Vertice Letta-Alfano: scontro su Berlusconi

Il segretario del partito di centrodestra ha fatto presente che non è possibile che un partito resti dentro la coalizione se l’altro partito della coalizione fa decadere il leader del partito alleato per un atteggiamento pregiudiziale

Nulla di fatto. Non sono bastate le due ore di faccia a faccia ad avvicinare le posizioni di Enrico Letta e Angelino Alfano. Sul tavolo del premier e del ministro dell'Interno l'agibilità politica di Silvio Berlusconi in vista del voto della Giunta per le elezioni del Senato sulla sua decadenza. I punti di vista sono rimasti distanti e Letta irremovibile.

Il confronto, secondo fonti del Pdl, è stato duro. Il segretario del partito di centrodestra ha fatto presente che non è possibile che un partito resti dentro la coalizione se l'altro partito della coalizione fa decadere il leader del partito alleato per un atteggiamento pregiudiziale. Inoltre, ha proseguito Alfano, è inaccettabile che il Pd non consideri il tema della non retroattività della legge Severino. Specialemente alla luce del parere di illustri giuristi che esprimono dubbi sulla retroattività della legge. Il presidente del Consiglio, invece, si muoverebbe in tutt'altra logica, considerando sbagliata la sovrapposizione dei due livelli: quello di governo e quello della vicenda giuridica. Letta lascia dunque alla Giunta una decisione che, secondo il premier, sarà presa secondo criteri giuridici e non politici.

Un contrasto netto tra il presidente del Consiglio e il suo vice. Ma fonti del Pdl assicurano che il partito non ha nessun interesse a far cadere un governo che ha fortemente voluto. Tuttavia, ha chiarito il ministro dell'Interno, a questo fine non va bene l'atteggiamento pregiudiziale dei democratici nei confronti del Cavaliere. 

A margine dello scontro politico, secondo palazzo Chigi, sono stati fatti significativi passi avanti sulle questioni fiscali, Imu e Iva innazitutto, che approderanno al consiglio dei ministri del prossimo 28 agosto.

Commenti
Ritratto di _alb_

_alb_

Mer, 21/08/2013 - 13:20

Wow. Sarà un summit storico.

Ritratto di Ezio G.

Ezio G.

Mer, 21/08/2013 - 13:35

un summit tra "statisti"

fabiou

Mer, 21/08/2013 - 14:15

alfano comportati bene. fai vedere che non sei un traditore e non sei attaccato alla poltrono. manda lettaletta a quel paese e stacca la spina al governo. via IMU, via IVA e un calcio al governo dei comunisti amici della merkel

il..m@rciume

Mer, 21/08/2013 - 14:52

...per la serie un nipote ed un maggiordomo

Ritratto di mark 61

mark 61

Mer, 21/08/2013 - 14:53

cercano solo un modo per poter sopravvivere altri due - tre anni per finire il lavoro iniziato dare questo paese in mano alle caste AMICHE dell’evasione e dei parassiti

Ritratto di mark 61

mark 61

Mer, 21/08/2013 - 15:10

Cosa vuole Silvio e i PDL una grazia ? che il PD non voti la sua decadenza, un cambiamento della pena , un lodo Alfano una prescrizione o un legittimo impedimento . cambiare la legge Severino votata dal PDL

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 21/08/2013 - 15:35

viva alfano! l'uomo del futuro

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 21/08/2013 - 16:22

Ecco a cosa è intento il nostro ministro degli interni. C'è un'invasione in corso sulle coste della Sicilia, ma lui è troppo occupato in altre faccende. Manda in avanscoperta la Kyenge per i provvedimenti del caso. E' ora di cambiarlo. E con lui l'intera combriccola di monatti che compone questo governo.

carygrant

Mer, 21/08/2013 - 21:14

torno a dire che se davvero è importante che non ci sia crisi di governo è responsabilità non solo del pdl ma anche e soprattutto del pd quindi attenzione

fabiou

Mer, 21/08/2013 - 21:48

al diavolo il PD e lettaletta. facciamo saltare il tavolo. non trattiamo piu coi postcomunist amici del monte dei paschi e con napolitano, il presidente dei tedeschi. vogliono solo temporeggiare, ma noi facciamo crollare il governo cosi votiamo subito. lo spread è calato solo perche l interesse tedesco è SALITO. non è quello italiano a scendere, ma quello tedesco a salire.... ecco perche nel complesso lo spread è diminuito. basta !!

petrustorino

Mer, 21/08/2013 - 21:49

e allora subito al voto ed ai posteri l'ardua sentenza

Ritratto di Destrimane

Destrimane

Mer, 21/08/2013 - 22:16

ok facciamo fuori berlusconi rimane il governo Letta ma se tra un mese lo spreas schizza a 500 ad Hammamet ci va Letta

masbalde

Mer, 21/08/2013 - 22:20

Letta sta facendo un bluff a poker: pur di non lasciare la presidenza del CdM, che non gli ritoccherebbe più, cederà a tutte le richieste del pdl, grazia compresa.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Mer, 21/08/2013 - 22:40

E' inutile aspettare la riunione dei ministri per il 28 agosto dando impasto all'opinione pubblica che provvederà a togliere l'imu e il punto d'iva ( sarà diversa la storia ) CI VOGLIONO LE DIMISSIONI DI TUTTO E DA TUTTI I CAMPI E DALLE COMMISSIONI. a questo punto il presidente Napolitano dovrà o cercherà di ricompattare come se fosse un pantalone scucito "forse un non immaginabile governo". Un fatto è certo - dimissione totale - po vedremo come si riusce la camera del senato per il 9 o dopo a votare la cessazione del mandato popolare ricevuto dal nostro Senatore Berlusconi, solo perché in Italia abbiamo dei PAZZI ANCHE IN CASSAZIONE. -->> MANDATE AL DIAVOLO ORA E SUBITO TUTTI

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 21/08/2013 - 22:44

C'È uno che neanche sto a nominare per non farlo sentire importante che qui scrive "cercano solo il modo per poter sopravvivere ecc" caro GRILLINO DEI MIEI STIVALI, siete Voi che state cercando il modo di SOPRAVVIVERE perchè siete ben consci che se si ritorna alle URNE SCOMPARIRETE, perchè gli Italiani sono buoni (Italiano brava gente) ma NON STUPIDI!!! Saludos

gamma

Mer, 21/08/2013 - 22:53

Francamente è meglio che si torni a votare. Questo governo sta facendo pochissimo tranne parlare parlare parlare attraverso la bocca di Letta che per svicolare sulle faccende nostre se ne va in giro per l'Europa a dire banalità. Letta va cianciando di ripresa e assomiglia tanto ad uno che sino a qualche mese fa diceva di vedere la luce. Anche un bambino sa che l'economia nella seconda metà dell'anno va un po' meglio: c'è l'estate che spinge le famiglie a spendere qualcosina in più, arrivano i turisti stranieri che portano un po' di contante, poi iniziano le scuole e i genitori sono costretti a svenarsi per libri, zaini, ecc. poi Natale e Capodanno con le luci, gli alberi e i regalini. Ma è da Gennaio che si torna alla dura realtà. E la realtà è che il lavoro continua a non esserci, le aziende continuano a chiudere o ad andarsene in paesi in cui le tasse e la burocrazia non li uccidono e una cupa rassegnazione si sta impadronendo di noi tutti spingendoci in un angolo buio. E allora meglio tornare a votare. Almeno c'è una speranza.

carygrant

Mer, 21/08/2013 - 23:06

ogni atteggiamento pregiudiziale è sempre nocivo per il governo da qualsiasi parte lo si guardi. Indipendentemente da Berlusconi. Si può dire ciò che si vuole ma naturalmente il pdl non farà cadere un governo che tale partito ha voluto anche turandosi il naso solo perchè era l'unica cosa possibile al momento ma il premier dovrebbe preoccuparsi delle posizioni intransigenti del pd e non degli alleati.

fedele50

Mer, 21/08/2013 - 23:07

alfano, i clandestini ci invadono, noi alla canna del gas, i nostri figli senza un lavoro ,i nostri pensionati che rovistano negli scarti dei mercati , LEI MINISTRO , vicepremier , dicastero degli interni è, un traditore vigliacco , da italiano dico siete pietosi pusillanimi e grandi vigliacchi, le urne diranno la verità. addio.

endrius79

Mer, 21/08/2013 - 23:13

Io penso che i giochi ormai siano fatti e che si debba andare avanti smettendola con ricatti e minacce ma pensando veramente "al bene del paese e agli interessi degli italiani" perchè questa storia sta rendendo sempre più ridicola ogni futura promessa governativa e parlamentare di combattere con tenacia l'evasione fiscale. Per non parlare del fatto che i parlamentari del pdl non ci fanno una gran figura dimostrando di non saper far nulla senza il loro leader.

maxadamo

Mer, 21/08/2013 - 23:26

una condanna in cassazione sarebbe la fonte di un atteggiamento pregiudiziale? Vi ricordo che: 1) il ministro Idem si è dovuto dimettere per 2.900 euro di multa.... ovvero per 1.500 di mancato pagamento ICI che è raddoppiato con la penale. 2) a breve ci saranno le sentenze di altri processi. Che fate? Chiedete altre grazie?

gardadue

Mer, 21/08/2013 - 23:27

spero di non vedere mai piu un sinistro al governo

Ritratto di Biancofiore

Biancofiore

Mer, 21/08/2013 - 23:38

Beh, i comunisti vogliono la moglie ubriaca e la botta piena, mi sembra inevitabile: se non salvano Berlusconi per principio , ok, per principio vadano tutti a casa. FORZA SILVIO

gianni59

Mer, 21/08/2013 - 23:44

ma non avevano detto che la sentenza non avrebbe pesato sul governo? il solito smentirsi del Pdl....

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 21/08/2013 - 23:46

I "democratici" di casa nostra stanno facendo vedere a tutto il mondo come si fa a prendere il potere in Italia. Non si usano più i sistemi truculenti del passato comunista. OGGI SI DEMONIZZA L'AVVERSARIO POLITICO PER CONVINCERE LA MASSA DI PECORE ROSSE. Poi con l'aiuto di IRRESPONSABILI MAGISTRATI, traditori della costituzione, si montano processi farsa per far "decadere" l'avversario. QUESTA E' LA MELMA IN CUI STANNO FACENDO VIVERE L'ITALIA QUELLI DEL PD.

Ritratto di bergat

bergat

Gio, 22/08/2013 - 00:20

@mark61 Ma quale grazia! Significherebbe ammettere una colpa. Casomai è Napolitano che deve dichiarare immune dalla giustizia il padre della patria Berlusconi, candeggiarlo vivamente come suo successore e prendere provvedimenti contro certa magistratura. Ecco questo èquello che si aspetta il come minimo il PDL.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 22/08/2013 - 00:29

Maroni quando era ministro dell'interno era molto più attivo e concreto di quest'uomo di paglia, che è solo l'ombra di Berlusconi. Non credo che il pdl abbia la possibilità di sopravvivere alla morte politica, peraltro già avvenuta, del suo capo e fondatore. Non con uomini come alfano, cicchitto e compagnia cantante. Non è questo che il popolo di Centro-Destra si aspetta da quelli a cui ha dato il voto, anche se alla cieca non potendo esprimere preferenze. Ha ragione Feltri: meglio che Berlusconi scelga in quale delle sue dorate residenze intende passare il resto dei suoi giorni, e meglio che lo faccia in fretta.

Totonno58

Gio, 22/08/2013 - 00:34

Perchè mai avrebbero dovuto avvicinarsi le posizioni dei due?

Gaetano Immè

Gio, 22/08/2013 - 00:51

Se scopri che il tuo socio è il tuo assassino, che fai, continui a starci insieme o lo denunci? D'altro canto il messaggio che il P.D. vorrebbe far passare è in linea con la delazione istituzionalizzata di questi giorni: mancare alla parola data è un pregio. Bella figura davanti al mondo. Gaetano Immè

Ritratto di spectrum

spectrum

Gio, 22/08/2013 - 01:10

bravo letta che sei li grazie a berlusconi non lo dimenticare. E che nulla hai fatto di buono per questo paese. Ora fai il bravino ? tutti a casa subito.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 22/08/2013 - 01:47

E' solo una pantomima da prima repubblica dove i due puledri scalcinati senza palle trainano un carro più sgangherato di loro spronati da un cocchiere re ultraottantenne che non sa dove andare facendo finta di rincorrere i ronzini togati che ormai sono scappati dalla stalla!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 22/08/2013 - 06:52

A meno che non ci sia sotto un disegno imperscrutabile, da quello che si vede e si sente verrebbe da chiedere:"Ma cosa aspettate?!? Ma non vedete che vi tengono fermi per picchiarvi meglio? Ma siete così masochisti? Ma non vedete che hanno preso per le palle il vostro leader? Non vedete che lo hanno in ostaggio e fanno di voi quello che vogliono? Ma siete così scemi?" Fuori tutti: ministri, vice, sottosegretari, parlamentari, sindaci, prefetti, governatori, presidenti di provincia...tutti, tutti. Fuori tutti. Cosa aspettate? Fuori tutti e tutti in piazza! Deve essere un cataclisma, altrimenti quelli continuano a picchiare e ricattare come se niente fosse. Muoia Sansone con tutti i filistei! E' il momento. Vi sta a cuore l'Italia? E allora, fuori tutti!

vince50_19

Gio, 22/08/2013 - 07:00

Sono già iniziate del Pd le manovre per portare dalla loro parte un congruo numero di parlamentari di M5S per portare avanti questo governo. É proprio vero che non c'è limite alle bramosie di potere. Ma se ciò avvenisse sarà tutto regolare, visto che non esiste nei parlamentari il vincolo di mandato. Ovviamente questo non vale se fosse il cdx ad orchestrare simili "faccende".. Siamo allo schifo più conclamato: facciamoci ridere dietro da tutti, vista la mancanza di "palle" di questo parlamento nel riconoscere che sono dotati di un egoismo smisurato per la cadrega, altro che fare l'interesse degli italiani. Hanno intenzione di tassare le pensioni medie per crear fondi per il reddito di cittadinanza e "convincere" così i grillini? Quelle alte non si toccano? E la crescita del pil? Non sanno fare altro che tassare sti imbecilli! Questa gente mi fa solo ribrezzo.

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Gio, 22/08/2013 - 07:57

la kienge viene pagata fior di bigliettoni ogni mese , e cosa fa a parte insultare tutti gli italiani e le italiane ? niente , ma il ministro dell'integrazione è suddetta signora , allora si muova e vada a vedere i cie , si faccia insultare dai suoi amici musulmani , neri , e gialli . poi apra la bocca per dire le solite vaccate . come l'ultima . caro Memphis questa è la realtà, per quanto riguarda alfano , non è ancora roiuscito a mandare a quel paese Berlusconi , se è un vero politico lo faccia , si è accorto che alle elezioni la destra perderà in favore di grillo ? sveglia , e il grande capo se ne vada in russia da putin che sarà felice di dargli un altro passaporto . l'europa non avrà da ridire per farlo passare dalle sue frontiere e farlo rifugiare in russia .

Duka

Gio, 22/08/2013 - 08:00

Mandiamolo a casa ma NON per l'affaire Berlusconi ma più semplicemente perchè NON FA NULLA DI BUONO, sin quì 4 mesi di chiacchere, qualche tunnel illuminato quà e là, ora c'è in ballo lo zuccherino ad orologeria che segna in Dicembre la fine della crisi ( non specifica quale dicembre), tra qualche giorno ne inventeranno un'altra sarà la volta di qualche "immenso" evasore preso con le mani nel sacco, oppure qualche esternazione dall'estero del tipo " guai se torna Berlusconi" sarà morte sicura ecc.ecc. MA VAFFA!!!! mille volte

francesco57

Gio, 22/08/2013 - 08:05

Andate tutti a casa, prima però cambiate la legge elettorale per poter sceglierci i vostri successori.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Gio, 22/08/2013 - 08:07

Il rappresentante del budino assaporato il gusto del potere tale all'oxfordiana memoria, ha iniziato i medesimi equilibrismi per non finire col culo perterra dando un colpo al cerchio e uno alla botte,stretto tra epifanii,grillini,renziani,bindiani,in un vorticoso sabba atto a far cadere il Cavaliere senza far cadere questo inutile deleterio governo,che fa di tutto per non toccare le loro vergognose pensioni e prebende.Via a casa,massa di incapaci.

soldellavvenire

Gio, 22/08/2013 - 08:13

forse andrebbe spiegata (ma temo sia tempo perso) la differenza tra "fare politica" e "governare", ma resta chiaro che comunque la si voglia vedere, un tale ricatto da parte di un partito verso il governo era largamente prevedibile, come prevedibili sono i suoi sviluppi: CAOS, e poi anarchici al potere. bravi, bene

francesco de gaetano

Gio, 22/08/2013 - 08:35

Che tristezza! Questa finta sinistra che si arroga il dirirro di voler governare il Paese ma non si accorge che i suoi rappresentanti non hanno nè il carisma nè la capacità di risollevare l'Italia dal baratro in cui è caduta.Il Premier Letta sostenuto con autorevole decisione dal cavaliere,si perchè nel suo partito non volevano che fosse lui il prescelto,oggi si permette di prendere le distanze da Berlusconi sostenendo che dovrà essere la Giunta a prendere la decisione che sarà presa secondo criteri giuridici e non politici.Stessa decisione fu presa molti millenni fa da un certo Ponzio Pilato.Letta, indicato da Giogio Napolitano a governare,che non ha il coraggio di assumersi una responsabilità politica che lo teniamo fare a palazzo Ghigi tanto valeva dare l'incarico ad un amministratore condominiale che forse avrebbe fatto meglio di lui.