Una sola società per la pay-tv in Italia e Spagna

Una sola pay-tv per Mediaset in Italia e in Spagna. Mediaset punta a unire le attività nella tv a pagamento nei due Paesi dove è presente in una nuova società, aperta però anche ad altri azionisti, che accoglierebbe il 100% di Premium e il 22% di Digital+. In quest'ultima anche Telefonica, il gruppo delle tlc impegnato nella partita Telecom, detiene una quota del 22%, mentre la controllante della pay-tv iberica è Prisa, l'editrice del Pais, carica di debiti e intenzionata a vendere. L'obiettivo primo del gruppo di Cologno Monzese è fare sinergie e trovare risorse per sviluppare la televisione a pagamento.
E così ieri i cda di Mediaset e di Mediaset España hanno dato il via alla valutazione di questo progetto di integrazione. La pay-tv Mediaset Premium, lanciata nel 2005 per contrastare l'offerta di Sky, ha oltre 2 milioni di abbonati e 4 milioni di tessere attive con ricavi nei nove mesi per 410 milioni. Digital+, ora Canal+, ha totalizzato ricavi, nello stesso periodo, per quasi 870 milioni.