide di limitarne la diffusione anziché valorizzazione genera frustrazione e disinteresse nel prodotto. L'euro è solo carta stampata

Luigi Farinelli

Dom, 24/05/2015 - 10:43

Ausonio: la penso come lei e ormai non occorre affannarsi troppo per trovare le conferme a questo dato di fatto poiché di dati a disposizione ce ne sono fin troppi e solo coloro che non vogliono vedere (o i collusi con le lobbies che hanno causato tutto ciò) continuano a targiversare, confusi dai media mainstream che di quelle lobbies sono i portavoce. Il passo successivo dovrebbe essere il trovare il legame fra le cause e gli autori del disastro economico e di quello etico e morale dell'Occidente. Anche qui si arriverebbe a individuarne facilmente, come dice lei, la causa comune e pure gli scopi.

alfa553

Dom, 24/05/2015 - 10:58

Un altro genio italiano, la sua foto all'expo insieme all'ebetino ,per fare la coppia d'assi.Prima si calcola il minimo o il massimo comun denominatore e dopo di sottrae o si somma.Ma questo tipo non abbia studiato da piccino?Solo che qui si danno soldi mi quantità ,soldi della gente e no i suoi.Poverino.

VittorioMar

Dom, 24/05/2015 - 10:59

..fortunatamente c'è un drago da qualche parte!!

freud1970

Dom, 24/05/2015 - 11:02

IN FONDO, CI STA DICENDO DI TIRARCI FUORI DALL'EURO, PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI, CAPITO RENZI?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 24/05/2015 - 11:57

L,unione monetaria, Fra paesi cosi diversi come la Germania é l,italia, é una Cosa discordante che non puo andare d,accordo con il buonsenso,é questo perche mentre la Germania fá le riforme per creare posti di lavoro ed essere concorrenziale sui mercati mondiali, l,italia é occupata a distruggere il tessuto industriale costringendo gli imprenditori a Dover andare oltre frontiera per sopravivere alle Tasse messe dai comunisti, é se poi pensiamo ai sindacati come la cgil-fiom che si divertono a fare scioperi per ogni caxxata, allora noi abbiamo piu o meno un,idea perche l,italia é scivolata cosi prefonda nella mxxxa!!!!.

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 24/05/2015 - 11:59

Il desiderio più grande è che l'euro fallisca quanto prima, poi ognuno per la sua strada con la riacquistata sovranità monetaria. Basta eurobaracconi costosissimi e burocrati al servizio della finanza e delle banche.

carlopriori

Dom, 24/05/2015 - 11:59

Peggio dell'accanimento terapeutico, è da quando è nato che cerchiamo di far funzionare un sistema che non può e per cui esiste la volontà di non farlo funzionare, ma è altrettanto chiaro che non si possa abbandonare una inesauribile mangiatoia. Se finisse dove potremmo impiegare tutte le persone che occupano questo mega carrozzone?

levy

Dom, 24/05/2015 - 12:03

Ausonio: sono d'accordo con lei, tutto fa' parte di un progetto più grande: ordine dal caos. La causa gay, la distruzione dei valori, delle tradizioni, il caos culturale dovuto all'immigrazione ecc. Alla fine avremo un governo globale dove pochi godranno dei frutti della terra e tutti gli altri al loro servizio, senza diritti e libertà individuali. La minaccia terroristica fa' anch'essa parte di questo diabolico piano, infatti io credo, a buon ragione,che la maggior parte degli attentati terroristici (11 sett. sandy hook, Charly Hebdo ecc) sono artatamente costruiti da certi poteri occulti. Nel nostro paese abbiamo per esempio avuto l' operazione "stay behind" e gladio.

Agev

Dom, 24/05/2015 - 12:27

Un povero Idiota non so fino a che puto consapevole di esserlo .. diversamente andrebbe incriminato per Crimini verso l'uomo e l'umanità .. L 'unica grande realtà è che a breve scompariranno dalla faccia della terra come tutti i loro simili .. Vale a dire come tutte le chiese che si chiami chiesa cristiana .. ebraica .. mussulmana e da ultimo la peggiore la chiesa del socialismo reale . La caduta del velo/muro dell'ignoranza e della non comprensione è previsto per il 2080 e potrà avvenire in un attimo e verrà fatto dall'uomo per l'uomo. Per la prima volta nella storia di sempre dell'umanità l'uomo potrà vedere la realtà per come è e diverrà quel meraviglioso essere infinito dalle infinite/inimmaginabili possibilità . .. Diverrà Ciò CHE E' .. il reale Creatore della realtà/mondo in armonica coerenza con le reali Leggi Naturali e cosmiche che lo governano ed alle quali appartiene .. E' il cosiddetto inizio della nuova Età dell'oro così a lungo profetizzata . Gaetano

Ritratto di ohm

ohm

Dom, 24/05/2015 - 13:34

BENE..BENISSIMO...A QUANDO IL RITORNO ALLA LIRA E ALLA NOSTRA SOVRANITA'?

Ritratto di ohm

ohm

Dom, 24/05/2015 - 13:38

pagliacci ...ci avee rovinato...LADRI!

Linucs

Dom, 24/05/2015 - 13:41

Insomma diciamolo: ci vuole un governo unico europeo. eppoi un governo mondiale per sanare tutte le differenze.

moshe

Dom, 24/05/2015 - 13:45

Quelle che chiamate "Le diversità strutturali", esistevano ancor prima di pretendere di "unire" l'Europa, e lo sapevate benissimo! Ma gli sporchi interessi di politici e di banche hanno fatto sì che si facesse finta di ignorarli, e questi sono i risultati! L'EUROPA UNITA E DEL TUTTO SIMILE ALL'ITALIA UNITA, UN FALLIMENTO !!!!!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 24/05/2015 - 14:34

Con, l,euro oppure con la lira i problemi italiani non si risolvono con una Valuta, ma con il cambiamento di mentalitá che gli italiani dovrebbero fare, perche non si puo continuare ad eleggere in continuazione chi ha rovinato l,italia!. E; chi ha fatto questo noi lo sapiamo tutti,é la responsabilitá dei comunistronzi é cosi profonda perche loro da 4 anni Hanno creato 5 milioni di nuovi poveri italiani, é un partito come il pdpci che si preoccupa di piú di difendere i ROM ed Extracomunitari lasciando 15 milioni di poveri italiani senza mezzi per vivere spinge milioni di persone nelle braccia a matteo salvini, che é l,unico a difendere l,italia é gli italiani!!!.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 24/05/2015 - 15:28

Agev - Se i mussulmani prendo il sopravvento (come sarà vista la loro invasione) dubito che la religione mussulmana si dia una calmata... Quanto a religioni sono in linea di principio d'accordo con lei. Andrebbero abolite in toto... ma come vede ancora resistono a quanto pare.

Agev

Dom, 24/05/2015 - 19:31

levi .. Direi che il 60% degli americani sa che l'abbattimento delle due torri gemelle più il terzo palazzo e parte del pentagono è stato possibile perché il presidente o chi per lui e tutta la cricca al potere ha dato l'ordine di abbatterli .. e non sono certo stati gli aerei ad abbatterlo .. l'acciaio si scioglie a 1900 gradi .. E' stata usata la scienza/conoscenza/multidimensionale di tesla per poterli abbattere .. tutto il resto è pura menzogna . Gaetano

buri

Dom, 24/05/2015 - 19:38

così l'euro si distrugge da solo, era inevitabile, troppi vincoli che molte volte non sono accettabili, i paesi più forti fanno i propri interessi e gli altri subiscono e così nasce l'astio ed il rancore, senza parlare della mancanza totale di solidarietà fra i membti dell'UE

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 26/05/2015 - 09:08

1.VOI DORMITE I TEDESCHI NO! Ritorno al marco tedesco, la Germania starebbe stampando banconote in Svizzera? La Germania uscirà dalla Zona euro per tornare al marco, la sua vecchia moneta? Sembra improbabile ma da qualche tempo voci in questo senso tra economisti e addetti ai lavori si fanno sempre più insistenti: la Germania starebbe stampando marchi in quantità significative. La Banca centrale tedesca e il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schäuble avrebbero affidato la stampa a due società svizzere, la ditta Sicpa a Losanna e l’altra – il cui nome non è noto – a Zurigo.

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 26/05/2015 - 09:10

La notizia aveva iniziato a circolare a ottobre e sarebbe stata riferita anche all’ex premier italiano Silvio Berlusconi. Se così è stato, è lecito pensare che ne sia stato informato anche l’attuale presidente del Consiglio Mario Monti. Per il governo del Regno Unito, il collasso dell'Europa è "solo questione di tempo", e studia un piano di evacuazione dei cittadini britannici da Italia e Spagna in caso di disordini...

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 26/05/2015 - 09:12

STO ASPETTANDO DI VEDERE LE AAPL A 200 USD, BUONA GIORNATA CARI LETTORI.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mar, 28/06/2016 - 21:02

ma che draghi sei ? sputalo un po' di fuoco sul popò della frau m.... e del cxxxxxxe di juncher e non scordarti il kapò .... L'Europa così come viene gestita e usata E' solo una grande fregatura! Abbi coraggio draghetto....