SALINI AL 64% Via ai cantieri per l'alta velocità Milano-Genova

Saranno i Salini a tagliare il nastro al Terzo Valico. Dopo oltre vent'anni di attesa, tra continui stop and go al progetto, sarà il nuovo corso del general contractor - che nel tempo ha visto sfilare azionisti del calibro di Benetton e Gavio - ad avviare i lavori dell'alta velocità tra Genova e Milano. Il via ai lavori è coperto da segreto, forse anche per questioni di sicurezza alla luce delle dimostrazioni no-Tav andate in scena in Val di Susa. In ogni caso, una fonte vicina alla società assicura che «si partirà a giorni». E c'è chi azzarda una data, il 10 ottobre, alla luce di una comunicazione di inizio lavori che sarebbe pervenuta ai Comuni interessati. Aspettando il taglio del nastro, ieri Salini-Impregilo ha incrementato al 64% la propria quota nel consorzio Coci che si occupa dell'opera.