Un pensionato su due non arriva a fine mese

Da ottimi a pessimi consumatori nel giro di pochi anni: si taglia anche sugli alimentari

Un pensionato su due fa fatica ad arrivare alla fine del mese. Il 46,2% si ritrova così costretto a rimandare pagamenti, a intaccare i propri risparmi, a chiedere prestiti e aiuti ad altri. Secondo un’analisi realizzata dallo Spi-Cgil in collaborazione con Ipsos su consumi e potere d’acquisto, solo il 24,3% dei pensionati italiani riesce ad arrivare a fine mese senza troppi problemi ma si vede costretto a spendere quasi tutta la pensione. Il restante 29,5% non solo ci arriva, ma riesce anche a risparmiare qualcosa. Per farlo però è costretto a fare delle rinunce.

Da ottimi a pessimi consumatori nel giro di pochi anni. I pensionati fanno i conti con la recessione e spendono sempre di meno tanto che il 37% si è ritrovato a dover ridurre anche quelli per i generi alimentari. Una contrazione molto evidente rispetto al resto della popolazione, con un 29% di persone che hanno dichiarato di aver ridotto questo capitolo di spesa. "Il 37,2% dei pensionati che mettono ancora da parte qualcosa infatti ha dovuto ridurre le spese superflue e anche qualche consumo importante (il 15,2%) - si legge nel report - stesso destino per chi arriva a fine mese senza troppi problemi con un 46,2% che ha tagliato le spese superflue, il 21% consumi importanti e l’11,8% anche consumi necessari". Tagli e rinunce riguardano invece in maniera molto sensibile tutti quelli che vivono in difficoltà economiche, anche gravi. Complessivamente il 19,8% dei pensionati nell’ultimo anno ha dovuto ridurre svariati consumi necessari, il 28,4% ha ridotto abbastanza i propri consumi e anche qualcuno importante, il 31,4% ha tolto solo il superfluo. Sopravvive dignitosamente solo il 20,4% dei pensionati, che non ha ridotto in misura significativa le proprie spese. "I pensionati - commenta il segretario generale dello Spi-Cgil, Carla Cantone - hanno dato tanto a questo paese in termini di sacrifici e ora non ne possono proprio più. È per questo che chiediamo al governo di dare loro delle risposte, a partire dalla legge di stabilità". La Cantone ha, quindi, invitato il presidente del Consiglio Enrico Letta a riattivare il tavolo di confronto tra governo e sindacati istituito da Romano Prodi: "Non è un caso che da allora la condizione dei pensionati e degli anziani non ha fatto altro che peggiorare".

Commenti

Geppel

Ven, 13/12/2013 - 11:16

Geppel. L'Italia e ormai una polveriera pronta a scoppiare, e nessuno se ne accorge. I politici vanno avanti con le solite beghe, mentre la pivera gente e i pensionati sono sempre più poveri. Le tasse ci sommergono. Stiamo aspettando un novello Robin Hood, che rubi ai ricchi per dare ai poveri!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 13/12/2013 - 11:17

Invece i politici sì.

fiducioso

Ven, 13/12/2013 - 11:18

L'INPS è un bancomat che regala soldi agli "amici", usando i contributi pagati dai lavoratori. Che poi rimangono con delle pensioni da fame.

gneo58

Ven, 13/12/2013 - 11:29

e sara' sempre peggio

tizi04

Ven, 13/12/2013 - 11:31

ma si puo` dire che "UN PENSIONATO SU DUE NON HA MAI VERSATO UN CENT PER LA PREVIDENZA ? E PRENDE LA PENSIONE !

Mobius

Ven, 13/12/2013 - 11:31

Invece Carlo De Benedetti a fine mese ci arriva sempre. Come fa?

Libertà75

Ven, 13/12/2013 - 11:39

2 anni di larghe intese, un gran successo... e qualche genio ancora non se ne accorge

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Ven, 13/12/2013 - 11:51

I pensionati non arrivano a fine mese ? Figurati chi con i propri contributi questi pensionati deve mantenerli (perché sono tutti pensionati con le regole del retributivo) e non avrà mai una pensione..

Ritratto di Coralie

Coralie

Ven, 13/12/2013 - 12:12

Ho gia' piu' volte denunciato l'ignominia delle pensioni minime, ma governo e politici se ne fregano altamente. Nei fatti, mio nonno, che percepisce una pensione minima di 460 euro al mese, e' un uomo fortunato. Lui puo' permettersi di cambiare ' Menu' " tutti i giorni: lunedi, un panino con la mortadella; martedi', un panino col prosciutto cotto; mercoledi', un panino col salame; giovedi', un panino con un uovo in camicia e fette fi pomodoro; venerdi', un panino col tonno in scatola ( perche' di venedrdi bisogna mangiare magro!?! ); sabato, un panino con la coppa; domenica, un panino con la pancetta. Sono ormai tre anni che mio nonno va avanti cosi con un " pasto " al giorno! Letta. Alfano, Napolitano e Renzi, non vi vergognate dei vostri stipendi d'oro mentre lasciate la maggior parte della gente anziana alla fame? Letta, Alfano, Napolitano e Renzi, volete sapere cosa fa mio nonno ogni giorno dopo il suo " lauto " pasto? Si unisce e marcia con i Forconi ". Letta, Alfano, Napolitano, Renzi e tutti i politici parassiti, perche' questo e' il vostro vero lavoro, vivere alle spalle della gente, avete il coraggio di dar torto alla protesta di mio nonno? Cosa fate per alzare l'importo minimo delle pensioni? Ho pensate solo alle vostre ( il cui importo e' molto differente !?! )?

maxaureli

Ven, 13/12/2013 - 12:16

Non serve essere solo pensionati ad non arrivare alla fine del mese.

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Ven, 13/12/2013 - 12:35

io sono fortunata , ho 700 euro al mese , il caro bestione di amato ha rubato i fondi pensione agli autonomi , per farsi la sua di 30mila euro almese , e non dica il pagliaccio che sono lorde . non sono ridotta come suo nonno cara coralie , ma ho tolto frutta e verdura. carne mai , qualche volta pollo le ali . vado anch'io con i forconi , solo che devo aiutarmi con un bastone a causa di una rottura del femore provocata dalla manutenzione perfette delle strade . ora i sindaci , tutti nessuno escluso , asfaltano , rifanno i manti e i marciapiedi , per i ciclisti , i musulmani e gli zingari . e poi il pagiaccio di letta osa dire che i forconi non rappresentano tutti gli italiani. certano mancano loro 1500 e i magistrati . che il diavolo vi porti !!!!!!!!

roberto78

Ven, 13/12/2013 - 12:39

ok ... questi dati erano prevedibili... ma quando qualcuno farà delle statistiche che tengano conto di 1) quante pensioni sono "sociali" e quante sono frutto di lavoro 2) quante pensioni stanno ricevendo di più di quanto hanno versato come contributi (insomma... prendono di più di quanto prenderò io con il nuovo sistema contributivo invece che con il vecchio retributivo ...). che un pensionato che ha versato più di quello che riceve faccia fatica ad arrivare a fine mese è un abominio, se fatica ad arrivare a fine mese chi ha dato pochissimi contributi o riceve la pensione solo perchè altrimenti morirebbe di fame (se permettete) non mi interessa minimamente: si faccia aiutare dai figli, dai parenti ... ma non venga chiedere soldi a me

roberto78

Ven, 13/12/2013 - 12:42

@Coralie: il caso di suo nonno così descritto non vuol dire niente... suo nonno ha versato contributi tali da aspettarsi più soldi? se così non fosse spetta a lei e non allo stato aiutarlo ad avere una dieta più varia, ricca e migliore.

Ritratto di alejob

alejob

Ven, 13/12/2013 - 12:45

Geppel, non serve un nuovo Robin Hood, non si deve rubare ai ricchi per dare ai poveri. Bisogna fare delle leggi che i ricchi mettano i LORO SOLDI a DISPOSIZIONE dei POVERI. Ma se tu tassi coloro che ti danno da mangiare, i soldi rimangono dove sono e i poveri sarnno sempre più poveri. Quando si vuole governare o si è intelligenti o ignoranti e gli ignoranti si devono ELIMINARE SE SI VUOLE CAMPARE:

odifrep

Ven, 13/12/2013 - 12:55

cara signora barbara, pensi solo a stare bene, perché dalle mie parti si usa dire che il Signore è lento, SI, ma non dimentica. Buon Natale.

Ritratto di Coralie

Coralie

Ven, 13/12/2013 - 13:00

@ barbara 2000 Grazie per la condivisione e congratulazioni per le motivazioni. Se si dovesse rompere il tuo bastone, fammi un fischio, noi dei Forconi ne abbiamo molti e disponibili!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 13/12/2013 - 13:33

#Barbara.2000.Cara Signora io sono solidale con lei é con i Forconisti, é se a lei si rompe il bastone mi dia il suo indirizzo che io né mando uno dalla Germania, Buon Natale a lei é alla sua Famiglia, Pasquale Esposito.

Ritratto di Coralie

Coralie

Ven, 13/12/2013 - 13:34

@ roberto78 Mi dispiace apprendere che non hai capito il senso del commento e che hai sprecato solo tempo ad inviare il tuo! Il caso di mio nonno non e' un caso contabilita' contributiva, se per questo ci sono migliaia di pensionati che ricevono una pensione considerevole senza aver versato contributi adeguati. Il problema e' la diversita' di trattamento! Alberto Sordi ne' " Il Marchese del Grillo " lo ha detto chiaramente, " Io so' io. voi non siete un c....! Roberto questo e' il metro di giudizio dei nostri politici e magistrati! Se ne faccia una ragione.

Il giusto

Ven, 13/12/2013 - 13:43

"istituito da Romano Prodi: "Non è un caso che da allora la condizione dei pensionati e degli anziani non ha fatto altro che peggiorare"...Strano,oggi il giornale ammette la politica fallimentare del pregiudicato!Che sia un primo passo verso l'abbandono della"zavorra delinquenziale"?

Il giusto

Ven, 13/12/2013 - 13:44

coralie...ma lei parla degli ultimi 3 anni perché prima suo nonno prendeva di più di pensione?Forse il governo del pregiudicato dava più soldi al nonnino?Non credo,credo invece che suo nonno se costretto ora al panino,lo fosse anche allora!Purtroppo un decennio di malgoverno del pregiudicato ci ha portato al fallimento,e dare la colpa a chi è arrivato a giochi fatti è molto infantile!Poi che si lamentino i silvioti che con il loro voto hanno contribuito a tutto ciò è veramente comico!!!

Il giusto

Ven, 13/12/2013 - 13:44

...noi moderati di destra lo diciamo dal 2001 che il ritorno del pregiudicato al governo avrebbe prodotto un disastro economico!Adesso anche il giornale lo ammette!!!

Ritratto di Coralie

Coralie

Ven, 13/12/2013 - 13:48

@ roberto78 Mi e capitato di leggere il tuo commento pubblicato alle 12,39 di oggi. Devo dire che sei proprio un imbecille. E se l'Italia non si rivolta completamente, e' perche molti fra gli italiani, si identificano in te e nel tuo modo di pensare!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 13/12/2013 - 14:43

Basta aspettare che scoppi di tutto il bubbone, poi quando sarà fame vera per tanti, non vorrei essere un politicante.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 13/12/2013 - 14:55

falso, giocano alle lotterie e regalano la pensione ai figli che han perso il lavoro o aiutano per la rata del mutuo. Sono una piccola percentuale che non ce la fa molto pochi.

roberto78

Ven, 13/12/2013 - 16:31

@Coralie: non la prenda in modo personale e nemmeno creda che il mio pensiero fosse esattamente quello che ho scritto... volevo essere ovviamente polemico e provocatorio per sottolineare un fatto che troppa gente su questo giornale continua a dimenticare: le tasse servono! fa schifo pagarle e tutti vogliono pagarne di meno ovviamente, ma bisogna decidersi: o si capisce che servono (proprio per supportare le pensioni per esempio) o si continua il gioco al massacro sull'imu che va tolta, che le tasse sono troppo alte, che la gente non ha i soldi per i consumi ecc..... Ovvio che ci siano delle vie di mezzo, ma basta con le solite menate delle tasse troppo alte se poi giustamente si spera che lo stato paghi per tutto e tutti

gneo58

Ven, 13/12/2013 - 17:04

per tutti i politici - attenzione che avanti di questo passo anche voi la pensione non la prenderete mai !

electric

Ven, 13/12/2013 - 17:11

Conseguenza logica ed inevitabile della cacciata di Berlusconi dal governo.

vince50

Ven, 13/12/2013 - 17:31

Può darsi che alcuni pensionati non abbiano versato i contributi necessari per una pensione vagamente dignitosa.Però,se anzichè regalare soldi a rom immigrati di ogni razza,forse i pensionati italiani!!!!!potrebbero sperare in qualcosa in più.Ci scanniamo gli uni contro gli altri,però stiamo con il cuore in mano nei confronti di qualsiasi disgraziato che arriva.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 13/12/2013 - 20:40

però uno su due ci arriva si?

killkoms

Ven, 13/12/2013 - 23:01

@barbara2000,e quel personaggio è stato pure nominato,dal solito re giorgio,giudice costituzionale!!così,racimolerà qualche altro spicciolo di pensione!

killkoms

Ven, 13/12/2013 - 23:05

@ilgiusto,ovvero il raglio d'asino che non arriva in cielo!

Ritratto di Never_a-Dhimmi

Never_a-Dhimmi

Sab, 14/12/2013 - 01:20

E ci credo che non arrivano a fine mese: dal 2007 i redditi delle famiglie sono calati del 10% mentre tasse, le bollette e le spese inevitabili sono solo aumentate di continuo MOLTO piú del tasso d'inflazione... Sembra la scoperta dell'acqua calda... Piú stato, meno soldi e meno libertà.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 14/12/2013 - 09:28

ma perchè vi lamentate , i pensionati dovrebbero andare ai telequiz della RAI(Radio Audizioni Italiane) con qualche bella domandina e risposta si possono portare a casa di più di ciò che se avessero lavorato tutta la vita a spaccarsi il culo in una miniera,questa è la vostra democrazia.

eureka

Dom, 15/12/2013 - 17:54

Tutto perché nessuno, dopo aver istituito l'€ non ha mai controllato i prezzi.Il caffè da 800 lire è andato a 1€ cioè 1937 lire. tutto raddoppiato ad eccezione di stipendi e pensioni. Non è possibile pagare €. 2,50 cioè Lit 4.842 per un chilo di mele o altra verdura, 8 € per una pizza quando ne spendavamo 6-8.000 lire cioè 3-4 €. Non è possibile andare avanti così, per forza tutti vogliono uscire dall'euro.