Scarpe, Expo Riva Schuh punta sull'internazionalità e sui mercati strategici

Dal 10 al 13 giugno a Riva del Garda più di 1.400 espositori da 40 Paesi con le proposte per la primavera e l'estate 2018. Previsti oltre 13.000 operatori del settore provenienti da 100 nazioni. Ad aprile partito il progetto Expo Riva Schuh Around The World

Expo Riva Schuh fiera sempre più cosmopolita e internazionale, allarga le frontiere e il suo raggio d'azione come punto d'incontro fra i principali distretti calzaturieri mondiali e i più importanti mercati di consumo con il progetto Expo Riva Schuh Around The World, sviluppato per presentare la manifestazione nel corso di incontri organizzati nei mercati più promettenti e strategici, iniziato ad aprile con una prima tappa in Sud Africa.

In occasione dell'edizione numero 88 in programma dal 10 al 13 giugno a Riva del Garda, Expo Riva Schuh accoglierà infatti più di 1.400 espositori da 40 Paesi, che mostreranno le migliori proposte per la primavera e l'estate 2018 a un pubblico di oltre 13.000 operatori del settore provenienti da circa 100 nazioni.

Il mix tra aziende europee, produzione asiatica e marchi dell’area sudamericana che contraddistingue una proposta espositivamolto diversificata offre la soluzione ideale sia per i mercati del Centro e Sud Europa, in cui il prezzo e la durata del prodotto sono ancora fattori determinanti per le scelte di acquisto, sia per aree come quelle del Nord Europa, in cui i consumatori acquistano per l’80% online e attribuiscono grande importanza alla componente moda.

L' edizione di giugno aprirà con un talk dedicato ai temi più attuali per il settore. Negli ultimi anni, il mondo della calzatura è stato infatti attraversato da cambiamenti profondi sia dal punto di vista della produzione che da quello della distribuzione, con l'avvento dell' e-commerce che ha richiesto la definizione di nuovi equilibri tra retail e wholesale.

La rivoluzione digitale ha interessato anche il comparto fieristico, con lo sviluppo di servizi sempre più personalizzati e on demand. L’interazione tra strumenti online e offline ha così rafforzato il ruolo delle piattaforme fieristiche come occasione per tracciare una panoramica d’insieme dei diversi settori e per sviluppare relazioni interpersonali di business.

Informazioni: www.exporivaschuh.it