La migliore economia dell'Ue? Secondo Forbes è Skopje

Per la rivista statunitense, l’ex Repubblica jugoslava di Macedonia vanta una delle economie più performanti in Europa

L'economia più performante d'Europa? È Skopje. Almeno secondo Forbes. Infatti, per la rivista statunitense, lve ha registrato un aumento del prodotto interno lordo del 3,4% nei primi sei mesi del 2013, tre punti sopra la media dell’Unione europea. "Per un paese di così modeste dimensioni, occupa un territorio di appena 10 mila chilometri quadrati, e con una popolazione di poco più di 2 milioni di persone, la Macedonia viaggia ben al di sopra del suo peso in termini di forza economica, potenziale di investimento e prospettive di sviluppo", si legge nell'articolo di Forbes che mette poi in risalto la lunga serie di accordi di libero scambio siglati negli ultimi anni da Skopje con l’Ue, l’Accordo centroeuropeo di libero scambio (Cefta) e partner regionali come la Turchia e l’Ucraina che garantiscono al paese l’accesso a un mercato di oltre 650 milioni di clienti. Skopje offre anche un grande potenziale di crescita ulteriore per il futuro grazie al debito pubblico, pari al 33,8%, il quarto più basso d’Europa, un’inflazione annua del 2,8% previsto per il 2013, e un deficit di appena 3,9% nel 2012. "La Macedonia è una economia europea dinamica, con fondamentali macroeconomici solidi, abbiamo il regime fiscale più attraente in Europa e delle aree tecnologiche industriali di sviluppo dove offriamo esenzioni fiscali decennali e anche incentivi in denaro", ha dichiarato il vicepremier macedone Zoran Stavreski, citato dalla rivista statunitense.

Commenti

TruthWarrior1

Dom, 19/01/2014 - 13:27

Dai andiamo tutti in macedonia!

Ritratto di giancarlo tortoli

giancarlo tortoli

Dom, 19/01/2014 - 21:22

Potrebbe il sig. Luca Romano utilizzare aggettivi o sostantivi con vera proprietà di vocabolo in luogo, in questo caso, dell'abusato non-senso comune "performante"? Che poi, mutuato interamente dall'inglese, non fornisce affatto un significato decente nella nostra lingua. Del resto, personaggi come Joice, D'annunzio, così a caso, hanno si inventato nuove parole e nessuno si sogna di smentirli. Loro, però, erano loro; e noi? Noi scimmiottiamo semplicemente.

DIAPASON

Dom, 19/01/2014 - 21:53

Allora cosa stanno a fare tutti questi zingari macedoni in Italia ?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 20/01/2014 - 01:39

Lo strano è che i macedoni vengono a lavorare da noi. Vuoi vedere che la Macedonia va bene per le rimesse di denaro di questi lavoratori? Ma noi siamo proprio i più babbei d'Europa?

killkoms

Lun, 20/01/2014 - 21:49

@runasimi,sì!uno dei pochi atti del baciapile pinzochero predecessore della kienge fù l'abolizione dell'imposta del 3% messa dal governo berlusconi sulle rimesse degli immigrati!soldi guadagnati in Italia ma non spesi in Italia da gente che però usufruisce,praticamente gratis,del nostro stato sociale!e pensare che valeva oltre 200 milioni di €,visto che gli"immigrati"(cinesi in primis)mandano ai loro paesi quasi 7 miliardi di €!altro che mini imu!