Quel convegno parigino degli euroscettici

Il titolo del convegno è già tutto un programma: Après la faustérité, un gioco di parole traducibile come «Dopo la falsa austerità». Domattina a Parigi, infatti, si discuterà di rilancio dell'economia con un dibattito in quattro sessioni. Nell'occasione sarà presentato il «Manifesto per la solidarietà europea», un testo firmato da Brigitte Granville (Università Queen Mary di Londra), Alberto Bagnai (Università di Pesacara) e Hans-Olaf Henkel (ex numero uno degli industriali tedeschi) che propone una scissione dell'euro per liberare la crescita in Europa. Parteciperà anche José Piñera, economista della «Chicago School» e artefice della riforma pensionistica cilena.