Riforma canone Rai: l'ipotesi di tassare anche gli smartphone

Dopo l'annuncio del decreto Rai, si apre dentro il governo il dibattito sulla riforma del canone

Dopo l'annuncio del decreto Rai, si apre dentro il governo il dibattito sulla riforma del canone. Il balzello, forse il più odiato dagli italiani, potrebbe cambiare in modo consistente. Le proproste sul campo sono due. La prima, più gradita al premier prevede un abbassamento della tassa e che venga incorporata nella bolletta delle utenze dell'energia elettrica. Ma di fatto, secondo quanto racconta il Messaggero, il sottosegretario allo Sviluppo Giacomelli avrebbe un altro piano. La bozza di Giacomelli prevede un intervento sul "metodo di finanziamento", ovvero il canone. Il nuovo canone potrebbe essere legato al possesso di qualunque dispositivo predisposto per una connessione ad internet. Tablet, Pc, ma anche smartphone. Insomma il possesso del televisore non sarà l'elemento decisivo per determinarne il pagamento.

Basta avere un cellulare per aprire il portafoglio e sborsare la quota annuale per il balzello.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 04/04/2015 - 17:34

sinistra al governo, tasse sempre pronte a subirle!! col cavolo che i sxxxxxxxxxi riconoscono che berlusconi ha ragione!!

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 04/04/2015 - 18:03

Più sono di sinistra, e più idioti sono. E' proprio vero, il detto "o sei comunista o sei intelligente" funziona alla grande!

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Sab, 04/04/2015 - 18:15

.....ma i più idioti comunque restano quelli che continuano a votarli....

gigi0000

Sab, 04/04/2015 - 18:18

A quando la tassa sull'aria che respiriamo? E' indispensabile la rivoluzione, oppure bisognerà espatriare.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Sab, 04/04/2015 - 18:19

Quest'ennesima porcata segue quella su Inps (dettagliata in mio commento ricevuto ma non pubblicato forse perché troppo spinto?). Bene! Qui dico: a quando (credo presto) un balzello sulle scorregge da parte di questi comunisti = sciagura del XX secolo???

giosafat

Sab, 04/04/2015 - 18:23

'una riforma al mese' è diventato 'una tassa al mese'. Premier, ovviamente, sei un buffone!

unosolo

Sab, 04/04/2015 - 19:00

cominciamo a far pagare tutto ai parlamentari , dopo discutiamo dei rimborsi per i portacellulari altro che portaborse, ladri , cercano soldi per mantenersi quel tenore di vita lussuoso , entrano in quei palazzi ed hanno tutto gratis o meglio tutto spesato dai lavoratori altro che darci servizi questi si mangiano tutto.

Ritratto di g02827

g02827

Sab, 04/04/2015 - 19:03

.....poveri petomani!!!!!!....consiglio loro di espatriare.....

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Sab, 04/04/2015 - 19:31

tomari: spiace dirlo, ma Giacomelli non è comunista, viene... dalla DC!

SanSilvioDaArcore

Dom, 05/04/2015 - 08:57

Possono metterlo pure sui bicchieri, continuerò a non pagarglielo