SOTTO LA LENTESono degli azionari Italia le performance migliori

Sono stati gli obbligazionari a registrare il rendimento migliore dal 19 febbraio al 19 marzo: hanno guadagnato lo 0,35%, davanti ai flessibili (+0,11%) e fondi monetari (+0,02%). In rosso, al contrario, le performance dei bilanciati (-0,27%) e, soprattutto, degli azionari (-1,04%). Osservando invece le singole categorie, sul podio troviamo gli azionari Italia (+2,4%), gli obbligazionari Paesi emergenti (+0,96%) e gli azionari America (+0,73%). In virtù anche di questo rendimento mensile, gli azionari Italia guidano saldamente la classifica da inizio anno con una performance del 10,26%: a distanza, seguono, gli obbligazionari governativi euro medio lungo termine (+2,47%), i misti (+2,4%) e gli euro corporate bond (+1,73%).