Si rafforzano i titoli di Stato

Nel fine settimana il rimbalzo delle Borse ha contenuto i flussi di domanda sul mercato dei titoli di Stato europei. Si rafforza il Bund che, in chiusura, segna 115,84, in crescita di 21 tick; limature per i Btp, specie per i titoli con scadenze «lunghe». Mentre il mercato secondario resta immobile, quello delle nuove emissioni conta su un flusso crescente in arrivo: Unicredit ha collocato un «extendible notes» per 4,5 miliardi di dollari; Fiat ha collocato un bond da 1 miliardo di euro, scadenza 2011, tasso 5,625%, quotato alla Borsa irlandese.