Ora Apple pensa di "rimpatriare" gli iPhone

Dopo la vittoria di Trump tastano il terreno, ma i costi potrebbero raddoppiare

Con la vittoria di Trump aumenta la possibilità che Apple possa portare negli Usa, dalla Cina, la produzione di iPhone.

Il suo principale fornitore, Foxconn sta studiando la situazione. Apple rappresenta il 50% del suo fatturato. Una simile mossa porterebbe a più che raddoppiare il costo di produzione. Un iPhone 7 costa, fatto in Cina, 225 dollari con memoria da 32 GB, mentre negli Usa costerebbe 649 dollari