Il presidente di American Express è morto in aereo a New York

Inutile l'atterraggio d'emergenza. Ed Gilligan tornava da un viaggio di lavoro a Tokyo

Tornava da un viaggio di lavoro che lo aveva portato a Tokyo, quando si è sentito male a bordo dell'aereo aziendale che lo stavo riportando a casa a New York. Ed Gilligan, numero uno di American Express, è morto a soli 55 anni mentre si trovava ancora a bordo.

A nulla è servito l'atterraggio d'emergenza. Gilligan che era stato assunto dall'azienda 35 anni fa, con tutta probabilità avrebbe dovuto prendere in futuro il posto dell'attuale numero uno del gruppo, l'amministratore delegato Ken Chenault. Sposato, aveva quattro figli.