RIASSETTI Nel cda di Pirelli entrano i rappresentanti di Rosneft

Camfin chiude il riassetto con il closing degli accordi tra i russi di Rosneft e Nuove Partecipazioni di Marco Tronchetti Provera, Intesa Sanpaolo, Unicredit e Clessidra. Inoltre le assemblee di Camfin e Lauro 61 hanno approvato i progetti di fusione e scissione parziale. A seguito del closing, i consigli di amministrazione e i collegi sindacali di Lauro 61 e Camfin hanno rassegnato le dimissioni dalla carica con effetto immediato. I 6 nuovi consiglieri sono: Giorgio Luca Bruno e Francesco Chiappetta, entrambi designati da Nuove Partecipazioni; Francesco Gatti, designato congiuntamente dalle banche; Nataliya Mincheva, Viacheslav Sheloputov, Gennady Pavlov, designati dai russi. Il cda di Pirelli inoltre ha confermato l'istituzione di quattro comitati consiliari, con compiti istruttori, consultivi e propositivi. Inoltre, ha cooptato i 6 rappresentanti del socio russo assumendo così un profilo internazionale.