Lo spread in calo. La Borsa tenta il rimbalzo

Lo spread apre al ribasso dopo aver sforato i 300 punti nella giornata di ieri. Il differenziale tra Btp e bund tedeschi adesso è a quota 270

Lo spread apre al ribasso dopo aver sforato i 300 punti nella giornata di ieri. Il differenziale tra Btp e bund tedeschi adesso è a quota 270. Il rendimento del titolo a dieci anni italiano è al 3 per cento. Lo spread dunque subisce una lieve inversione di tendenza e prova ad archiviare il livello record toccato ieri dopo aver raggiunto il livello massimo dal 2012. Intanto la Borsa di Milano prova il rimbalzo in avvio di seduta, dopo il calo delle ultime cinque sedute.

Il Ftse Mib sale a 21.540 punti, con un rialzo dello 0,9%. Ieri, il Ftse Mib ha perso il 2,65%. Protagoniste nelle prime battute le banche, che beneficiano del lieve miglioramento dello spread. Banco Bpm segna +1,8%, Mediobanca +2,4%, Intesa +1,7%, Unicredit +1,2%. Rialzi anche per i titoli finanziari con Fineco +2,6% e Unipol +2%. Tra le altre blue chip bene l’energia con Eni che guadagna l’1,1%, Snam +1,3% e Terna +1,2%. La Borsa di Parigi apre negativa. Il Cac 40 segna -0,5% a 5.410 punti. Nel corso della giornata poi si è registrata una ulteriore flessione dello spread a quota 262. Un ulteriore ribasso ha portato il differenziale a 250.

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Mer, 30/05/2018 - 10:21

L'unica cosa che rimbalza sono le teste di questi geni dell'economia, della finanza e dell'europarlamento; perché al posto del cervello hanno gommapiuma (ma omologata, a norma CE).

roseg

Mer, 30/05/2018 - 11:05

Non mi ricordo titoloni cosi allarmanti nel marzo/aprile 2013 quando lo spread aveva toccato i 320 punti... mi sbaglio???

exsinistra50

Mer, 30/05/2018 - 11:12

hahaha bravo Giano, condivido il tuo commento.

diesonne

Mer, 30/05/2018 - 13:58

diesonne i ladri speculatori hanno svuotato le casse delle banche e hanno abbassao lo spread-che faccia da ladri ignoti