«Scarsa visibilità» sulla rotta dei conti


Fincantieri fatica a trovare la rotta nel mare aperto di Piazza Affari. Essere una società quotata implica una maggiore trasparenza nei confronti del mercato, ma alla prima prova, la visibilità ha lasciato un po' a desiderare. Ieri il cda della società di cantieristica navale si è riunito per approvare i conti semestrali: utile stabile a 33 milioni e ricavi in lieve aumento. Un appuntamento atteso per il popolo retail che è entrato nel capitale con la quotazione e spera di trovare nei numeri di metà anno un segnale di forza che aiuti il titolo. Dal prezzo di quotazione (0,78 euro) l'azione è scesa e ieri ha chiuso a 0,73 euro. Eppure fino al tardo pomeriggio non era possibile sapere dalla società, la cui comunicazione è affidata all'agenzia Image Building, se i numeri sarebbero stati comunicati in giornata oppure no. «Non abbiamo visibilità». Per ora, nemmeno gli investitori.