Orange lancia Libon per chiamare a prezzi stracciati

Orange, l'ex-France Telecom, fa concorrenza a Skype praticando tariffe ancora più basse. Una pratica masochista per un ex-monopolista? Ovviamente, no. Nonostante in Francia Orange abbia, naturalmente, una fetta più che consistente del mercato domestico, la società non ha rinunciato ad innovare. Per questo, nell'ambito della sua controllata Orange Valleè, ha creato e lanciato Libon, una app che funziona sui telefoni cellulari proprio come la ben nota Skype. Ma Orange rispetto alla società ora controllata da Microsoft ha un vantaggio competitivo in più. Essendo un gigante delle tlc può praticare tariffe ancora più basse di Skype, spingendo però ovviamente l'uso della sua app soprattutto nei Paesi dove non è presente. Come in Italia ad esempio, dove Libon ha già una base utenti consistente in particolare tra gli stranieri che possono così chiamare nei Paesi di origine i telefoni fissi ma anche i cellulari, con una supertariffa da 0,03 centesimi al minuto. Tanto per fare qualche esempio: se per chiamare i cellulari in Brasile con Skype si spendono 43,30 euro per 400 minuti con Libon, per lo stesso numero di minuti, se ne spendono solo 11,99. I minuti sono venduti a pacchetto ma se si vuole comperare solo una mini conversazione da 10 minuti si spende anche meno di un euro: 0,99 cents, ossia 0,10 cent al minuto. Libon non si è fermato qui. E in esclusiva, al momento, solo per l'Italia ha anche lanciato Reach Me, una funzione che permette a chiunque la usi di essere raggiungibile anche quando non è presente alcuna copertura di rete cellulare ma solo una copertura wi-fi. Quindi, se si è all'estero, si può ricevere, o fare, una chiamata tramite wi-fi con Libon senza passare per il roaming della linea mobile e dunque praticamente gratis.

Libon è in grado di chiamare telefoni fissi e cellulari da oltre 100 destinazioni. La funzione reach me, al momento gratuita, richiederà in un secondo momento una sottoscrizione mensile. Purtroppo è disponibile solo per gli smartphone che hanno Android come sistema operativo. Apple infatti sta studiando un sistema simile e non ha dato per il momento l'autorizzazione ad Orange per modificare il suo sistema operativo Ios. Ma la nuova frontiere delle comunicazioni mobili via wi-fi è solo all'inizio. Google ha realizzato una applicazione simile a Libon, per ora disponibile solo negli Usa, che permette chiamate e traffico dati a 20 dollari al mese. Ma il Reach Me di Libon, non c'è dubbio, costerà meno. Segno che quando le grandi Telecom scendono nell'arena delle app, alla fine, riescono a fare concorrenza spietata ai super big della rete.