Il nuovo business dei sindacati da agenzie di collocamento: più collocano più guadagnano

Pace fatta coi sindacati: Renzi li ingaggia per trovare il lavoro ai disoccupati. Più ne piazzano, più beccano soldi dallo Stato. Ecco come funziona

Matteo Renzi prova a far pace con i sindacati. E lo fa mettendo sul tavolo un'offerta che difficilmente la Triplice potrà rifiutare. Anche perché in ballo ci sono davvero un mucchio di soldi. Quando nei prossimi giorni, con la firma del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, entrerà in vigore la prima fase della riforma del lavoro, che introduce il contratto a tutele crescenti, il governo si metterà al lavoro per ideare le strutture che dovranno aiutare i disoccupati a trovare un nuovo lavoro. E qui Renzi vorrebbe che entrassero in gioco i sindacati.

Come anticipa Repubblica, entro maggio il governo intende preparare i nuovi decreti attuativi del Jobs Act. Tra le "politiche attive" sul tavolo di Palazzo Chigi c'è, appunto, la creazione di strutture che aiutino a trovare il lavoro a chi il lavoro non ce l'ha. Quello di cui Renzi ha bisogno sono vere e proprie agenzie per l'impiego, come le multinazionali Manpower, Metis o Adecco, che aiutino a sanare la piaga della disoccupazione. Per i sindacati potrebbe diventare l'occasione per rafforzare i propri bilanci perché, va da sé, il servizio è lautamente retribuito dallo Stato. Più disoccupati collocano, più soldi intascano. "Ricollocare i lavoratori più specializzati può fruttare in media circa 950 euro - spiegano Federico Fubini e Roberto Mania su Repubblica - il voucher sui meno qualificati potrebbe valerne circa 2.500, mentre sui casi più difficili in assoluto non è possibile arrivare a primi da 6.000 euro all'agenzia per il lavoro".

Al vaglio c'è un decreto che ricalca il lavoro fatto da Pietro Ichino per l'allora premier Enrico Letta. Il disoccupato, che beneficerà del sussidio statale, sarà preso in carico da un centro pubblico che dovrà, poi, "smistarlo" a un'agenzia per il lavoro che verrà remunerata con il vaucher solo in caso di successo. Qualora il disoccupato dovesse rifiutare più occasioni di lavoro, l'agenzia dovrà segnalarlo al centro pubblico per l'impiego. Che potrà intervenire e, nel caso, togliergli il sussidio statale.

Nella bozza del decreto si parla di enti no profit e for profit. Eppure la selezione sembra costruita ad hoc per i sindacati. Resta da vedere come si comporterà Susanna Camusso che fino a qualche giorno fa tuonava contro il Jobs Act. La clausola per incassare il voucher è che l'impiego sia assicurato da un contratto a tutele crescenti. Quello appunto dalla riforma del lavoro di Renzi.

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 02/03/2015 - 14:33

.....Gli stessi che anni or sono si "lamentavano", che le Agenzie di collocamento,"sfruttavano i lavoratori"(parola carismatica),facendosi pagare cifre esose....Come al solito,sono soldi che entrano,nella "greppia",ed un doppione di quanto la stato spende già,con i 500 e passa "centri di collocamento",sparsi per l'italia.....Rendere questa occasione/proposta alla "pari" con Agenzie Private,no vero??....Mai più!!!

Ritratto di Scassa

Scassa

Lun, 02/03/2015 - 15:17

scassa lunedì 2 marzo 2015 Che bello ,che bello triallallero ,triallalla',compagni uniti,ricostruiamo la cara vecchia,umana e liberalissima Unione regionale Sovietica ,consegnamo all'ISIS tutto il gruppo dei destrorsi impresentabili ,capitanati da Lusconi in gabbia,,poi ,dopo,godiamoci questo piccolo Paradiso in Terra ,stretto amorevolmente tra la DUMA ,LA TRIPLICE E LA GESTAPO . Questo è il sol dell'avvenire !!!!!!!!!!!!!scassa.

unosolo

Lun, 02/03/2015 - 15:20

ecco il vero motivo del no sciopero a qualsiasi aumento di pressione fiscale , si sono accordati con il PCM ,no sciopero a patto che assuma nello Stato e compartecipate quindi maggiori entrate nelle casse dei vari sindacati , capito ? da mesi che lo sostengo e finalmente viene evidenziato , bene il Landini unico rimasto a tutelare veramente i Metalmeccanici ma da solo ,,,,,, anche la sparita CISNAL si è adattata , che pena , niente sindacato per pensionati e veri Lavoratori quelli del PIL , forse per questo che stipendi non crescono e le pensioni scendono di anno in anno per via delle ritenute dirette in busta paga per comuni, province e regioni con le rispettive addizionali , sindacati ? devono mettere i bilanci on line. non pagano tasse .

ABC1935

Lun, 02/03/2015 - 15:27

Ma per quale motivo i sindacati , finora , non si sono mai prodigati nella meritevole ricerca di lavoro per i disoccupati nei confronti dei quali ,anzi , hanno sempre dimostrato la più viva indifferenza !!! Forse perché a loro non possono far pagare i contributi sindacali , direbbero i malpensanti !! Nel dubbio , quel geniaccio di Renzi che fa ? Cerca di far emergere , a suon di milioni ,la potenziale ( presunta !) facoltà del sindacato di trovare lavoro "a chi non ce l'ha " !!! Probabilmente i milioni che già incassano non sono sufficienti a sollecitare l'animo altruista del "Sindacato Socialmente Impegnato " !! Serve ben altro , vero Sig.ra Camusso e compani ??????????????????

Roberto Casnati

Lun, 02/03/2015 - 15:34

Conoscendo gli idioti e truffaldini sindacati italiani c'è da aspettarsi un "riciclaggio" di falsi disoccupati che saranno assunti e licenziati più e più volte!

Agostinob

Lun, 02/03/2015 - 15:47

La faccenda è un po' disgustosa ma farà la fine che deve fare. Nessuna azienda, anche quelle a proprietà comunista (queste ancor di più) non prenderanno mai operai o impiegati suggeriti e presentati da un sindacato. Un domani, qualunque coda succeda, di quelle persone non se ne libereranno più, anche se fossero lavativi. Nessun imprenditore sano di mente accetterebbe questo. Diranno tutti "si" compresa Confindustria per farsi bella con l'amichetto ma gireranno alla larga da queste proposte. Del resto, se dovessi assumere qualcuno, me lo sceglierei io, dopo una bella cernita e delle belle valutazioni.

vince50

Lun, 02/03/2015 - 16:13

Si può teorizzare all'infinito,tirando in ballo una miriade di questioni portate avanti da molti decenni.Molto meglio è sintetizzare prendendo atto che l'Italia è da sempre in mano ai comunisti,e che di conseguenza la piovra rossa ha lunghi e numerosissimi tentacoli in ogni direzione.Sino a quando le masse non capiranno che vengono sfruttati e non difesi,questi signori continueranno a dettar legge in modo vagamente occulto.Inutile illudersi,se ma mai accadrà non prima di molti decenni.

mauriziosorrentino

Lun, 02/03/2015 - 16:22

Ho avuto per notizia diretta da un titolare di agenzia che collocando extracomunitari hanno maggiori incentivi!Qualcuno si può interessare se ciò è vero?

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Lun, 02/03/2015 - 16:47

Diminuiscono i lavoratori ed i tesserati perciò si accaparrano nuovi introiti per continuare a mantenersi. Ormai, come la storia dei caf e patronati, mettono le mani dappertutto. Si sono anch'essi istituzionalizzati anche se di fatto non servono più a niente. Parassiti burocrati mantenuti dallo stato.

Giorgio5819

Lun, 02/03/2015 - 16:49

Per me i sindacati ,come sono oggi in italia ,sono tutti da chiudere e da dichiarare fuorilegge. Sono solo un grumo di fancazzisti che campano allegramente sulle spalle di chi lavora.

linoalo1

Lun, 02/03/2015 - 16:53

Cosa avevo detto,pochi giorni fa?Stiamo assistendo ad una Sceneggiata messa in piedi da Renzi,PD e Sindacati!Avevo dato tempo pochi giorni,dopo le finte liti,per rivederli a braccetto!Intanto,Renzi e Sindacati!E,fra non molto,Renzi e PD!Lino.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 02/03/2015 - 16:53

Ecco l'ennesima presa per i fondelli degli Italiani. Il Bullo Renzi fa finta di combattere la CGIL ma poi gli assicura una "mangiatoia" ancora più abbondante!

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 02/03/2015 - 17:41

I sindacati che aiutano i disoccupati a trovare un lavoro? Ah! Ah! Ah! Semmai, i sindacati, fanno perdere il lavoro a chi c'è l'ha!

carpa1

Lun, 02/03/2015 - 20:25

Dopo averli sopportati per 40 anni nel corso della mia vita lavorativa continuo a non capire come ci possa essere ancora qualcuno che intenda sostenere questa banda di ladri e zecche succhia sangue di lavoratori e cittadini onesti.

chicolatino

Lun, 02/03/2015 - 20:30

ragazzi, le le agenize di collocamnto (private) collocano i capaci, gli efficienti e quelli con un vera professionalita' rivendibile...per tutti gli altri fancazzisti, incapaci, somari in un paese normale sarebbero a zappare, mentre in italia ci il sindacato provvedera' a piazzarli....ma dove???

kayak65

Lun, 02/03/2015 - 21:13

caf, onlus, coop pensioni integrative. ora anche ufficio collocamento. praticamente un monopolio rosso stile mafioso

luna serra

Lun, 02/03/2015 - 22:04

ecco perché non PROTESTANO adducendo che non è il MOMENTO di protestare svelato il segreto