RCS Opzioni, il prezzo precipita a un cent Rotelli vende ancora

Crolla il prezzo dei diritti per l'aumento di capitale da 421 milioni di Rcs che potranno essere esercitati fino al 5 luglio, ma la cui negoziazione finirà venerdì. Ieri le opzioni hanno perso l'80,54%, scendendo a 0,01 euro, con scambi che hanno toccato il 10% del volume complessivo. Parallelamente il titolo è calato ancora (-5%) e ora vale 1,41 euro. Quanto a Giuseppe Rotelli, che non sottoscriverà l'aumento, lunedì ha venduto altri 1,45 milioni di diritti di opzione, dopo i 4,6 milioni ceduti il 20 e il 21 giugno. L'ultima vendita emerge, invece, da una comunicazione di internal dealing. Complessivamente sono stati ceduti 6,1 milioni di titoli per un controvalore prossimo a 687mila euro.