Soffrono oro e petrolioMaterie Prime

Il calo della domanda di beni rifugio provoca la discesa delle quotazioni dell'oro: -0,65% a 1.548 dollari l'oncia, sui nuovi minimi da maggio 2012. Ancora debole il petrolio per la terza seduta consecutiva, con il Wti a -1,82% (92,73 dollari il barile) e il Brent a -1,13% (105,92 dollari).
a cura di Credit Suisse Private Banking