Merkel: «Grecia? di nuovi aiuti si parla nel 2014»

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha dichiarato che nessuna decisione sarà presa su un nuovo programma di aiuti alla Grecia prima dell'anno prossimo, rettificando il tiro dopo le dichiarazioni fatte dal suo ministro delle Finanze.
«Non posso in alcun modo dire oggi quanto denaro sarebbe necessario, non possiamo dirlo che verso la metà del 2014», ha affermato Merkel in un'intervista al canale televisivo Sat1. «Non posso pronunciarmi su una somma, confermare, non lo so, non posso saperlo - ha precisato - tutto quel che posso dire è che la Grecia deve proseguire nella sua strada, e noi noi la sosterremo al meglio che possiamo».
Dichiarazioni che hanno sorpreso mercati e addetti ai lavori alla luce del fatto che nei giorni scorsi il ministro delle finanze tedesco Wolfgang Schaeuble aveva dichiarato nel corso di un meeting elettorale che «la Grecia ha bisogno di un altro programma», un'affermazione evidentemente non in linea con quella ufficiale di Berlino. D'altra parte, la posizione ufficiale - confermata ieri da Merkel - è sempre stata quella di attendere che la questione venisse discussa alla fine del 2014 o all'inizio del 2015 prima di prendere posizione.

Commenti

franco@Trier -DE

Gio, 22/08/2013 - 18:18

preparatevi a sostenerla anche voi o deve pagare solamente la Germania?Siete tutti comunitari allora contribuite anche voi.