Pil: mai così male dal 2009. Crolla la produzione delle auto

Per il quarto trimestre consecutivo il Pil si mantiene su valori negativi. Meno 2,5% rispetto al 2011. Un dato simile non si vedeva dal 2009.Crolla la produzione industriale

La produzione industriale a giugno è diminuita dell’1,4% rispetto a maggio e dell’8,2% rispetto a giugno 2011. Lo comunica l’Istat precisando che il dato congiunturale è destagionalizzato mentre quello tendenziale è corretto per gli effetti di calendario. Brutte notizie anche per il mercato dell'auto. Crolla la produzione. A giugno il calo è stato del 22,5% rispetto a giugno 2011, mentre nel semestre la diminuzione tendenziale è del 20,1%.

L'Istat aggiunge che la diminuzione più rilevante su base annua è stata rilevata per i beni intermedi (-10,2%), ma cali significativi si sono riscontrati anche per quelli di consumo (-8%) e per i beni strumentali (-7,5%). Rispetto a giugno dell'anno scorso, l'unico settore in crescita è quello dell'attività estrattiva (+1%). Le flessioni più rilevanti sono state per i settori delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-14,6%).

Ma non è soltanto la produzione a preoccupare, con il prodotto interno lordo che continua a parlare di un'Italia in recessione, con una diminuzione nel secondo trimestre 2012 dello 0,7% - sul trimestre precedente - e del 2,5% rispetto allo stesso periodo del 2011. Il calo su base tendenziale, 2,5%, è il peggiore che si registra dal quarto trimestre del 2009. Allora la diminuzione aveva toccato il 3,5%. La variazione del Pil acquisita per il 2012 è pari all’1,9%.

Commenti
Ritratto di mauro santinelli

mauro santinelli

Mar, 07/08/2012 - 11:33

Sarà anke questo colpa dei sindacati ......

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 07/08/2012 - 11:34

C'era una famiglia con 4 persone ed una macchina, ora la famiglia ha 4 persone, 4 macchine e 2 moto ed una crisi in corso. Cosa si pretendere? Cominciamo a sfornare macchine serie. Non servono 400cv per andare per strada e servono tecnologie pulite, che già avete, ma che tenete nel cassetto e così via alla cassa integrazione.

duxducis

Mar, 07/08/2012 - 11:47

Ci vuole una classe dirigente nuova, quella attuale non è in nessun modo credibile. rnpi.it

Ritratto di TAINA

TAINA

Mar, 07/08/2012 - 11:51

2,5% in soli 12 mesi. Un dato SPAVENTOSO, che solo quest'anno ci costa 45miliardi di euro in MENO di ricchezza, con ulteriore aumento di DEBITO PUBBLICO e DISOCCUPAZIONE. Ci stiamo praticamente AVVITANDO nella crisi come la Grecia. Considerando che il "salvatore" Monti malgoverna con ABC da almeno 8 mesi, c'è ancora qualche ipocrita davvero disposto a credere che sia solo tutta colpa DI SILVIO IL GRANDE? (T.G)

yuryssg

Mar, 07/08/2012 - 12:08

A nessuno viene in mente che l'auto è un prodotto obsoleto? Forse sarebbe meglio fare qualcosa un filino più moderno e vendibile...

sergiom

Mar, 07/08/2012 - 12:09

Sai che novità, mi meraviglia invece lo stupore. Cosa ci si aspettava, un incremento ? In un paese dove la pressione fiscale tra imposte dirette e indirette, sfiora il 70%, è un miracolo se siamo ancora in piedi. Gli effetti reali dello sfacelo targato Monti e figlio dei ns politici, si vedrà tra un anno, quando le imprese prenderanno coscienza che in Italia non è più possibile fare business, tasse, burocrazia, giustizia, corruzione, ed emigreranno a piè veloce verso Svizzera, Slovenia, Albania, Cipro ecc... Allora forse la ribellione del cittadino avrà inizio.

framont

Mar, 07/08/2012 - 12:12

IL PIL CALA....CERTO CHE IN MANO A CERTA GENTE PER FORZA

mario.de.franco

Mar, 07/08/2012 - 12:12

Ma cosa aspetta il PdL a far sparire questo governo e il suo presidente vera rovina del nostro paese . Cosa aspettano? E' inutile criticarlo come chiaramente si legge anche su questo giornale e mantenerlo in piedi con voti di fiducia. A CASA !!!

antonin9421

Mar, 07/08/2012 - 12:26

Ma siete proprio matti da legare! Ma come pensate di poter portare in positivo la produzione? A chi vendereste il prodotto se chi potrebbe pensare di acquistarlo non ha più i denari perché gli sono stati rubati da uno stato ladro per gettarli dalla finestra dello sperpero, dell'inganno e del disonore, oltre che nella fogna dello spread degli sciacalli? Non parlate più di crolli di produzione: parlate di latrocinio di stato e di casta.

libertyfighter2

Mar, 07/08/2012 - 12:31

AhAhahahahaahahah Branco di dementi che riscoprono l'acqua calda ogni due secondi. Ma che vi aspettate che il PIL cresca pure con tutta la politica che rema contro???

FRANCO1

Mar, 07/08/2012 - 12:40

Paura, cassa integrazione, licenziamenti, aumento dell'imposizione fiscale, aumenti su i servizi (acqua, spazzatura, luce, gas), multe per qualsiasi cosa, autovelox postati in zone incredibili, semafori con telecamere da gossip .. e chi più ne ha più ne metta!! Lo stipendio? Sempre il solito e occorre pensare a risparmiare su tutto, c'è da affrontare l'inverno e la seconda rata IMU che sarà una stangata. Quindi come si fa a comprare qualcosa? Solo per somma urgenza e necessità se proprio non è riparabile col fai da te, e senza prestito altrimenti è peggio. La vedo molto brutta perchè ormai non c'è ritorno; qualsiasi vada a governare non ce la farà perchè è tutto in dissesto fin dalla base, anche dal più piccolo dei governi comunali, che ha riflessi organici sul territorio di riferimento.

gardadue

Mar, 07/08/2012 - 12:50

Cari montiani rossi col sorriso sul ghigno questo è niente ci vediamo tra tre anni.Poi chi vi manterrà?

nagato

Mar, 07/08/2012 - 12:54

La colpa e' nostra!!! Smettiamo in blocco di pagare tasse e balzelli vari e con quei soldi andiamoci a fare una vacanza,compriamoci vestiti e scarpe firmate, auto e tanti altri prodotti che vorremmo. Il risultato? La domanda cresce, la produzione aumenta, il lavoro aumenta e le assunzioni pure. Il valore opposto della medaglia?: a casa tutti i parassiti statali inutili che vivono nel lusso grazie alla quantita' abnorme di tasse da pagare che li foraggia. Ahhh, pura utopia vero? Se soltanto l'italiano pecorone avesse le palle di uno sciopero fiscale....ma gli asini sono ancora tanti...purtroppo...

Ritratto di unLuca

unLuca

Mar, 07/08/2012 - 13:04

Un sentito ringraziamento allo "statista" !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anna H.

Mar, 07/08/2012 - 13:13

Quello del mercato dell'auto italiano è un destino condiviso oltr'alpe e le tasse e i balzelli che si vogliono imputare a Monti non c'entrano: in Francia, per esempio, PSA Peugeot Citroën sta chiudendo i battenti. In realtà, l'azienda era in crisi già da tempo, ma il top management si era accordato con Sarko per far scoppiare la bomba dopo le elezioni. Motivo: l'auto convenzionale è un prodotto assolutamente obsoleto, le classi con medio-alto potere d'acquisto (parlando della Francia, famiglie bireddito composte da quadri e dirigenti e che vivono prevalentemente a Parigi e banlieue) preferiscono il car sharing o l'autolib', o se proprio vogliono possedere un'auto, scelgono quelle "trendy", tipo le ibride o le classiche Smart e Mini Cooper. Da un lato, quindi, la domanda cambia mentre l'industria rimane ancorata a vecchi schemi (PSA aveva investito una fortuna nel diesel) e, dall'altro lato, si comincia per fortuna a capire che non serve cambiare auto ogni 5 anni, che l'abuso delle vetture genera inutili spese e problemi di inquinamento che si ripercuotono sulla salute dei bambini, e che il car shering puo' funzionare anche in provincia. In sostanza, cambiano i gusti dei consumatori e questo, in economia, si chiama rischio imprenditoriale.

Ritratto di Steve1967

Steve1967

Mar, 07/08/2012 - 13:05

Una nazione che si tassa nella speranza di diventare prospera e' come un uomo in piedi in un secchio che cerca di sollevarsi tirando il manico. Winston Churchill....

Ritratto di pipporm

pipporm

Mar, 07/08/2012 - 13:06

Per essere il quarto trimestre consecutivo, la recessione è ovviamente iniziata a luglio 2011 quando i conti erano a posto, i voli pieni, così pure i ristoranti e la crisi era solo psicologica.

Bozzola Paola

Mar, 07/08/2012 - 13:20

Completamente d'accordo con NAGATO. Parliamo,parliamo ma non abbiamo le palle per reagire.Bisogna far capire AI MAGNA MAGNA di Roma che a certi livelli di vita (della gran parte degli italiani)oramai i soldi per cambiare l'auto come se fosse lo straccio per lavare in terra, non è più possibile. non ci sono più soldi. Non c'è più lavoro. Adesso rincarano la benzina(tanto per cambiare)e la gente andrà sempre meno in giro e ci saranno meno consumi e si produrrà di meno così salteranno altri posti di lavoro e così via.MA A ROMA SONO FUORI DAL MONDO? non ci vuole la Bocconi per fare questi piccoli ragionamenti. NON SAREBBE ORA DI FARE QUALCOSA ?ITALIANI CI SIETE? COME DICEVA QUELLO LA' -SIETE CONNESSI?-

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Mar, 07/08/2012 - 13:16

ma se un lettore diceva che la Fiat vendeva piu delle auto tedesche....

Holmert

Mar, 07/08/2012 - 13:16

Embè che cosa c'è da meravigliarsi? Sono anni ed anni che gli italiani sono tosati da tasse e bollette.Nessuno ha più un centesimo per fare compere.E' chiaro che i consumi ristagnino. Io non sono un bocconiano, ma so che le tasse che ci propinano da decenni non hanno mai risolto le crisi. Cosa pensava Monti,di avere scoperto l'H2O calda? Bisogna tagliare le spese,specie quelle della casta,che continua come se nulla fosse.Al parlamento ed al senato in tram,altro che auto blu. Dimezzare le spese del Quirinale con tutti gli annessi e connessi. Ridurre le pensioni dei gran commis di stato..etc.etc. E ripensare la tenie delle società:il welfare state.Basta con i soldi dati a costo zero a cani e porci per pensioni e benefit vari. Noi siamo una nazione nana che ha voluto fare la parte del gigante.Non poteva che finire così.

Willy Mz

Mar, 07/08/2012 - 13:33

finchè in italia ci sarà la cgil, finchè la fiat farà vetture di me.da che dopo due giorni devono andare in officina che cosa ci aspettiamo? di vendere a mille? mettiamo a posto gli operai che sono sempre malati.... i progettisti senza idee... ma dove vogliamo andare? forse ha ragione la merkel e der spiegel!

a.zoin

Mar, 07/08/2012 - 13:58

Con tutte le belle auto che si fabricano in Italia,I signori al governo,per i loro rapresentanti e per le direzioni degli enti sovvensionati dallo stato,(DOVREBBERO IMPORRE auto di produzione Italiana), se non altro aiutano l`economia. Per una economia sana ci vuole una classe dirigente con i coconi quadrati, non dei mezzi SFIGATI che vogliono la responsabilità, e non la sanno manovrare.

killkoms

Mar, 07/08/2012 - 14:01

@francotrier,con chrysler,sì!

marcomasiero

Mar, 07/08/2012 - 16:08

ma pensa te che notizia !!! ahò ... mai così male ... !!! forse che ci sono appena i soldi per mangiare e farsi rapinare dallo Stato famelico ? giusto un "piccolo" dubbio ! ... ah già ma ora il prof con un decretone vedi che fa il miracolo ! BUFFONI

Ritratto di mauro santinelli

mauro santinelli

Mar, 07/08/2012 - 17:22

Caro A.Zoin da parte mia: mi basterebbe avere una classe dirigente :-)

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Mar, 07/08/2012 - 18:16

vedremo se dopo Monti loderete il suo successore pero' lo dubito.

Max Devilman

Mar, 07/08/2012 - 19:58

Ricordo ancora i commenti su questo giornale all'arrivo di Monti, le lodi si sprecavano e io invece scrivevo l'opposto. Bene, adoro dire "l'avevo detto", anche se stavolta non mi sento poi così soddisfatto. Nonostante tutto ancora oggi c'è chi ne tesse le lodi. Siamo in dittatura ma felici di esserlo, almeno qualcuno lo è, gli hanno dato l'illusione che non ci sia Berlusconi e questo li rende felici......certa gente è felice con poco....chi si accontenta gode (così così??).....sarà che io invece non mi accontento mai.....

arkangel72

Mar, 07/08/2012 - 20:16

E questa squallida giunta di tecnocrati che l'inquilino del Colle ci ha rifilato cosa fa?? NULLA!

altair1956

Mar, 07/08/2012 - 21:08

Questo è tutto da addebitare a Monti. Adesso se vogliono completare l'opera è sufficiente che applichino l'ulteriore aumento dell'iva.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 07/08/2012 - 21:47

Anni ed anni passati al servizio di Goldman Sachs e delle principali agenzie di rating...Quando ciaccorgeremo di aver posto il conte Dracula a guardia dell'emoteca...sarà ormai troppo tardi.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 08/08/2012 - 01:15

Stiamo andando malissimo. C'è qualcuno che ha sentito concionare i nostri soloni? Intendo Buttiglione, Letta, Casini, Bersani e compagnia sproploquiante? Eppure quando c'era Berlusconi non passava giorno che dovessimo subire le loro inique lamentele sulla gravità della situazione. Dove se ne stanno nascoti?

erminiamusolesi...

Mer, 08/08/2012 - 09:48

se la cosiddetta"classe dirigente"invece di pensare solo al loro portafoglio,si tagliasse almeno la metà di quello che prende.....se la legge finanziaria approvasse una legge che:- X OGNI COSA O PREStaZiONE effettuata,uno scontrino scaricabile dalle tasse,tutti se lo farebbero fare.....eci sarebbe meno evasione,se levassero tutti i trombati,gli amici degli amici che stanno in posti di prestigio,senza competenza e con stipendi da urlo.....risparmieremmo NON MILIONI,MILIARDI ....se i BUFFONI che fingono di governare,andassero al loro lavoro(SI FA X DIRE)con la loro auto,risparmieremmo miliardi,tra auto blù,scorte,ecc.ecc.mi direte e il personale?Abbiamo carenza di polizia,GDF,carabinieri,aumentiamo l'organico e soprattutto diamogli i mezzi ed un aumento di stipendio,visto che prendono una miseria x salvaguardarci...HO FATTO LA 3a AVVIAMENTO,HO L?ETA' DEL BOCCONIANO(MA NON NE VADO FIERA)MA SENZA MODESTIA;CENTO COME ME POVERE TAPINE,L'ITALIA LA TIREREBBERO FUORI ALLA FACCIA DEI SUPER LAUREATI,I BOCCONIANI IN PRIMIS.......

vitripas

Mer, 08/08/2012 - 11:12

I cittadini non sono spendaccioni o stupidi è lo Stato che li ha impoveriti e ridotti all'indigenza le ditte non chiudono SONO LE TASSE CHE LE FANNO CHIUDERE. ho affittato una casa a 300 euro al mese due anni fa l'aumento è del 75% dell'Istat annuale ma se Monti mi aumenta le tasse del 150% ed io devo aspettare la scadenza del contratto che per legge è minimo 4 anni avrò meno soldi da spendere e se ho comprato un'auto a rate per 4 anni mi ritroverò in difficoltà, il problema è il Fisco e gli sprechi dello Stato, alla scadenza del contratto l'affitto salirà del 150% ovviamente.

Frid54

Mer, 08/08/2012 - 12:34

A quando LE SCUSE AL POPOLO ITALIANO DELL'INQUILINO DEL COLLE per averci propinato il bocconiano cabarettista???

Ritratto di FrancoTrier

FrancoTrier

Mer, 08/08/2012 - 16:10

E' colpa della Merkel,,,

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 08/08/2012 - 19:43

presto saremo in piena deflazione e Monti ne rimarrà assolutamente soddisfatto: a berlino provvederanno ad insignirlo di una nuova medaglia: il pavone doro mentre il noto grande casinista da roma sta gia facendo coniare il famoso " mongolino d' oro" grande onorificenza con cui Buttiglione dovra insignire Monti, la Fornero, lo steso Casini e diversi altri personaggi politici

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 08/08/2012 - 19:46

per le auto non preoccupatevi: crolla il mercato delle piccole ma non quello delle super petroliere il cui mercato é indirizzato ai ricchi che continuano ad essere ricchi mentre i poveri diavoli , certamente, soldi per comperare le panda non ne anno più: anche questo risultato era stato richiesto a mONTI E CI é RIUSCITO IN PIENO