Sistema Casa per integrare imprese edili e del legno arredo

Progetto fra Regione Lombardia, FederlegnoArredo e Ance per favorire aggregazioni di imprese della filiera. Il bando Smart Living, 15 milioni di euro dedicati alla casa e all’abitare intelligente

La Lombardia punta allo sviluppo della filiera del Sistema Casa, un progetto della Regione con FederlegnoArredo e Ance. Un accordo quadro che ha l’obbiettivo di valorizzare e sostenere il partenariato tra aziende del settore dell’edilizia e del legno-arredamento. Ci sarà un tavolo di coordinamento con un piano d’azione legato alle manifestazioni di settore, alle azioni di promozione all’estero per il presidio dei mercati ad alto potenziale, alla realizzazione di una politica industriale regionale di settore fino allo sviluppo di centri di formazione all’avanguardia per i giovani.

Ad annunciare l’iniziativa durante Made expo, il salone internazionale dell’architettura e dell’edilizia organizzata da FederlegnoArredo che si è svolto nel polo espositivo di Fiera Milano, l’assessore regionale Mauro Parolini. “Durante questa legislatura – ha detto – abbiamo offerto al settore dell’edilizia, tra i più colpiti dalla crisi, una misura da oltre 15 milioni di euro dedicata alla casa e all’abitare intelligente. È un’iniziativa unica in Italia, che sta generando investimenti molto significativi per l’innovazione del settore, nata con l’obiettivo di far tornare questo comparto a essere uno dei protagonisti della ripresa. Il successo diel del bando Smart Living ha innescato un processo virtuoso che aiuta il radicale cambiamento di un settore che vogliamo consolidare e rafforzare. Questo accordo è un atto concreto per rilanciare l’impegno sussidiario di Regione Lombardia nel sostegno alla competitività delle nostre imprese attraverso l’aggregazione, l’innovazione, il digitale, l’applicazione di nuove tecniche e l’ampliamento dei confini della filiera dell’edilizia”.

“Vogliamo aiutare le nostre aziende a ragionare in un’ottica globale, a prescindere dalla loro dimensione,e per questo dobbiamo favorire politiche di aggregazione, anche tra imprese di filiere distinte, ma fortemente dipendenti l’una dall’altra - commenta Emanuele Orsini, presidente di FederlegnoArredo -. Crediamo fortemente che fare sistema tra due federazioni così importanti sia fondamentale per garantire ai nostri associati un percorso di sviluppo a lungo termine. L’accordo con Ance e Regione Lombardia sarà un ottimo incubatore per la crescita del nostro settore”.

“Quest’anno il supporto di Ance a Made expo ha segnato l’avvio di una partnership con FederlegnoArredo” – sottolinea Gabriele Buia, presidente di Ance-. Il nostro appoggio alla manifestazione testimonia l’importanza di momenti di confronto all’interno della filiera di uno dei settori industriali più importanti del Paese, anche per guardare assieme a nuovi mercati, agli importanti progetti di rigenerazione urbana e alla ricerca di soluzioni innovative che possano favorire la ripresa della nostra economia”.