La nuova banconota da 10 euro presentata oggi dalla Banca Centrale Europea

Presentata oggi alla Bce il nuovo taglio che sostituirà le vecchie banconote a partire da settembre

La Banca Centrale Europea ha presentato stamattina la nuova banconota da 10 euro, seconda della nuova serie "Europa" dopo quella da 5 euro lanciata nel 2013. Il nuovo modello entrerà in circolazione dal 23 settembre 2014, ed è piuttosto simile al vecchio taglio per colore e disegno: la principale novità consiste nell'introduzione della figura di Europa, tratta dalla mitologia greca. Rafforzati anche i dispositivi di sicurezza anti-contraffazione: il numero dieci, stampato in verde scuro, appare blu quando la banconota viene mossa. Le nuove tecniche di stampa consentono inoltre di stampare banconote più resistenti, che dureranno più a lungo nel tempo e dovranno quindi essere sostituite meno frequentemente.

L'operazione di rinnovo della linea delle banconote dell'euro proseguirà nei prossimi mesi con i vari tagli in ordine crescente. "Quella di oggi è anche un'opportunità per sottolineare l'importanza di preservare la fiducia dei cittadini nei confronti dell'euro. Una delle principali motivazioni alla base dell'introduzione della nuova serie è la volontà di permettere a chiunque utilizzi le banconote di continuare a farlo in totale sicurezza", ha sottolineato Yves Mersch, componente del comitato esecutivo della Bce.

Commenti

max.cerri.79

Lun, 13/01/2014 - 14:50

Prima i 5, e via a cambiare tutti i distributori che non le leggono, ora i 10, distributori nuovi da cambiare...una volta cambiati toccherà ai 20...siamo sicuri che qualcuno non ha le mani in pasta da qualche parte?

manente

Lun, 13/01/2014 - 15:58

Come è sempre accaduto da millenni, le banconote le deve emettere e stampare la zecca di Stato, non banche private cui Andreatta, Amato, Prodi, Ciampi e soci, contro la volontà degli italiani, hanno regalato la sovranità monetaria, ovvero l'incredibile prerogativa di emettere moneta per conto dello Stato che per averla, deve pagare gli interessi sul denaro di sua stessa proprietà, cartamoneta che assume valore solo grazie alla ricchezza prodotta dal lavoro dei cittadini. La Banca d'Italia deve tornare di proprietà dello Stato come impone la Legge n. 262 del 28.12.2005, legge rimasta finora inapplicata per volontà dei Napolitano, Monti, Letta e di tutti i sedicenti "europeisti", che sono in realtà i sicari della troika al servizio delle lobby finanziarie speculative sovranazionali.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Lun, 13/01/2014 - 18:21

Gli ultimi 10 Euro della storia. Chissà se in Italia faremo in tempo ad adottarli...

cgf

Lun, 13/01/2014 - 20:16

il copyright sulle precedenti banconote scadrà tra non molto e tra ancora meno di tra non molto cambieranno i 20, 50, 100 e 200... i 500 forse andranno fuori corso. Come sarebbe a dire copyright? come? nessuno sa che le monete/banconote euro sono coperte da copyright? vero che non si falsificano le monete, è reato, non serve il copyright però... andando a vedere 'chi' beneficia del copyright...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 14/01/2014 - 13:37

manente ma se li votate in continuazione.C'è mancato poco che quel pezzo di merda lo facessero presidente della repubblica per un pelo e che si passano la presidenza da un comunista all'altro, più fessi di così(dico voi cittadini votanti) si muore.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 25/09/2014 - 10:38

ieri mi dissero in banca ci sarà fra 2 giorni alla prossima settimana già in commercio.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Ven, 07/11/2014 - 00:27

PER NOI ITALIANI E' UN'OFFESA - DESIDEREREI CAPIRE CHI HA STABILITO ED ACCETTATO QUESTI DISEGNI DI BANCONOTE, ED I NOSTRI POLITICI IN EUROPA COSA FANNO ! IO PREFERIREI AVERE COME IMMAGINE NELLA MONETA DEDICATA ALL'ITALIA CHE CI FOSSE RAPPRESENTATA ALMENO "LA DEA ALATA" oppure l' "ALTARE DELLA PATRIA in Roma" - Bisogna boicottare e ribellarsi POLITICAMENTE a questa moneta se RENZI dice di essere un uomo senza cappello in mano "DEVE INNESCARE QUESTO FATTO IGNOBILE E DEGRADANTE" ... sempre con tutto il rispetto della mansione della Cameriere raffigurata, diamola alla Germania che rappresenterebbe in modo più elegante la signora Merkel.