Soglie di resistenza sotto esameAnalisi tecnica

La Borsa statunitense tocca nuovi massimi e quella italiana la segue mettendo a segno un bel rimbalzo. Dalla zona di pericolo 14.600, il Ftse-Mib Future ha trovato la forza di arrivare a 15.750 chiudendo a 15.510.
Il mercato ha raggiunto il primo target 15.750, e probabilmente, se riuscirà a vincere questa resistenza, arriverà a 16.000-16.150.
Un fattore di rischio, per i mercati finanziari nel medio periodo, proviene dal vecchio adagio «Sell in may and go away», in parole povere, vendere a maggio, che trova solide basi statistiche nell'andamento dei corsi dal mese prossimo a settembre, al contrario del confronto con quello del periodo novembre-febbraio. A favore dei rialzisti vi è solo il partito del tanto peggio tanto meglio, per il quale, più vanno male le cose e più i vari programmi di allagamento di liquidità, da parte delle Banche centrali, non saranno sospesi.