Milano Unica, a settembre tessile in vetrina

La fiera del tessile Milano Unica torna dal 9 all'11 settembre a Fieramilanocity con l'aggiunta del settore denim-capi lavati e di Lineapelle. Un «gioco di squadra» per rendere ancora più operativa la presenza a Milano di migliaia di acquirenti. Tra le novità c'è anche la presenza di Osservatorio Giappone. «Novità legate da un fil rouge - commenta il presidente di Milano Unica, Silvio Albini - quale è il concetto di sinergia tra i vari attori del Made in Italy d'eccellenza». Il settore tessile ha reagito alla crisi innovando e investendo, riuscendo così a limitare le perdite di fatturato e ad aumentare il valore totale delle esportazioni, che sono complessivamente cresciute del 6%, con l'Europa che fa segnare un +10,4%, mentre l'export verso i Paesi extra Ue si attesta sull'1,1%. Un dato frutto della crescita di tutti i comparti merceologici che compongono la tessitura italiana, a eccezione dei tessuti di cotone (-1%).