Per Microsoft primo rosso in 26 anniDallo sbarco in Borsa del 1986

Per la prima volta dallo sbarco in borsa nel 1986 Microsoft registra una perdita di bilancio nel trimestre pari a 492 milioni di dollari malgrado i ricavi siano cresciuti del 4% a 18 miliardi. Il segno meno è dovuto alla cancellazione dal bilancio di 6,2 miliardi legati al settore online. Nello stesso periodo dello scorso anno la creatura di Bill Gates aveva registrato guadagni per 5,87 miliardi di dollari.
Per riprendersi ora Microsoft punta molto sul lancio del nuovo sistema operativo: Windows 8 uscirà venerdì 26 ottobre. L'annuncio è stato dato da Steven Sinofsky, presidente Microsoft per Windows e Windows Live, durante un incontro destinato ai venditori, ed è stato confermato dall'azienda. Nello stesso giorno saranno resi disponibili anche gli upgrade per chi dispone di una vecchia versione del sistema operativo. Il software esordirà in 231 mercati e 109 lingue. Gli utenti di Windows XP, Vista e Windows 7 potranno effettuare l'upgrade per 39,99 dollari. L'esordio di Windows 8 secondo l'ad di Microsoft Steve Ballmer rappresenta «un esperimento fortemente coraggioso, la più grande sfida mai affrontata dall'azienda in tanti anni di attività». Inoltre rappresenta l'offerta Microsoft per il mobile, in particolare i tablet. Fin da subito saranno disponibili i primi tablet col nuovo sistema operativo, con i Surface della stessa Microsoft e la sudcoreana Samsung, già pronta a presentare nuovi prodotti.