Natale senza luce per i Bitcoin. Crollati sotto i 12mila dollari

In una settimana va in fumo il 40% del valore. Molti i maxi-ribassi negli ultimi 7 anni, sempre recuperati

Rischia di essere un Natale assai amaro per i fan del Bitcoin. Soprattutto per quelli dell'ultima ora, allettati dalle recenti impennate delle quotazioni e convinti di aver scoperto il nuovo Eldorado. Ieri, infatti, si sono spente le luminarie, e sulla criptovaluta è calato il buio sotto forma di un maxi-ribasso del 25%.

Sulla piattaforma Bitmap i prezzi hanno battuto in ritirata fino a un minimo di 11.159 dollari, ma l'aspetto più inquietante è il liquefarsi del valore rispetto ad appena lunedì scorso, quando la divisa virtuale valeva circa 20mila bigliettoni, e le sei sedute consecutive in rosso accumulate. Una palmare dimostrazione dell'estrema volatilità del Bitcoin, confermata dalla decisione presa ieri dal Cme di Chicago di sospendere le contrattazioni sul future della criptovaluta per eccesso di ribasso.

Ma non solo. La caduta del Bitcoin ha provocato il classico effetto del sasso lanciato in uno stagno. I crolli si sono infatti estesi all'intero mondo delle «cripto»: Bitcoin Cash è collassato del 31%, Ethereum del 20% e Litecoin ha lasciato sul terreno il 22%. È il segno dello stretto legame esistente tra la prima moneta virtuale e quelle che sono venute dopo.

Anche se dall'inizio dell'anno, quando valeva 1.000 dollari, i guadagni restano stellari, la perdita di valore degli ultimi giorni ha scatenato i detrattori del pianeta bitcoin. Charlie Munger, braccio destro di Warren Buffett, ha detto che «è totalmente stupido anche solo fermarsi a pensare» alla criptovaluta. È una bolla pazza» che attrae la gente con l'idea di creare facilmente ricchezza «senza molte analisi o lavoro. È l'ultima cosa al mondo a cui dovreste pensare». Per Munger, i bitcoin vanno evitati come la «peste» perché «è totalmente una follia». Non meno pesante il giudizio di Takashi Hiroki, capo della strategia di Monex Securities a Tokyo: «Il trading in bitcoin è simile al gioco d'azzardo, quindi i suoi movimenti non seguono schemi logici. A differenza di azioni e obbligazioni - ha aggiunto - , non è possibile calcolare i rendimenti attesi su bitcoin».

Eppure, è la storia stessa del Bitcoin a indicare che negli ultimi sette anni le quotazioni hanno subìto periodicamente veri e propri crolli, salvo poi riprendere la scalata: -93% dalla metà alla fine del 2011; -70% dal marzo al giugno 2013; -70% nel 2014; -86% nel 2014. Non è quindi da escludere che anche stavolta la storia si ripeta.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 23/12/2017 - 10:05

ma non avete capito che una moneta non può valere 14 mila euro?

tangarone

Sab, 23/12/2017 - 11:17

Franco-DE ecco proprio questo il punto, la gente (secondo me) non si rende conto che una singola moneta vale quel prezzo @IlGiornale Perchè non ci date la possibilità di "leccare" (mettere like) e rispondere direttamente agli interventi degli altri commentatori?

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 23/12/2017 - 11:28

3- Evidentemente la bolla speculativa del 2000 ed il crollo della Borsa, a causa della quale molte persone si rovinarono perdendo tutto (capitale casa e aziende), non ha insegnato niente. Che questa moneta sia nata per ripetere quel tipo di speculazione finanziaria lo hanno capito anche i polpi del Tirreno e le cozze di Olbia. Infatti i polpi e le cozze non acquistano Bitcoin.

polonio210

Sab, 23/12/2017 - 11:46

Non ci vuole una laurea della Bocconi per capire che i Bitcoin sono una truffa.Solo dei mentecatti hanno potuto credere di arricchirsi con una moneta virtuale.Comunque:chi è causa del suo male pianga se stesso.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 23/12/2017 - 12:46

2 Evidentemente la bolla speculativa del 2000 ed il crollo della Borsa, a causa della quale molte persone si rovinarono perdendo tutto (capitale casa e aziende), non ha insegnato niente. Che questa moneta sia nata per ripetere quel tipo di speculazione finanziaria lo hanno capito anche i polpi del Tirreno e le cozze di Olbia. Infatti i polpi e le cozze non acquistano Bitcoin.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 23/12/2017 - 12:51

2 Gli economisti? Sono quelli che spingono investimenti finanziari anche rischiosi esaltandone i profitti (quasi sempre a favore di grandi aziende quotate in Borsa, che poi ricambiano con regalini innocenti: il panettone a Natale, la Colomba a Pasqua, un mazzo di fiori alla signora, una cravatta, un portachiavi, etc..). Poi, quando scoppia la bolla e tu hai perso tutto, ti spiegano per filo e per segno (mica per altro sono “esperti”) perché hai sbagliato ad investire in quei titoli, obbligazioni e varie porcherie finanziarie. Sono i saggi del giorno dopo, quando ormai il danno fatto. Il classico senno di poi. O no?

ginobernard

Sab, 23/12/2017 - 13:24

Il giorno che sarà accettata come metodo di pagamento da tutti alla stregua di euro e dollari allora se ne riparla E poi convertirla in euro è facile ?

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 23/12/2017 - 13:28

BITCOIN, sembra una medicina, PIU LI MANDI GIU e PIU TI TIRI SU!!!!lol lol Feliz Navidad.

Seeyoulater

Sab, 23/12/2017 - 15:55

Ma perché prima di sparare sentenze non vi informate, senza andare a scomodare cozze e polpi.... Una moneta (o asset) assolutamente a corso legale in Giappone, che permette di pagarci le tasse in Svizzera, con la quale ci puoi comprare una casa indifferentemente a Dubai o a Roma per Voi cos'é??? Fuffa al pari dei soldi del monopoli??? Da quando é nata (2009) ha sempre avuto queste oscillazioni, nel momento in cui scrivo ha giá recuperato gran parte delle perdite ($15.000). Paragonarla ad una truffa o ancor peggio ad uno schema Ponzi significa non averci speso nemmeno 10 minuti per capirla... Mi spiace deludervi ma il Bitcoin é qui per rimanerci, non mi azzardo a parlarvi poi di smart contract e di figure come il notaio destinate a scomparire, altrimenti vi prende un infarto! Adeguatevi o il futuro vi travolgerá! Benvenuti nel 2018!!!

MA22

Dom, 24/12/2017 - 11:06

Un mio amico austriaco anni fa aveva preso 100 bitcoin per 9-10 euro. Li ha rivenduti tutti qualche settimana fa per 8.000 euro (venduti al 70% del valore di mercato) Penso che passerà un felice e ottimo Natale

Bocca della Verità

Dom, 24/12/2017 - 13:35

Imprudente cassare sul nascere una innovazione epocale quale quella del BTC( ed altre cryptos). É venuta per rimanere e significherá uno stravolgimento ancora piú ampio della mera funzione monetaria grazie alla struttura portante (blockchain).

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 25/12/2017 - 22:21

una moneta da 28 milioni di £ire mmmm più dell'oro.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 28/12/2017 - 12:12

-12,43% in questo momento, sta per finire la America dei Bitcoin

Seeyoulater

Sab, 30/12/2017 - 20:31

Franco qui non si tratta di che % fá il Bitcoin.... Paradossalmente potrebbe anche sparire, ma sicuramente verrebbe sostituito da un'altra moneta tecnologicamente più avanzata. É il mondo che hai tu in testa che non esiste piú... Tranquillo cmq non potrá essere peggio di quello attuale...