Ovs guarda all'estero

L'azienda italiana potrebbe presto acquistare la svizzera Charles Vögele

Mentre molte aziende italiane del lusso finiscono in mani straniere, un'inversione di tendenza nel settore dell'abbigliamento viene segnata da OVS spa.

L'azienda italiana seguita dagli advisor PWC e UBS, sta infatti seriamente prendendo in considerazione l'ipotesi di acquistare tramite l'advisor Lazard le azioni della Charles Vögele Holding AG che controlla diverse catene commerciali in Svizzera.

Il marchio che fa parte del Gruppo Coin è presente in 23 paesi tra Europa, America Latina e Asia e conta circa 870 negozi, di cui quasi 750 in Italia . Dal 2014 OVS è quotato in Borsa.