Scacco ai conti correnti: in rosso per un giorno, la banca intasca 50 euro

La Civ si attiverà quando lo scoperto supera i 500 euro o dura da una settimana con un tasso d'interesse del 10%

Colpo gobbo sui conti correnti. È, infatti, in arrivo una stretta per gli abitué del "rosso". Chi va sotto anche soltanto per un giorno, dovrà sborsare a 50 euro. Secondo quanto anticipato dal Corriere della Sera, le principali banche starebbero per aumentare la Commissione d'istruttoria veloce. Fa eccezione soltanto Intesa Sanpaolo. La Civ scatterà quando il correntista esce dal fido o si va in rosso senza avere un fido.

Secondo l'anticipazione del quotidiano di via Solferino, la Civ si attiverà quando lo scoperto supera i 500 euro o dura da una settimana con un tasso d'interesse del 10%. La prima banca a far scattare la "sovrattassa" sarà che dal primo di febbraio porterà la Civ da 35 a 45 euro a causa "degli aumenti dei costi operativi e gestionali interni". In base ai vincoli imposti da Basilea 3, gli istituti di credito sono chiamati ad avere un maggior patrimonio a fronte del denaro dato in prestito. Da qui la corsa a stangare i correntisti che vanno in corso. "La Civ non è una remunerazione per la banca, ma un recupero dei costi - spiega l'Abi al Corriere della Sera - deve essere giustificata con un documento interno, a disposizione della Banca d'Italia, che enumeri tutti i maggiori costi sostenuti".

Al Monte dei Paschi di Siena, per esempio, chi sforerà i 500 euro dovrà pagare di 50,25 euro per un solo giorno in "rosso". Cifra che lieviterà a 52,55 euro dopo dieci giorni. Se il tetto sforato è di mille euro, la multa è di 50,51 dopo un giorno e 55,08 dopo dieci giorni. Stesso discorso per Unicredit, che farà pagare 50,23 euro dopo il primo giorno e 52,32 dopo dieci quando si bucherà il tetto dei 500 euro. Più contenuta la "tassa" da pagare a Bpm che chiederà 40,25 dopo un giorno e 42,54 dopo dieci. Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza chiederà, invece, 35,21 dopo un giorno e 37,14 dopo dieci. Ubi, invece, ne vorrà 30,24 dopo un giorno e 32,37 dopo dieci. La Bnl, infine, chiederà 25,23 dopo un giorno e 27,26 dopo dieci.

Commenti

canaletto

Mer, 08/01/2014 - 13:03

E' UNA NUOVA TRUFFA BANCARIA. NON TI LASCIANO ANDARE SOTTO DI 1 CENT PERCHE' TI CHIAMANO SUBITO PER COPRIRE, MA SE VAI SOTTO E' EVIDENTE CHE AL MOMENTO NON HAI QUATTRINI FIGURIAMO SE UNO DEVE PAGARE L'USURA DI 50 EURI, PERCHE' E' PROPRIO UN'USURA. CHIUDETE I CONTI CORRENTI E PORTATE I SOLDI ALL'ESTERO O SOTTO AL CUSCINO COME UNA VOLTA.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 08/01/2014 - 13:04

succhiano sempre di più le zecche

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Mer, 08/01/2014 - 13:33

Unicredit: 700 Euro nel 2013 di CIV. Non ci posso fare niente,concordo col lettore precedente, vai sotto, se sei in difficoltà (temporanea) e come risali, la bastonatura! Se sono in difficoltà e mi porti via anche 700 Euro in un anno...significa che mi vuoi uccidere. Senza speranza, i soldi per mangiare li dò alla banca.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 08/01/2014 - 13:44

E' assolutamente una truffa bancaria! In Inghilterra (che quanto a truffe non hanno nulla da imparare da nessuno) questo giochino lo stanno facendo da anni. E' saltato fuori che il costo gestionale era inferiore a 1 penny!! (poco più di 1 centesimo di Euro). L'estorsione che applicano e' intorno alle £30-40 sterline per fregare il correntista. Ma almeno i CC sono gratis in Inghilterra (a meno che uno non abbia assicurazioni e varie agevolazioni incluse nel pacchetto conto corrente), SI TRATTA DI UNA TRUFFA BELLA E BUONA. L'authority e' intervenuta nel Regno Unito e le banche hanno dovuto restituire gran parte di questi furti ai correntisti. La tassa e' ancora in essere in quanto le hanno cambiato nome per 'legittimarla' ma di legittimo non ha assolutamente nulla. ITALIANI SVEGLIATEVI!!!

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Mer, 08/01/2014 - 13:49

conto ARANCIO Ing Direct. Contentissimo, peccato non averlo fatto 10 anni fa!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 08/01/2014 - 14:15

fra usurai si intendono bene, chi può chiuda i conti correnti e torni al materasso o qualche cassaforte.

Ritratto di chris_7

chris_7

Mer, 08/01/2014 - 14:59

@dragon lord: è la dura verità, la banca non fa più la banca ma la mangiasoldi, il peggio poi sono le tasse, che ora sono alle stelle, mentre i politici parlano parlano parlano, e a volte nn si capisce nemmeno quel che dicono!

gian carlo galli

Mer, 08/01/2014 - 15:21

si ! situazione paradossale, con un c/c attivo dove non si percepisce alcunche' per interessi .... quando pensi di essere a posto, le banche ti fregano sulla disponibilita' della somma. la banca Unicredit tanto per non far nomi, mi ha applicato la clausola 'giocando' su questo fattore e mi ha decurtato 50+50 € anche se alla banca non e' costato praticamente nulla. queste regole accordate al sistema bancario dall'Autority che d'accordo con le banche applica a favore delle medesime, condizioni di ladrocinio e di usura! l'associazione dei consumatori faccia qualcosa !!!!!!!

Ritratto di maurofe

maurofe

Mer, 08/01/2014 - 16:16

Perfetto.....siccome siamo in un periodo molto florido e di forte sviluppo ......... mi sembra corretto......poi le Banche avevano giusto bisogno di un misero aiutino queste povere strutture in forti difficoltà!!!

gneo58

Mer, 08/01/2014 - 16:17

se non fosse che si e' costretti dal sistema ad avere un conto altrimenti sei "fermo" bisognerebbe tornare a tenerseli sotto il materasso....

piantagrassa

Mer, 08/01/2014 - 16:23

USURAI LEGALIZZATI!!!!!!

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Mer, 08/01/2014 - 16:35

http://www.adiconsum.it/files/guide_tematiche/CIV.pdf Se "ilGiornale" lo permette, questo è un file pdf pubblicato da Adiconsum. sull'argomento. Grazie.

Rossana Rossi

Mer, 08/01/2014 - 16:38

Che grande idea, così un'azienda che già è in rosso quindi in difficoltà, viene ulteriormente penalizzata......è un vergognoso rubare ai poveri.....ma mi spiegate come fa questa povera Italia ad andar bene e a risollevarsi?.......

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Mer, 08/01/2014 - 16:58

Veramente la commissione di Istruttoria veloce è già applicata dalle banche da circa un anno e quindi se è vero che entra in vigore da adesso sarà mia cura chiedere il rimborso con interessi di quanto ingiustamente prelevato nel 2013 alle due banche con le quali lavoriamo. Comunque le Banche sono dopo lo Stato con la tassazione esagerata la causa principale del fallimento delle Aziende: temo che il 2013 sia stato solo l'inizio della catastrofe economica italiana. Il brutto brutto secondo me deve ancora arrivare.

Ritratto di llull

llull

Mer, 08/01/2014 - 17:02

Forse non è chiaro - ed allora lo ribadisco - che i soldi dei conti correnti sono I NOSTRI. Se semplicemente ce li riprendessimo (cosa assolutamente legittima, visto che i quattrini sono i nostri) le banche non solo si metterebbero a piangere ma addirittura fallirebbero. Ed allora invece di bastonarci, dovrebbero ringraziare e mettere il tappeto rosso a coloro che affidandogli i propri quattrini gli permettono di vivere.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Mer, 08/01/2014 - 17:28

L'articolo non spiega che questo è un "regalo" del governo Monti alle banche. Monti si vantava di aver abolito la "commissione di massimo scoperto" senza tuttavia precisare che l'aveva sostituita con una commissione dal nome diverso ed ancor più favorevole alle banche ! Bastardo !

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 08/01/2014 - 17:49

Le banche sono autorizzate a fare i strakatzi dei porci comodi loro, mentre l'autorità sta a guardare (forse perchè ne ha un tornaconto). Comunque ci sono delle banche (IFIS ad esempio) che non strozzano i clienti.

Ritratto di laghee100

laghee100

Mer, 08/01/2014 - 20:56

allora la mia banca è onesta ! per pochi euro di rosso per valuta e per 2 volte mi hanno addebitato 44 euro !

Paul58

Mer, 08/01/2014 - 21:47

perche non dire che per un fido di 20000€ ne ho dovuti mettere a garanzia 25000? e perche non dire che nonosrante questo ho pagato 160€ di civ? e che ci hanno messo 3 mesi (dopo che ho messo la garanzia) per dirmi ok e nel frattempo (a mia insaputa) mi facevano operare al 16% di interessi passivi? banche schifose ma allineate allo schifo di questo paese

giosafat

Mer, 08/01/2014 - 22:25

Tenere i soldi sul c/c non si ottiene nessun rendimento; investire i propri risparmi, coi tempi che corrono, è da irresponsabili; continuare a foraggiare, col nostro sangue, le banche e l'intero circuito dei rapinatori è da dementi. Io la mia scelta l'ho fatta da tempo...

federico61

Mer, 08/01/2014 - 22:58

La prossima settimana andiamo tutti i ritirare i soldi sui ns conti correnti

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 09/01/2014 - 00:18

Sono dei veri e propri farabutti perché l'informatizzazione ha abbattuto in modo considerevole tutti i costi operativi e gestionali. EPPURE LORO CONTINUANO A RIFILARCI IL VERGOGNOSO IMBROGLIO DELL'AUMENTO DEI COSTI PER GIUSTIFICARE UN COMPORTAMENTO DA USURAI. I mostri che divorano il nostro paese sono la banche e le tasse dei trinariciuti. (Per non parlare dei magistrati rossi)

electric

Gio, 09/01/2014 - 07:31

Purtroppo Monti (con la stupidaggine che anche pensioni di 900 Euro dovevano essere pagate tramite banca) e Letta (con la stupidaggine che gli inquilini devono pagare con assegni) ci OBBLIGANO a rivolgerci a questi parassiti.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 09/01/2014 - 10:24

ma tutte queste leggi regolamenti che le fa la Italia qui non ci sono , sono truffe legalizzate, non pagare con assegni, esportare un minimo, non pagare con bancomat limiti dei contanti, ma che minchiate sono? Qui si possono manovrare cifre molto consistenti anche in contanti per chi li ha,se per esempio un vuole portare dal Luxemburgo dentro in Germania cifre da 30 mila 50 mila euro o oltre, mi è stato detto di non nascondere le banconote in contanti ma di dichiarle per un eventuale controllo della polizia importante segua una ricevuta della banca, come è cosi anche alla frontiera di Brogeda con la Svizzera? Il problema è sempre lo stesso importante averli.