Pensioni, aumenti fino a 260 euro in 12 mesi nel 2018

L'adeguamento degli assegni delle pensioni al costo della vita di fatto porterà "briciole" sugli assegni mensili: gli importi fascia per fascia

La rivalutazione dell'assegno delle pensioni per l'adeguamento al valore provvisorio dell'inflazione di fatto cambierà l'importo sugli assegno nel 2018. Con questa rivalutazione di fatto muteranno diverse prestazioni previdenziali che vanno dall'assegno sociale, alle pensioni, ai vitalizi per l'invalidità civile. Dopo due anni di blocco, come abbiamo ricordato qualche giorno fa, i pensionati noteranno qualche piccola differenza sull'assegno mensile. L'aumento previsto è minimo ma su 12 mesi in alcuni casi può fruttare qualche centinaio di euro in più a fine anno. E così vediamo nel dettaglio a quanto ammonta l'adeguamento fascia per fascia. Per chi incassa mille euro lordi mesnili, si registrerà, come ricorda il Sole 24 Ore, un aumento di 11 euro. Qualcosina in più per chi invece percepisce un assegno di 1600 euro: in questo caso l'importo lieviterà di 16,72 euro. Un euro in più per chi percepisce almeno 2100 euro con un aumento di 17,33 euro. Sui base annuale dunque si andrà a registrare un aumento di 72 euro per chi percepisce una pensione minima, 143 euro in più per chi invece supera la soglia dei 1000 euro lordi. Si tratta invece di un aumento di 200 e 260 euro annuali per chi invece incassa un assegno che va da un minimo di 1500 euro e 3000 euro al mese. Di fatto questo adeguamento non porta certo il sereno nel rapporto tra Cgil e governo sul fronte delle pensioni. Il fronte sindacale infatti si è spaccato proprio sull'adeguamento dell'età pensionabile. Il sindacato della Camusso non ha accettato il piano del governo che comuqnue prevede l'innalzamento dell'età pensionabile a 67 risparmiando però questa procedura a chi appartiene a 15 categorie di lavori gravosi. Insomma il nodo pensioni resta uno dei più duri da sciogliere per il governo e le briciole sugli assegni per il 2018 di certo non porteranno il sereno nei rapporti tra Cgil ed esecutivo.

Commenti

DRAGONI

Lun, 04/12/2017 - 11:01

E CON CIO' SI ADEGUANO AL COSTO DELLA VITA LE PENSIONI? TRAGICAMENTE BUFFONI SONO CHI HA INVENTATO TALE MACCHINAZIONE E VUOL FARE CREDERE AI PENSIONATI DI AVERE, TRA POCO, QUANTO EFFETTIVAMENTE GLI COMPETE DOPO UNA VITA DI LAVORO A VOLTE MOLTO DURO.

celuk

Lun, 04/12/2017 - 11:09

potevate scrivere anche 2600 euro in dieci anni oppure 26000 euro in cento anni...grazie governo, grazie boeri.

Celcap

Lun, 04/12/2017 - 11:17

A chi?? Non prendo adeguamenti dal 2008 e la pensione netta me l’hanno decurtata di 70 euro per cui prendo meno di dieci anni fa. E non vedo aumenti, nemmeno quest’anno, per la mia pensione. E non me ne frega niente di cosa dicono o pensano i “benpensanti” perché ho lavorato e versato una marea di soldi per oltre 45 anni per ottenere quello che prendo e ho il diritto come tutti di chiedere gli adeguamenti che mi spettano. Per cui prendere in considerazione coloro che non hanno una grande pensione va bene ma ci sono anche a coloro ai quali state calpestando il loro sacrosanto diritto invece di pensare a quelli che addirittura non hanno versato niente. La prossima vita non faccio niente tanto mi mantengono in pensione gli altri.

jaguar

Lun, 04/12/2017 - 11:40

Della situazione in cui ci troviamo, dobbiamo ringraziare in primis governo e sindacati attuali, ma anche quelli dei decenni scorsi, che con l'esercito di baby pensionati e di falsi invalidi hanno appestato l'Italia, riducendola sul lastrico.

senzasperanza

Lun, 04/12/2017 - 11:46

ciao,a tt.o pagato 5 anni di contributi dopo la pensione(senza lavorare) fatti i conteggi mi aspettano €.20,00(venti,00),ma solo dopo il 2022. se vi risulta che ci sia un paese come il nostro fatemelo sapere. ladri,ladri,ladri,ladri

Popi46

Lun, 04/12/2017 - 11:49

Stiamo pagando i debiti legati al tutto a tutti,a cominciare dai pensionamenti dopo 16anni,6mesi e 1giorno,pretesi dall'allora triplice CGIL,CISL,UIL che ha spadroneggiato dagli anni '70 agli anni '90 e passa. Giovani,di che vi lamentate? Di essere mantenuti dai nonni?Pane e cipolla per i vostri figli e continuate a essere statalisti

michettone

Lun, 04/12/2017 - 12:02

E' risaputo, perfino all'estero, che in questo lercio Paese, dove furoreggiano gli uomini politici più ladri del Pianeta, si piazza nei punti chiave, chi è destinato ad eseguire gli ordini, pena la defenestrazione. Alla presidenza della Repubblica, al Senato, alla Camera, alla Corte di Cassazione, ai vari Tribunali, Procure e Forze Armate, si spartiscono gli utili di quanto tolgono ai poveracci Italiani, che devono sottostare anche agli invader nordafricani, che nessuno ha chiamato e che nessuno vuole, a parte il Vaticano. Le pensioni ed i pensionati, per questi fetentissimi fetenti, possono pure andare a morire ammazzati.....non gliene frega niente!

Ritratto di Shard

Shard

Lun, 04/12/2017 - 12:06

In pratica: soldi buttati, un aumento irrisorio molto lontano dall'inflazione. Tutto fumo negli occchi per poter dire, in campagna elettorale, di aver aumentato le pensioni.

Ernestinho

Lun, 04/12/2017 - 13:16

Una presa per i fondelli, come al solito. Ed i pensionati tutti sono stati anche TRUFFATI per il mancato adeguamento delle pensioni in base ad una sentenza della Consulta. Ma di questo i "politicanti" se ne fregano, dall'alto dei loro stipendi e/o vitalizi da "nababbi"!

Ernestinho

Lun, 04/12/2017 - 13:18

Una decina di euro mensili con cui non ti compri neanche la frutta in un giorno!

Ernestinho

Lun, 04/12/2017 - 13:19

E' giunta l'ora di cambiare governo e parlamento!

mifra77

Lun, 04/12/2017 - 13:47

Non è certo la serenità tra Governo e cgil il nostro problema!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 04/12/2017 - 13:48

e per chi percepisce una pensione di euro 516 al mese che aumenti avrà? Due dita negli occhi?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 04/12/2017 - 13:51

per me è giunta l'ora di andare il piazza con i forconi non con le bandiere rosse come le beline e minchie sbollite che siete voi...tra comunisti, preti corrotti e extracomunitari che vi invadono siete apposto,

Libero 38

Lun, 04/12/2017 - 13:58

L'ultima beffa del governo pidiota gentiloni.

silvano45

Lun, 04/12/2017 - 14:53

ho versato 40 anni contributi e mi hanno bloccato la contingenza i nostri politici vedi Valle d'aosta ma non solo loro hanno versato 200 e incassano dopo meno di 5 anni 1000 questo è un furto alla collettività.Ma la consulta i cui giudici sono tra i più pagati del mondo ma non certo i migliori hanno bloccato con una recente sentenza solo le pensioni di chi ha seriamente lavorato.

Ernestinho

Lun, 04/12/2017 - 15:06

Vedo che su quest'argomento siamo finalmente tutti d'accordo, a dimostrazione che è tutta una TRUFFA!

mareblu

Lun, 04/12/2017 - 15:12

PERCHE' al sig. boeri lo stato no da' uno stipendio pari a tutti i dipendenti statali , e gli fa ben goder l'aumento di 00,1 per cento per tutta la sua vita ? e, a persone a lui legate?!. comprese?

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Lun, 04/12/2017 - 15:42

Ho sentito che si vorrebbero aumentare le pensioni minime a 1.000 euro, mi sono chiesto se questo aumento ci sarà anche per le pensioni baby cioè di coloro che sono andati in pensione a 40 anni con 15 anni di versamenti. Cosa ne pensate?

delio100

Lun, 04/12/2017 - 16:22

MENTRE L'INPS ANNUNCIA I SUOI FARAONICI ANNUNCI, COMPLICI I SINDACATI,L'ISTITUTO NON PAGA LE PENSIONI AI NUOVI PENSIONATI DAL 1/09/2017,RIDUCENDOLI DI FATTO ALLA FAME PER LE FESTIVITÀ'NATALIZIE, QUESTO ALMENO A ACCADE A ROMA,IERI UN MALCAPITATO ALLA SEDE INPS DI VIA SPEGAZZINI, DOPO 4 ORE DI ATTESA SI è SENTITO DIRE DAL DIRIGENTE DI QUELL'ISTITUTO, CHE NON SE NE PARLA FINO A GENNAIO 2018,LA COSA PIÙ' LOGICA SAREBBE RIVOLGERSI ALLA MAGISTRATURA, MA SE QUESTI POVERACCI NON HANNO NEMMENO I SOLDI PER SOPRAVVIVERE FINO A GENNAIO 2018,COME POSSONO PERMETTERSI UN LEGALE? QUESTO I DIRIGENTI INPS LO SANNO BENISSIMO,LA COLPA E' SOLO DEI SINDACATI, AMMESSO CHE ESISTANO ANCORA

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 04/12/2017 - 16:29

A proposito, oggi ho pagato il bollo dell'auto, rispetto l' anno scorso, ho pagato 9 centesimi di euro in meno! Ha ragione frottolo, le tasse sono diminuite...Ma vadano a ciàpaa i ràtt.

Ritratto di makko55

makko55

Lun, 04/12/2017 - 16:37

@Il corvo, certamente, poveri come fanno a vivere altrimenti?

ilbelga

Lun, 04/12/2017 - 16:43

JAGUAR. CONCORDO PIENAMENTE CON TE, SOLO CHE SINDACATI E POLITICI NON HANNO IL CORAGGIO DI FARE "MEA CULPA"...

unosolo

Lun, 04/12/2017 - 17:24

praticamente tra qualche anno chi non ha versato contributi avrà un assegno superiore a chi ne ha versati moltissimi , appiattimento delle classi lavoratrici che per differenze di versamenti si ottiene differenze di aumenti , guarda caso chi ha perso 60 euro x mese non avrà nulla , quindi i politici si sono aumentati rimborsi e stipendi e chi ha lavorato se la prende ,,,,,,,,,,,,,,

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 04/12/2017 - 17:44

Che aumnetone! 20 € al mese. Ora si che sono ricchi.

PEPPINO255

Lun, 04/12/2017 - 18:00

Quando hanno varato la riforma Fornero, si era OBBLIGATI a spostare l'età per la pensione. Non c'erano i soldi per pagare le pensioni agli statali. Il datore di lavoro dei dipendenti pubblici, cioè lo stato, con i governi Dini, Amato, Berlusconi, Prodi, Berlusconi, Prodi e Berlusconi, non aveva versato i contributi e l'INPDAP, l'ente pensionistico, presentava un buco da 37,5 miliardi di euro (cioè 75.000 miliardi di lire). Tutti i partiti hanno VOTATO la legge Fornero ed ora fingono di attaccarla. Perché NOI CITTADINI, anziché scrivere ERESIE, non ci aggiorniamo ed arriviamo a capire certe cose? La Fornero è soltanto il tecnico che ha fatto i conti.

Ritratto di rebecca

rebecca

Lun, 04/12/2017 - 18:00

e la casta continua a percepire pensioni/vitalizi di 5-6-7-8-10 mila euro mensili!!!!

faman

Lun, 04/12/2017 - 21:47

certo gli aumenti sono striminziti, lo dico da pensionato, ma sono in linea (un pò meno) con l'inflazione che è veramente bassa. Il problema è a monte, cioè come sono state gestite malissimo le pensioni dai governi (tutti) e dai sindacati (tutti) nei decenni scorsi. Sono tutti corresponsabili.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 05/12/2017 - 00:55

NON MI RESTA CHE DIRE: SE I MIEI RAPPRESENTANTI DEL POPOLO È ACCLARATO CHE HANNO RUBATO COSA POSSO ASPETTARMI DI PIÙ NONOSTANTE ABBIA PAGATO CON TANTO DI DOCUMENTAZIONE E NON POSSO PRETENDERE UN EQUO CORRISPETTIVO. CHISSÀ COME LA PENSERANNO GLI IMMIGRATI QUANDO AVRANNO LA MAGGIORANZA IN PARLAMENTO ... DOPO IL CASINO ATTUALE VERRÀ LA LEGGE DELLA GIUNGLA A FARE GIUSTIZIA?

unosolo

Mar, 05/12/2017 - 10:33

se i soldi rubati ai pensionati avessero fatto scendere il debito sarebbe stata una ruberia quasi legalizzata ma spesi per aumentare entrate solo nelle tasche di politici ed enti inutili oltre ad aumentare indennizzi e rimborsi politici la dice lunga di come sono economisti a gestire le risorse rubate.

flip

Mer, 06/12/2017 - 18:22

comunque c'è una vistosa truffa nell'erogazione della pensione. PERCHE' E' CONSIDERATA REDDITO e quindi tassata? su quali basi o presupposti? Il reddito è tutt' altra cosa. l'inps mi restituisce mensilmente (senza interessi) una quota di quanto ho versato nella mia vita lavorativa. NON E ASSOLUTAMENTE REDDITO! rivoglio in restituzione le TASSE CHE HO IMPROPRIAMENTE PAGATO.

flip

Mer, 06/12/2017 - 18:26

sindacati BUFFOni, incapaci e delinquenti più dei capoccioni inps.