Oltre mille lavoratori a rischio se crolla il Montepaschi

Il sindacato lancia l'allarme: "Se la banca dovesse essere spacchettata rischierebbero in tanti". I lavoratori nel 2014 vennero esternalizzati in nuova società

"Se Monte dei Paschi fosse spacchettato o comprato da altre banche, potrebbero fare a meno di noi". L'allarme lo lancia Carla Nencioni, rappresentate sindacale del Sifub che con quel "Noi" si riferisce a oltre 1000 lavoratori che rischiano di perdere il lavoro se l'esito degli stress test di fine mese e le trattative tra Renzi e Merkel dovesse essere negativo.

I dipendenti in questione hanno un età media ben oltre i cinquant'anni. Lavorano in tutta Italia, da Padova e Lecce. Fino al 2014 lavoravano per il Monte dei Paschi, ma il primo gennaio di quell'anno vennero trasferiti alla Fruendo, una società del gruppo della famiglia toscana Bassilichi.

Il trasferimento dei dipendenti risale al 2013. Il "back office" Mps, cioè i servizi di incasso e pagamento tradizionali, venne ceduto a una nuova società. Il passaggio rientrava nel piano di ristrutturazione che prevedeva un taglio di ottomila posti di lavoro. Le intenzioni dichiarate erano quelle di creare una nuova realtà per l'appalto a un soggetto terzo delle attività bancarie.

Secondo alcune indiscrezioni, il valore che Mps assicurava alla nuova società era pari quasi a un miliardo di euro. Il gruppo della famiglia Bassilichi ottenne la commessa e costituì la nuova società, Fruendo, di cui assunse il 60 percento del controllo. Con questo accordo il gruppo raddoppiò il numero dei suoi dipendenti. Il Monte dei Paschi è sempre rimasto il principale cliente, ma anche il principale azionista perchè in realtà la famiglia Bassilichi aveva (e ha) solo il 23 percento delle quote del gruppo omonimo, di cui appunto fa parte Fruendo. Mps controlla tutt'oggi il 60 percento del gruppo attraverso fondi riconducibili direttamente alla banca.

Adesso il gruppo Bassilichi ha deciso di disfarsi della società Fruendo. È partita un trattativa con l'Istituto centrale delle banche popolari italiane, ma si è subito arenata proprio su Fruendo: 720 dipendenti esternalizzati hanno infatti intentato una causa contro Mps. 350 cause sono state vinte in primo grado dai lavoratori. Il contenzioso spaventa l'Istituto e i Bassilichi hanno chiesto ai sindacati di convincere i lavoratori a rinunciarvi. "Ma sono cause individuali - rispondono dal sindacato - come si fa a chiedere una cosa del genere?".

Commenti

aldoroma

Lun, 18/07/2016 - 17:37

ridatemi indietro i 4 miliardi di euro regalati da monti

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 18/07/2016 - 17:39

adesso dovrei provare pieta' per chi lavora in banca...e magari domain per chi lavora ad equitalia.

unosolo

Lun, 18/07/2016 - 17:43

ci risiamo , prima con la scusa dei posti di lavoro hanno bruciato i risparmi delle 4 banche , ora mettono ancora avanti posti di lavoro ? ebbene cominciamo a bloccare stipendi dei CDA , dei direttori e cominciamo a vendere le proprietà , l'oro , e tutti i beni che fanno capo alla banca , se non bastano ,le proprietà di chi ha gestito l'andamento della banca , basta ad aiutare chi spreca miliardi per mantenere enormi CDA e spese faraoniche per rappresentanza o pranzi di lavoro , alternati a gite come congressi e scambi di informazioni , rientriamo delle spese qualcuno si è messo da parte un tesoretto , magari i soldi andavano anche in fondazioni amiche , la GdiF potrebbe sapere se volesse entrare a gamba tesa, ella può basta volere.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 18/07/2016 - 17:45

Adesso ci ricattate con la paura di mille licenziamenti? E tutti quelli che sono stati truffati e ridotti sul lastrico da quei sozzi banchieri del partito e che hanno perso il lavoro? Quella banca di partito deve fallire, senza se e senza ma, e a pagare devono essere i politici che l'hanno sostenuta finora.

brunog

Lun, 18/07/2016 - 17:47

Assunti perche' tesserati PCI-PD e affini. La banca grazie ai comunisti e' virtualmente fallita, tenuta in piedi con i soldi del contribuente. Questo e' il classico esempio di come la sinistra sa gestire la cosa pubblica. Questi bancari posso rivolgersi alla Camusso,dopo tutto e' pagata per questo.

Zizzigo

Lun, 18/07/2016 - 18:04

Per caso si tratta di alcuni di quelli che, per qualche tipo di tornaconto, hanno incivilmente ridotti in miseria i risparmiatori?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 18/07/2016 - 18:05

Questo "sindacato" che ora si preoccupa che 1000 "lavoratori" potrebbero perdere il posto,PRIMA si è mai preoccupato,di quanti POSTI DI LAVORO,si sono persi in Italia,per quei 4 Miliardi regalati??Hanno mai denunciato,le "Discrepanze",del sistema Bancario??(statuti,controlli,stipendi,liquidazioni,etc.etc.....),FINO A QUANDO LA VACCA DAVA IL LATTE,TUTTI ZITTI!!!.....Ipocriti!Provino anche loro a sentire l'aria e la sostanza di perdere il posto(che comunque verrà ben "liquidato"),AMMESSO CHE ACCADA!!!!!!!!

Ritratto di giordano

giordano

Lun, 18/07/2016 - 18:08

e allora? a casa come tutti i poveri mortali

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 18/07/2016 - 18:13

PRIMA DI TUTTO AL SOTTOSCRITTO NON IMPORTA UN BEL FICO SECCO DI QUESTI IMPIEGATI DI SINISTRA, SECONDO TROVERANNO LAVORO SUBITO, IMMEDIATAMENTE IL PD LI SISEMERA' NEI CENTRI DI ACCOGLIENZA DEI CLANDESTINI PREPARANDOGLI IL MANGIARE E PULENDO I LORO CESSI.

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 18/07/2016 - 18:15

WILEGIO NON DIMENTICHI CHE UN DIRIGENTE DEI MPS SI E' SUICIDATO, NON DIMENTICHI CHE CLIENTI DELLE BANCHE DI SINISTRA SI SONO SUICIDATI IL NUMERO E' TROPPO ALTO DI SUICIDI. MORTI E SUICIDI MI PARE CHE SONO.. CAPITO?

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 18/07/2016 - 18:16

SE NEL GRUPPO DEI LICENZIATI C'E' UNA PERSONA CHE CONOSCO LA MIA GIOIA SARA' IMMENSA IMMENSA PIU' GRANDE DELL'UNIVERSO CONOSCIUTO SCONOSCIUTO.

cgf

Lun, 18/07/2016 - 18:18

è ke molti di qui lavoratori sono tesserato PD, un bel problema...

marygio

Lun, 18/07/2016 - 18:36

ben detto brunog. senza tessera non si lavora al monteporci....nessuna pietà. saprete cosa vuol dire lavorare senza tessera

roliboni258

Lun, 18/07/2016 - 19:15

come mai i vertici del Monte dei Fiaschi non sono in galera,q

scimmietta

Lun, 18/07/2016 - 19:22

Vadano a farsi assumere dal PD ....

roliboni258

Lun, 18/07/2016 - 19:23

questa banca komunista deve fallire ,perché non e' in galera il presidente,ci devono dare indietro i miliardi di euro che Monti ha regalato,bastardi

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Lun, 18/07/2016 - 19:26

"Avevamo una Banca?" "A chi abbiamo prestato tutti questi MILIONI e MILIONI di Euro?" "Ce li siamo inboscati?" "Ma abbiamo fregato pure dei kompagni?" "E se la magistratura indagasse sui prestiti che abbiamo fatto?" "Chi le toghe rosse?"

flip

Mar, 19/07/2016 - 18:18

non c'è il pericolo per i 1000 dipendenti. ce li ha messi il p.c. e lui penserà a risistemarli nelle altre loro banche.