Saloni WorldWide Moscow, arredo e design made in Italy puntano sull'alto di gamma

In corso al Crocus Expo fino al 15 ottobre l'edizione numero dodici della manifestazione di FederLegnoArredo. Un "ponte" con il Salone del Mobile.Milano per rilanciare le esportazioni in Russia e nell'area Csi

Russia nonostante tutto per il mobile e il design made in Italy, nonostante crisi, sanzioni, crollo del rublo. L'Italia anche nel 2015 è stata il secondo Paese dopo la Cina dal quale la Russia importa prodotti d'arredo, dai mobili ai complementi, anche se l'import tra fine 2014 a inizio 2015 è calato, e non di poco con un notazione, la fascia di clienti del ceto medio – alto e alto attenta ai prodotti di qualità italiani ha risentito meno della perdita di potere d'acquisto e si stima che per i prossimi sei anni il trend per il bello e ben fatto made in Italy resti positivo. Così l'edizione numero dodici dei Saloni WorldWide Moscow organizzata da FederLegnoArredo, che tiene a nella capitale russa fino al 15 ottobre al Crocus Expo conferma la sua importanza come “motore” delle nostre esportazioni, un presidio fondamentale per dare slancio alla ripresa.

Presenti 230 aziende italiane su 300 (quelle estere provengono da Australia, Francia, Germania, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Russia, Spagna e Stati Uniti) che presentano arredi, imbottiti, apparecchi per l’illuminazione, cucine, complementi, arredo-bagno e tessile. E il claim con cui è stata lanciata questa edizione, Design senza frontiere. Milano è più vicina di quanto si pensi, mette in evidenza il ponte fra Russia e Salone del Mobile.Milano dove nell'edizione 2016 alla Fiera di Milano sono stati 14.388 i visitatori russi accreditati, al secondo posto dopo quelli arrivati dalla Cina. A Mosca di visitatori ne sono attesi 30mila, tutti interessati al mobile arredo classico, di design contemporaneo e “luxury”. Settore quest'ultimo a cui a Milano è stato dedicata la nuova area xLux, a conferma del forte interesse per l'alto di gamma. Focus anche sui giovani designer russi e dei Paesi dell'area Csi, alle loro idee e ai loro progetti al Salone Satellite WorldWide Moscow che da sempre rappresenta un incubatore di innovazione.

In collaborazione con Ice, Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, si tengono anche le Master Classes con approfondimenti, spunti e confronti sui temi del progetto con la partecipazioni di importanti professionisti del settore. Quest’anno sono moderate da Olga Kosyreva, ceo e fondatrice di Design Lectorium, sono dedicate al design e all’architettura d’interni con la partecipazione di tre degli undici studi di architettura che hanno preso parte a Stanze. Altre filosofie dell’abitare, la grande mostra organizzata dal Salone del Mobile.Milano nell’ambito della XXI Triennale International : Duilio Forte, Claudio Lazzarini e Carl Pickering, Francesco Librizzi.

“Essere presenti a Mosca anche quest’anno – spiega Roberto Snaidero, presidente dei Saloni WorldWide Moscow – significa aver conquistato pienamente la fiducia del consumatore russo e di quello dei Paesi del suo bacino geo-politico non solo grazie all’offerta della manifestazione caratterizzata da qualità, innovazione tecnologica e cultura del progetto ma anche per aver creato un filo diretto, un design senza frontiere, dove economie, situazioni politiche e barriere linguistiche restano in secondo piano”. “Questo Salone rappresenta un rinnovato impegno dell’Agenzia Ice, destinato a cogliere tutti gli aspetti ed i cambiamenti di un mercato curioso e in continua evoluzione, la cui costante è l’apprezzamento per il made in Italy nelle sue forme sempre nuove e nella ricerca di materiali all’avanguardia”, sottoline Pier Paolo Celeste, direttore dell’Agenzia Ice di Mosca.

In contemporanea, sempre al Crocus e in sinergia con i Saloni, si tiene anche la terza edizione di Made expo WorldWide, manifestazione manifestazione dedicata all’architettura d’interni con la partecipazione di alcune importanti aziende italiane del settore porte e superfici. L’evento principale Made expo, che si è subito affermato come uno dei punti di riferimento europei per il mondo dell’architettura e delle costruzioni, avrà luogo in Fiera Milano dall’8 all’11 marzo 2017 con la formula che prevede l’integrazione in un unico sistema dei quattro saloni specializzati per progettare, costruire, recuperare: Made Costruzioni Materiali, Made Involucro Serramenti, Made Interni Finiture, Made Software Tecnologie e Servizi.