Mediolanum in rialzo

A Piazza Affari, come nelle altre Borse europee, è proseguita l’altalena delle quotazioni, che ieri ha fatto recuperare a Milano i livelli di fine settimana scorsa. A riprendere le redini del mercato ancora una volta i titoli bancari, con Pop.Verona e Novara in calo dell’1,7% dopo la smentita di un possibile merger con Cattolica assicurazioni, che guadagna il 6,2%. Il ritorno dei rumors relativi a un progetto di aggregazione con altre popolari ha spinto in alto di oltre il 6% Pop. Intra. Bene anche Pop. Italiana (più 4,4%) grazie al trend positivo dell’aumento di capitale in corso. Più lineari gli assicurativi, dove si è ancora distinta Cattolica (più 6%), mentre nel risparmio gestito svetta Mediolanum (più 2,1%). Un tentativo di reazione degli immobiliari ha portato a un recupero del 2,4% per Risanamento, mentre Beni stabili perde ancora il 4,7%, Aedes il 2,8% e Italease oltre il 5%. Nei titoli guida recuperano Fiat e Alitalia, mentre riprendono a salire i titoli energetici, ma sopratutto le utility, con Amga, Aem Torino e Milano in crescita tra l’1,5 e il 2%. Ancora instabili i titoli del calcio, con Roma che perde un altro 8,6 per cento.