Rame e zinco, nuovi massimi

Seduta da leone per le materie prime spinte dalla crescita economica cinese, dalle tensioni geopolitiche e dal denaro dei fondi. I prezzi a tre mesi del rame e dello zinco hanno segnato i nuovi massimi storici rispettivamente a 6.500 e 3.180 dollari per tonnellata. Record anche per il greggio, con il contratto future del petrolio Brent a 72 dollari al barile sulla scia della questione iraniana. Fixing dell’oro a 614,75 dollari l’oncia, nuovo massimo degli ultimi 25 anni.