Quando la Cig finisce alla moglie del numero uno


La cassa integrazione non guarda in faccia a nessuno, e può finire anche nelle tasche della moglie dell'ex ad. Il caso è singolare ed è stato reso noto dai sindacati di base di Meridiana, ex Meridianafly-Air Italy, la compagnia talmente mal messa da costringere l'Aga Khan a ricomprarsela per non farla fallire. Gli esuberi contati dal sindacato sono 1.350, e tra questi viene segnalata la presenza di Cristina Ceolin, assistente di volo, moglie di Giuseppe Gentile, che negli ultimi 18 mesi ha guidato la compagnia senza successo. Secondo i dati della società, Gentile ha avuto una retribuzione di 83mila euro al mese nel 2011 e di 54mila nel 2012. Vista la sua uscita, il suo compenso ora si è azzerato; ma la sopravvivenza sarà comunque assicurata dall'assegno della moglie.