Pensioni più leggere per 3 milioni di italiani

Secondo il centro studi di Alberto Brambilla, è stata persa l'occasione di distinguere tra trattamenti ingiustificati e trattamenti elevati, ma frutto della contribuzione e del lavoro

Sui fronti delle pensioni d'oro e delle rivalutazioni delle pensioni, la Lega è riuscita a contenere i danni, ma si registra una vittoria dei grillini. Questo è quello che emerge da una ricerca di Itinerari previdenziali, il centro studi di Alberto Brambilla, riportata da La Verità.

Per quanto riguarda le pensioni d'oro, il governo ha deciso di colpire tutti i trattamenti più elevati. Un taglio per 5 anni di tutti i trattamenti i cui importi superano la soglia dei 100.000 euro lordi annui. Oltre quell'asticella, ci sono 5 scaglioni a cui verranno applicate 5 aliquote crescenti.

La misura, come riporta il quotidiano, riguarderà un numero ridotto di persone (lo 0,22% dei pensionati totali) e lo Stato incasserà poco, 120 milioni l'anno.

Secondo il centro studi, è stata persa l'occasione di distinguere tra trattamenti ingiustificati e trattamenti elevati, ma frutto della contribuzione e del lavoro.

Sbloccato il meccanismo di rivalutazione delle pensioni. Itinerari previdenziali prevede però che saranno penalizzati circa 3 milioni su 16 milioni totali di pensionati.

Commenti

vincentvalentster

Lun, 25/03/2019 - 10:59

Un vero e proprio furto nei confronti di chi ha duramente lavorato con onestà e ha poi ricevuto una pensione non rubata ma calcolata secondo le leggi del tempo.

DRAGONI

Lun, 25/03/2019 - 11:41

Banditismo politico a 5*!!

Popi46

Lun, 25/03/2019 - 13:41

A forza di raschiare, Il barile si sfonderà. Il guaio è che non si vede all’orizzonte uno che sappia aggiustarlo

maurizio-macold

Lun, 25/03/2019 - 15:42

Un sentito grazie a SALVINI. Strano, ma in questo forum non vedo i suoi leccapiedi.