«È ora che la Bce abbassi i tassi d’interesse»

I dati diffusi oggi dall’Istat evidenziano una situazione «grave e preoccupante». Lo hanno affermato ieri in una nota Adusbef e Federconsumatori, tornando a chiedere un abbassamento dei tassi europei per aiutare le famiglie. «La violenta caduta dei consumi delle famiglie - rilevano le due associazioni dei consumatori - per via di un potere di acquisto ai minimi storici, porta a conseguenze che sono sotto gli occhi di tutti. Non solo quindi, si ha un peggioramento delle condizioni di vita di milioni di cittadini ma vi sono anche ricadute pesanti sul tessuto economico e quindi sul prodotto interno lordo del nostro Paese. Se a ciò aggiungiamo che i parametri finanziari per i prestiti e per i mutui stanno raggiungendo livelli assai elevati, il quadro si tinge di toni ancora più foschi». Un appello alla Bce dunque affinché abbassi i tassi, «di almeno un punto».