La road map per salvare Alitalia

Tutte le scadenze indicate dai commissari straordinari di Alitalia: la road map scade a ottobre con le offerte vincolanti

La road map indicata dai commissari straordinari di Alitalia inizia a giugno con le manifestazioni di interesse non vincolanti e arriva a ottobre con le offerte vincolanti. Oggi alle 18 scade il termine per le offerte da parte dei potenziali acquirenti, primo step del percorso di cessione della compagnia. Il 31 maggio scorso è scaduto intanto il termine per il rinnovo del contratto e si è aperta la partita con i sindacati. Queste le tappe che porteranno alla nascita della nuova compagnia.

5 GIUGNO: scade il termine per la presentazione delle manifestazioni di interesse da parte di potenziali acquirenti dell'aviolinea in amministrazione straordinaria. Al momento non ci sono annunci ma indiscrezioni di stampa parlano di una discesa in campo dell'americana Delta Airlines, dopo la rinuncia di Lufthansa e di low cost come Ryaniar e Norwegian. Manifestazioni di interesse potrebbero arrivare anche da grandi fondi di private equity internazionali e tra i nomi che sono circolati figurano Cerberus e Indigo Capital. Le buste dovranno arrivare presso lo studio del notaio Nicola Atlante a Roma che procederà all'apertura. I commissari straordina ri Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari, poi invieranno ai soggetti ritenuti idonei una "lettera di procedura" che fisserà i termini, le modalità e i contenuti delle proposte da presentare di carattere non vincolante.

8 GIUGNO: i commissari straordinari hanno convocato i sindacati per giovedì prossimo per discutere del nuovo contratto e del trattamento economico e normativo da applicare.

TRA IL 12 E IL 18 GIUGNO: azienda e sindacati dovrebbero incontrarsi al ministero del Lavoro per le procedure relative alla Cassa Integrazione Straordinaria richiesta dall'aviolinea.

DA META' GIUGNO: chi avanza le manifestazioni di interesse potrà per circa un mese, da metà giugno, accedere alla "data room" per visionare le carte e i dati riguardanti la compagnia, esclusi, ovviamente quelli più riservati.

ENTRO FINE LUGLIO: è il termine per poter presentare le offerte non vincolanti. A questo punto si aprirà la gara per giungere alle offerte vincolanti. Entro luglio dovrebbe essere presentato il nuovo piano industriale per il rilancio.

A OTTOBRE: la gara dovrebbe concludersi con la presentazione delle offerte vincolanti.

Commenti

curatola

Lun, 05/06/2017 - 14:29

aalitalia come ilva paga pantalone e tutti i media tacciono anche perchè anche loro ricevono.

curatola

Mar, 06/06/2017 - 04:34

il titolo doveva essere road map per salvare i cittadini dal pagare per alitalia anche se non volano mai

Duka

Mar, 06/06/2017 - 08:07

I RAMI SECCHI SI TAGLIANO. Con questa classe dirigente totalmente idiota che non paga mai di tasca propria per i propri errori, NON si va da nessuna parte si può solo sprofondare.