Produrre da noi, vendere ai cinesi e guadagnarci

Vendere ai cinesi camicie made in Italy e guadagnarci: si può. E senza bisogno di delocalizzare. Camicissima, il marchio di proprietà della siciliana Fenicia, produce in Italia il 40% - e la percentuale è destinata a crescere - delle camicie vendute nei negozi cinesi: a oggi 15, ma l'accordo con il partner Baoxiniao prevede di arrivare a 440 entro il 2019. Il segreto? Puntare sulla clientela maschile, che in Estremo oriente è quella che spende: non solo i milionari, che possono comprare ovunque nel mondo. Ma anche i manager di medio livello che incontrano i loro omologhi occidentali e non vogliono sfigurare. E Camicissima può farli felici con 3 camicie a 150 euro: il 50% in più del cartellino italiano. Un un sogno non ha prezzo.

Commenti

buri

Gio, 01/05/2014 - 10:10

complimenti! un bel esempio per tutti quelli che scappano