Sea in Borsa Mediobanca e Morgan Stanley advisor

Accelera l’iter di quotazione della Sea. Ieri, secondo quanto risulta all’agenzia «Radiocor», si è tenuto un Cda del gruppo che ha esaminato il dossier per lo sbarco in Borsa. In pole position, nel ruolo di advisor sono Mediobanca e Morgan Stanley. Nei giorni scorsi si sono incontrati Giuseppe Bonomi, presidente della Sea, e Domenico Siniscalco, numero uno in Italia di Morgan Stanley. L’operazione, per cui è necessario anche un atto di indirizzo del consiglio comunale dovrebbe concludersi entro fine anno consentendo al Comune di Milano, che controlla l’84% del gestore degli scali di Linate e Malpensa, di incassare tra 300 e 350 milioni senza perdere il controllo della società.