Ok dall'Eurogruppo per gli aiuti alla Grecia

Bruxelles ha dato il via libera al terzo salvataggio greco da 86 miliardi per i prossimi tre anni

Jean-Claude Juncker con Alexis Tsipras

La Commissione europea ha confermato che è stato raggiunto un accordo per un prestito alla Grecia di 86 miliardi di euro in tre anni. La prima tranche da 26 miliardi sarà suddivisa in due sub-tranche: una da 10 miliardi sarà disponibile immediatamente per la ricapitalizzazione delle banche, la seconda, da 16 miliardi, sarà versata in più volte, cominciando con 13 miliardi entro il 20 agosto. Il resto verrà dato in autunno in seguito all’attuazione delle misure contenute nel Memorandum. Una seconda tranche da 15 miliardi per la ricapitalizzazione delle banche sarà resa disponibile dopo la prima revisione del programma e non oltre 15 novembre, in seguito alla revisione della qualità degli attivi e agli stress test.

"Il messaggio che proviene dall’Eurogruppo di oggi è forte e chiaro: la Grecia è e sarà irreversibilmente un membro dell’eurozona. La Commissione Ue sosterrà la Grecia per sviluppare la crescita. L’occupazione, gli investimenti", ha affermato il Presidente della Commissione Ue, Jean Claude Juncker, al termine dell’Eurogruppo. Juncker prosegue: "Gli ultimi sei mesi sonos tati difficili. Insieme abbiamo guardato l’abisso. Ma oggi sono felice di dire che tutte le parti hanno rispettato i loro impegni". Parte determinante del piano anche il capitolo sulle privatizzazioni: "Le proprietà delle banche greche saranno trasferite al fondo per le privatizzazioni che sarà istituito prima della fine dell’anno dopo la ricapitalizzazione delle banche che avverrà nel corso di quest’anno", ha affermato l Presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, nel corso della conferenza stampa. Infine è stato richiesto l'intervento dell'Fmi. "Per la Germania è indispensabile che l’Fmi partecipi al programma di salvataggio della Grecia", ha affermato il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble. Il direttore generale del Fmi Christine Lagarde considera positivo l’accordo sul programma di aiuti alla Grecia ma ripete che l’indebitamento del Paese "non è sostenibile".

Commenti
Ritratto di abraxasso

abraxasso

Sab, 15/08/2015 - 00:15

Se solo usassero questi soldi per comperarsi delle cravatte, sarebbero soldi spesi bene! Gli altri che hanno ricevuto li hanno sputtanati tutti...

ArturoRollo

Sab, 15/08/2015 - 07:23

"Il messaggio che proviene dall’Eurogruppo di oggi è forte e chiaro: la Grecia è e sarà irreversibilmente un membro dell’eurozona. La Commissione Ue sosterrà la Grecia per sviluppare la crescita. L’occupazione, gli investimenti". Questo e' la direttica - non l'invito - da parte dell' Unione Europea. Che al Popolo Greco non interessi (e.g. referendum di poche settimane fa !) rimanere nell Euro, a Bruxelles poco importa. Agli Italiani non e' stato nemmeno permesso di esprimere un parere: Valevamo poco come singoli Stati, varremo meno come parte dell' Unione. Cosi deve andare in Mondo con le Multinazionali Economiche...e Politiche. Unica consolazione: L' Unione Europea e' piu' Laica dell' ITALIA. Io - e quelli come me - da ITALIANI, quali fummo e siamo, moriremo Tricolori: sbattendocene le .... !!

meloni.bruno@ya...

Sab, 15/08/2015 - 08:00

Gli americani non sono così sprovveduti come qualcuno potrebbe pensare!L'ordine forte e chiaro dato all'europa di tenere la Grecia agganciata, a dato i suoi risultati,gli usa non avrebbero mai permesso che la Grecia avesse una forte amicizia con la Russia,perchè gli avrebbe di fatto lasciato supremazia nel mediterraneo,così facendo tocca ai cittadini europei pagare dazio.

mauriziosorrentino

Sab, 15/08/2015 - 09:53

"tock-tock...c'è qualcuno al Giornale???" A dispetto delle facce sorridenti del"massone-ubriacone" e del"paraculo-atrentaseidenti" ci sono le faccie piangenti e disperate degli italiani esodati-disoccupati-falliti e/o suicidati per effetto del 20% di quei 86 miliardi(17,2 miliardi) che sono a carico degli italiani e che non saranno MAI restituiti come i precedenti e tra sei mesi saremo ancora chiamati a contribuire per risalvare la Grecia(magari si sarà aggiunto il Portogallo). Quello che anche Voi del Giornale descrivete come un successo è in realtà una Rapina reiterata agli italiani...ma da che parte state???? Esiste qualcuno che abbia avuto almeno una tabaccheria in gestione tra di voi?????